Blush opaco: per chi, come e quando indossarlo!
Scopri l'Ebook

Blush opaco: per chi, come e quando indossarlo!

2 apr

Il blush opaco è da molte considerato un cosmetico elegante, che crea sul viso un bellissimo effetto “bon ton”. Naturalmente va ben applicato, dosato ed utilizzato nelle occasioni giuste.

fard opaco rosa

Vediamo in questo articolo a chi consiglio di utilizzare il blush opaco, come applicarlo ed infine in quali occasioni sfoggiarlo!

 

A chi è rivolto il blush opaco

Ogni cosmetico va scelto in base alle sue caratteristiche: ecco a chi è rivolto il blush opaco! 

♦  Pelle grassa: le pelli grasse sono molto fastidiose perché, dopo qualche ora, fanno si che il tuo viso diventi completamente lucido. Per evitare che questo effetto lucido venga amplificato dal tuo blush, è sempre consigliabile utilizzarne uno opaco.

♦  Guance troppo sporgenti: guance ben disegnate e scolpite sul viso sono da considerarsi un vero segno di bellezza. Ma se il viso, ad esempio, dovesse essere troppo rotondo oppure, al contrario, eccessivamente scavato, è necessario ripristinare un po’ le giuste proporzioni del viso. Tramite il blush, ad esempio, possiamo ricreare un aspetto più armonioso scegliendo proprio un blush opaco, da sfumare sulla zona che più sporge delle guance.

♦  Pelle matura o imperfetta: il blush opaco è anche perfetto per chi ha una pelle non proprio perfetta (quindi punti neri, brufoletti o brufoli sotto pelle, molto comuni in questa zona del viso) oppure per chi possiede una pelle segnata da qualche piccola ruga. Il fatto di non riflettere la luce, infatti, permette di valorizzare le guance ma non mettere in evidenza i piccoli difetti. Inoltre, solitamente, i fard opachi sono più coprenti di quelli satinati o perlati: questo è anche il motivo per il quale bisogna avere molta cura nell’applicazione, di cui adesso parleremo.

 

Come si applica

Dato che questo tipo di blush, come già detto poc’anzi, è solitamente molto coprente, è necessario inizialmente prelevare davvero poco prodotto con un pennello dalle setole morbide.  Dopo aver prelevato il prodotto, non dimenticare mai di scuotere il pennello per eliminare l’eccesso e poi sfiora delicatamente le guance fino ad ottenere la gradazione di colore che desideri.

 

Le occasioni in cui sfruttarlo

Ma quando è più opportuno indossare un blush opaco?

♦  Di giorno: nel momento della giornata in cui sei in piena luce è davvero troppo indossare un blush perlato che la riflette. In questo modo crei solamente un effetto eccessivo sul viso che non valorizza affatto i tuoi lineamenti. Per questo motivo, di giorno, consiglio sempre un blush delicato e opaco, che scaldi leggermente le guance e che dia un effetto quanto più naturale possibile.

♦  Per un colloquio di lavoro: in una situazione così seria e formale, evita di sfoggiare ombretti e tanto meno un trucco viso troppo luccicante. Le guance sono una zona molto in vista del viso, ed è meglio optare per un blush opaco e ben sfumato.

 

A te piacciono i blush opachi? Quali hai provato che ti hanno soddisfatta? Io adoro letteralmente il blush pesca opaco Origami di Neve Cosmetics!

 

 

Articoli correlati:

3 Responses to “Blush opaco: per chi, come e quando indossarlo!”

  1. Rossella 3 aprile 2014 at 14:36 #

    Ciao Maria Carmela, io qualche mese fa chiesi proprio a te un consiglio su un blush opaco, e mi avevi consigliato quello di Neve Cosmetics, Origami… Beh devo ammettere che avevi ragione, è un colore straordinario :-D! Poi ho provato anche il Delhi sempre di Neve, un albicocca molto delicato. Ultimamente ho acquistato quello di Catrice, lo 030 Love&Peach, amore a prima vista :-)!

  2. chiara 27 ottobre 2014 at 18:17 #

    Ciao, innanzitutto complimenti per il sito! vorrei chiederti la differenza tra fard, blush e terra perchè ahimè non l’ho ancora capita bene…ti ringrazio in anticipo, mi faresti un grande favore!!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 27 ottobre 2014 at 19:17 #

      Ciao! Grazie anzitutto per i complimenti ^_^ Per quanto riguarda la differenza tra questi cosmetici, far e blush sono la stessa cosa. mentre per quanto riguarda la differenza tra blush e terra, ti consiglio di leggere questo articolo che ho scritto qualche tempo fa http://www.ilmiomakeup.it/blush-e-terra-abbronzante/ 😉

Leave a Reply