Acqua di fiordaliso: rimedio efficace per occhi gonfi e arrossati!
Scopri l'Ebook

Acqua di fiordaliso: rimedio efficace per occhi gonfi e arrossati!

3 nov

L’acqua di fiordaliso è uno di quei rimedi naturali che funzionano bene e subito! Mi ricordo che la prima volta che ne ho sentito parlare non studiavo ancora scienze erboristiche ed in farmacia me lo avevano consigliato per una fastidiosa irritazione all’occhio, che mi portava ad avere anche gonfiore.

fiore fiordaliso

L’ho utilizzato per pochissimo tempo, perché già dalle prime applicazioni il gonfiore si era notevolmente calmato e l’irritazione pure. Dopo questa esperienza mi sono detta: perché non utilizzarlo nelle mattine “no” dove mi capita di svegliarmi con gli occhi gonfi? Oppure quando sento gli occhi troppo stanchi e affaticati? Non sapevo se avrebbe funzionato, perché di piante e proprietà ne capivo poco e niente: così ci ho provato e posso dire che l’acqua di fiordaliso è stata una vera rivelazione per me!

 

Cos’è l’acqua di fiordaliso?

L’acqua di fiordaliso non è altro che (in termine tecnico) un idrolato, ovvero lo “scarto” che si ottiene dalla produzione degli oli essenziali. Quando si estrae l’olio essenziale da una pianta, infatti, si ottengono due prodotti: uno è l’olio essenziale puro e l’altro è appunto l’acqua. Le due fasi ovviamente non si mescolano tra loro, così nel contenitore finale si può osservare l’olio essenziale che rimane sopra e l’acqua che rimane sotto (un po’ come se provassi a mettere in un recipiente acqua e olio). L’acqua però non è completamente pura, ma trascina con sé una piccola parte di olio essenziale: per questo motivo non va assolutamente sprecata e può essere utilizzata per diversi scopi. Della pianta di fiordaliso si utilizzano i fiori, che contengono sostanze benefiche, tra le quali flavonoidi, antociani e tannini, che vantano un azione antinfiammatoria, decongestionante, antiossidante e astringente.

 

Come si utilizza

L’acqua di fiordaliso è semplicissima da utilizzare ed in verità non va bene solo per gli occhi ma anche per tutto il viso. Vediamo insieme come utilizzarla in entrambi i casi.

♦  Per gli occhi: come dicevo prima, sugli occhi la uso quando li vedo piuttosto gonfi o arrossati. E’ semplicissimo: basta bagnare un dischetto di cotone con dell’acqua di fiordaliso e tenerlo sugli occhi per 10/15 minuti. Funziona benissimo anche per eliminare la stanchezza o il rossore dovute alle ore passate davanti al pc. Solitamente riservo questo trattamento quando faccio una maschera: dato che c’è sempre un tempo di posa da rispettare, mentre aspetto che la maschera agisca metto anche questi dischetti sugli occhi e mi rilasso. Se hai la pelle particolarmente sensibile ti consiglio di utilizzare un acqua di fiordaliso che utilizzi fiori da agricoltura biologica, così come biologici dovrebbero essere i dischetti di cotone: so che magari possono costare un po’ in più, ma con gli occhi non si scherza!

♦  Per il viso: sul viso l’acqua di fiordaliso ha una funzione diversa, ovvero quella di tonico. Non è raro, infatti, che i flaconi in cui è contenuto il prodotto siano provvisti di erogatore spray, che permette di vaporizzare l’acqua di rose direttamente sul viso. Dato che contrasta molto il rossore io la consiglio in modo particolare a chi soffre di couperose, a chi ha la pelle sensibile o in estate quando ci si vuole rinfrescare il viso. Qualche attenzione e accorgimento in più se hai la pelle secca: contenendo tannini, sostanze astringenti, questo prodotto potrebbe seccare troppo la pelle, dunque è necessario non abbondare. E’ invece perfetto per chi ha la pelle mista, grassa o con pori dilatati.

 

Personalmente ho utilizzato, e mi sono trovata molto bene, con l’acqua di fiordaliso Kart, che ho acquistato sul sito ecco-verde.it. Se ne hai provate altre, fammi sapere quali e come ti sei trovata!

 

 

 

3 Responses to “Acqua di fiordaliso: rimedio efficace per occhi gonfi e arrossati!”

  1. Melissa 3 novembre 2013 at 14:13 #

    Grazie mille per questo consiglio, non vedo l’ora di comprarla!!!!! :-)

  2. chiaretta 17 gennaio 2014 at 15:37 #

    Ti trovo davvero molto chiara e preparata e i tuoi articoli sono sempre molto esaurienti e utili! Complimenti!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 17 gennaio 2014 at 20:09 #

      Grazie mille 😀

Leave a Reply