Blush in crema: caratteristiche principali e applicazione
Scopri l'Ebook

Blush in crema: caratteristiche principali e applicazione

5 mag

Il blush in crema è l’ideale per chi non si trova bene con il blush in polvere e vuole avere un effetto più naturale sul viso. Qui di seguito potrai scoprire tutte le caratteristiche e i consigli per non sbagliare mai sia nella scelta che nell’applicazione del tuo blush in crema.

caratteristiche del blush in crema

 

 

Caratteristiche del blush in crema

Ecco le principali caratteristiche di questo tipo di blush:

♦  Consistenza: la sua consistenza cremosa è spesso arricchita con ingredienti emollienti che danno un’ottima sensazione di idratazione e freschezza sulle pelli secche. Ma può essere una valida alternativa anche per chi ha la pelle matura e non vuole utilizzare prodotti in polvere che si insinuino tra le rughe: questo suggerimento vale però solo se applichi correttamente il blush in crema, perché se eccedi con le quantità anche questo può segnare il viso.

♦  Effetto: l’effetto del blush in crema rispetto a quello in polvere o compatto è solitamente più naturale. Se steso sul viso nella giusta maniera ti regala un’aria molto semplice e raffinata, perché si amalgama perfettamente con la grana della pelle senza mai apparire eccessivo.

 

 

Come preparare la pelle al blush in crema

Applicare nel modo giusto il blush in crema è importante, ma anche le modalità in cui la pelle viene preparata sono decisive. Una pelle poco curata, con eccessi di sebo e trucco difficilmente manterrà intatto il tuo make up a lungo, compreso il blush in crema. Il modo migliore per rimettere in sesto la tua pelle è esfoliarla per rimuovere le cellule morte e assicurarti una maggiore tenuta del trucco. Poi utilizza una crema specifica: se hai la pelle secca assicurati di idratare particolarmente la zona delle guance dove applicherai il blush in crema, altrimenti ti verrà difficile sfumarlo.

 

 

Come applicare il blush in crema

Dopo aver messo anche il fondotinta non applicare subito il blush in crema: attendi qualche minuto (nel frattempo magari passa al trucco degli occhi) in modo da ottenere un miglior risultato e maggiore tenuta quando stendi il blush in crema. Il blush in crema può essere applicato in due modi differenti, a seconda di quale metodo preferisci e qual è il risultato che vuoi ottenere. Vediamo come.

come applicare il blush con le ditaCon le dita: è il metodo più consigliato e anche quello più pratico. Magari può risultare un po’ scomodo se sei abituata da sempre ad utilizzare il pennello, ma ti assicuro che basta solo un po’ di pratica per ottenere una stesura perfetta. Preleva un po’ di prodotto dal contenitore e inizia a compire movimenti dal basso verso l’alto che partano dalle guance fino ad arrivare all’attaccatura dei capelli. Specialmente se sei alle prime armi cerca di prelevare poco prodotto alla volta, così da poter tenere sotto controllo il risultato: se l’effetto ti sembra ancora troppo poco evidente, allora ripassa di nuovo il colore sempre allo stesso modo. Vantaggi: il vantaggio principale di applicare il blush in crema con le dita è la praticità. Non hai bisogno di pennelli particolari o di adottare una tecnica difficile ed elaborata. Inoltre le tue mani scaldano il prodotto che si lavora più facilmente, rendendo anche il colore più intenso.

come applicare il blush con il pennelloCon il pennello: per applicare il blush in crema con il pennello te ne serve uno grande dalle setole morbide. Anche il risultato in questo caso sarà abbastanza naturale: ti basterà intingere in pennello nel prodotto e applicarlo sulle guance con piccoli movimenti circolari. A differenza dei pennelli che utilizzi per applicare i prodotti in polvere, che hanno le setole naturali, l’ideale in questo caso sarebbe utilizzare pennelli a setole sintetiche: il motivo è che mentre le setole naturali sono costituite da piccole scaglie che imprigionano il prodotto per rilasciarlo gradualmente, quelle sintetiche hanno una superficie liscia, che quindi fa scivolare meglio il blush in crema sulla pelle. Vantaggi: non sporchi le mani e puoi essere più precisa nell’applicazione.

 

 

Come fare in casa un blush in crema

fare in casa un blush in cremaSe il tuo blush in polvere o compatto non ti soddisfa molto e vuoi provarne uno in crema, puoi farlo senza spendere altro denaro: verifica prima se è il cosmetico adatto a te realizzandone uno direttamente a casa tua: tutto quello che ti serve è una polvere del colore che più ti piace e un po’ di crema idratante. Meglio scegliere un ombretto o blush in polvere minerale, ma se non sono tra i tuoi cosmetici puoi sempre ripiegare su quelli compatti: basta grattare un po’ la superficie per ottenere la polvere che ti serve. Dopo, su una superficie liscia, inizia ad amalgamare bene la polvere che hai ottenuto con la tua crema idratante: devi ottenere un composto cremoso ma denso, non troppo liquido, quindi all’inizio metti pochissima crema e vai facendo delle aggiunte successive.

 

 

Qualche consiglio in più sul blush in crema:

  • Anche la scelta del fondotinta da applicare è fondamentale: solitamente, infatti, è sempre meglio che sotto al fard ci sia un fondotinta fluido o in crema, che si mescola meglio con il blush in crema. Ma anche se hai applicato un fondotinta in polvere o compatto puoi ugualmente applicare la versione in crema del blush: l’unica attenzione che devi avere è quella di non eccedere con i prodotti in polvere, compresa la cipria, perché se in eccesso potrebbe impastarsi quando stendi il fard in crema.
  • Sia prima che dopo aver applicato il blush in crema lava sempre bene le mani.

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply