Blush e terra abbronzante: somiglianze e differenze!
Scopri l'Ebook

Blush e terra abbronzante: somiglianze e differenze!

26 lug

Il blush e la terra abbronzante sono due cosmetici molto diversi e non devono essere confusi tra loro. Ma è anche vero che in alcuni casi possono essere utilizzati in modi simili: da questo, molto probabilmente, nasce la confusione che porta molte ragazze a confondere un po’ le loro rispettive funzioni.

differenza blush e terra abbronzante

 

Le funzioni del blush e della terra abbronzante

Per capire esattamente in cosa si somigliano ed in cosa invece si differenziano questi due cosmetici, capiamo innanzitutto quale sia la loro principale funzione.

♦  Il blush: si utilizza sulle guance e serve a ricreare sul viso quel naturale colorito sano.

♦  La terra abbronzante: la terra abbronzante si utilizza invece su diverse zone del viso per dare al viso un effetto “tintarella” o per scolpire i lineamenti. Bisogna però distinguere tra quelle più rossastre e aranciate, ideali nel primo caso che ho descritto, e quelle dal sotto tono beige o color carne, perfette nel secondo caso, ovvero per realizzare il classico contouring.

 

La terra abbronzante come blush

In mancanza del blush è possibile utilizzare la terra abbronzante? La risposta è si! L’importante è utilizzare sempre il pennello giusto (quello per il blush, appunto) e sfumarlo sulle guance proprio come faresti con un normale blush. L’unica differenza è che, utilizzando la terra abbronzante, puoi sfumare il colore anche verso le tempie e non fermarti esclusivamente alle guance: in questo modo dai anche slancio al viso e accentui l’effetto pelle dorata.

 

Il blush per un aspetto più sano

Va bene utilizzare la terra abbronzante come blush, ma si può fare il contrario? Ovvero applicare il blush come fosse una terra? Beh, in questo caso la risposta non è così semplice ed immediata. Nel senso che non sempre è possibile ricreare l’effetto abbronzato con un blush, ma si può invece ravvivare il colorito del viso sfumando leggermente il blush sulle zone in cui normalmente si stende la terra abbronzante. Ci sono diversi casi da valutare: vediamo quali sono.

♦  Blush rosato per la pelle chiara: il blush rosato è perfetto per chi ha la pelle chiara, in special modo per chi ha anche occhi e capelli chiari. Per dare al tuo viso un colorito più sano ti basterà utilizzare un blush rosato nei punti giusti del viso. Preleva poco prodotto alla volta e sfumalo sui pomelli delle guance e poi dai una spolverata veloce sul mento e al centro della fronte.

♦  Blush pesca per la pelle media: sulla pelle media va benissimo utilizzare invece un blush pesca. Con questo blush puoi ottenere un effetto che somiglia vagamente a quello di una terra. Applica il blush pesca sulle guance, sfumando leggermente sulle tempie, e poi procedi anche a stenderne giusto un velo su naso, fronte e mento.

♦  Blush terracotta per la pelle scura/abbronzata: questo colore di blush è quello che più di tutti si avvicina a quello di una terra abbronzante. Ma fai molta attenzione! Anche se i colori ti sembreranno molto simili, devi tenere ben presente che spesso blush e terra abbronzante non hanno lo stesso grado di pigmentazione: nel blush i pigmenti sono solitamente molto più concentrati. Quindi, se vuoi utilizzare il blush come terra abbronzante, utilizza un pennello dalle setole molto ampie in modo da diffondere bene il colore e preleva il prodotto poco alla volta.

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply