Applica il correttore con pennelli di ultima generazione!
Scopri l'Ebook

Applica il correttore con pennelli di ultima generazione!

27 ott

Oggi parliamo di correttore, e più in particolare della tipologia di pennello che ultimamente utilizzo per stendere questo prodotto sulla zona delle occhiaie.

applicare correttore con pennello morbido

Notoriamente i pennelli per il correttore sono tutti piatti ed in fibre sintetiche, in modo da far scivolare meglio il prodotto sulla pelle ed ottenere un risultato omogeneo. Questa regola è stata completamente ribaltata quando in commercio iniziarono ad uscire pennelli in fibre sintetiche di altissima qualità, come i pennelli in Taklon o in fibre Toray.

 

Le caratteristiche dei pennelli di “nuova generazione”

Il make up si evolve in maniera velocissima: così come, ad esempio, i fondotinta hanno ormai formulazioni coprenti  ma piuttosto leggere, anche i pennelli si sono rinnovati completamente, presentando setole di altissima qualità non necessariamente naturali. Fino a qualche tempo fa, infatti, i pennelli di qualità erano quelli derivati direttamente da pelo di animale, con tutto ciò che questo comportava. Le setole sintetiche classiche  non avevano mai una buona resa e ci si affidava spesso a quelle naturali, dimenticando che non sempre si tratta di setole affidabili dal punto di vista igienico. I processi di sterilizzazione delle setole naturali, infatti, non possono essere profondi, altrimenti si rischia di compromettere la morbidezza e di conseguenza la funzionalità del pennello stesso.  E’ qui che entrano in gioco i pennelli di nuova generazione! Tutti in fibre sintetiche,  riescono a mimare perfettamente anche quelle naturali!

 

Il pennello tondo

Il sogno di molte è quello di applicare il correttore coprendo in modo efficace le occhiaie con un effetto molto leggero e naturale. E’ proprio in questo che può aiutarti un pennello di ultima generazione! Quello che utilizzo io è tondo e piccolo, praticamente quello che si utilizza per sfumare l’ombretto. Questa particolare tecnica si è talmente diffusa che alcune case cosmetiche hanno deciso di produrre pennelli tondi appositamente studiati per stendere il correttore: la loro particolarità sta nell’avere setole corte e fitte, che distribuiscono efficacemente il prodotto nell’area del contorno occhi. Una di queste case cosmetiche è Sephora, con il suo pennello Pennello Antiocchiaie Finish Naturale N° 57. Se vuoi fare acquisti relativi a questo brand, ti consiglio di approfittare dei codici sconto Sephora di http://sconti.com!

 

Come applico il correttore con il pennello tondo

L’applicazione del correttore con il pennello tondo è davvero semplicissima! La cosa alla quale devi prestare attenzione riguarda esclusivamente le quantità di prodotto che applichi. La regola di non prelevare troppo prodotto in una volta è infatti sempre valida: è vero che è una tecnica che ti permette di avere un risultato naturale e che il pennello ti garantisce un’ottima stesura, ma se esageri con le quantità non otterrai comunque un buon risultato! Quindi, preleva semplicemente un po’ di prodotto dall’astuccio ed inizia a sfumarlo lungo le zone scure da coprire, senza dimenticare l’angolo interno dell’occhio (spesso scuro come le occhiaie) e quello esterno (di frequente arrossato). Riapplica il prodotto fino ad ottenere la coprenza che desideri.

 

Quale tipologia di correttore è adatta?

Il bello di questa tipologia di pennelli è che sono adatti a qualsiasi tipologia di correttore! Io l’ho provato sia con il correttore in crema che con quello in polvere libera e devo dire che l’effetto mi è piaciuto in entrambi i casi!

Tu hai mai provato a stendere il correttore con questa tipologia di pennello?

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply