Capelli in primavera: le cure per affrontare questa stagione!
Scopri l'Ebook

Capelli in primavera: le cure per affrontare questa stagione!

2 apr

Dopo l’articolo su come preparare la pelle alla primavera, è giunto il momento di parlare anche di capelli. I capelli in primavera possono apparire opachi e stressati: dopo questo rigido inverno hanno bisogno di riprendersi con le giuste coccole e soprattutto con i prodotti adeguati, in modo da ritrovare la loro originale morbidezza e lucentezza.

capelli in primavera Jessica Biel

Qui di seguito alcuni problemi che potresti riscontrare sui tuoi capelli con le relative soluzioni, in modo da arrivare all’estate già pronta per combattere aridità e secchezza.

 

Capelli opachi e spenti

La scarsa umidità, classica dei mesi invernali, porta ad avere capelli che in primavera appaiono piuttosto opachi e spenti. La causa è spesso la mancanza di nutrienti, quali vitamine e minerali, ma anche semplicemente di idratazione.

Soluzione: nella maggior parte dei casi utilizzare un buon balsamo ad ogni shampoo ed una maschera nutriente una volta alla settimana può bastare per rimettere in sesto la tua capigliatura. Ancora una volta ti invito a non utilizzare maschera e balsamo classici, ovvero quelli delle marche più conosciute che trovi al supermercato: sono pieni di siliconi, che danno solo una finta sensazione di idratazione, ma che in realtà sciupano il capello ancora di più. Sempre meglio rivolgersi ai prodotti naturali!

 

Capelli senza corpo e appesantiti

Può capitare che i capelli risultino eccessivamente appesantiti e senza volume: questo, può essere dovuto al fatto che, nel tentativo di idratare e nutrire i capelli, tu abbia esagerato con oli, maschere o balsamo, oppure i prodotti che hai utilizzato non erano specifici per il tuo tipo di capelli.

Soluzione: se i tuoi capelli tendono ad essere grassi, è meglio utilizzare balsamo e maschera adatti. In alternativa, quando fai lo shampoo, applica questi prodotti solo sulle lunghezze e non vicino la radice: in questo modo eviti di appesantirli ma non rinunci ad idratarli. Inoltre, controlla bene anche lo shampoo: cerca quelli volumizzanti, sostantivanti ed evita quelli troppo nutrienti.

 

Capelli che faticano a crescere

C’è chi in vista dell’estate da un taglio netto ai capelli per sentirsi più fresca e chi, invece, li vorrebbe decisamente più lunghi. Sfatiamo il mito dei capelli che crescono più rapidamente se tagliati spesso: con buona pace dei parrucchieri, tagliare spesso i capelli non li farà crescere più velocemente, dato che le cellule responsabili della crescita del capello si trovano sotto la cute.

Soluzione: eliminare le doppie punte aiuta sicuramente a non farli crescere danneggiati, ma non basta. Per aumentare la velocità di crescita bisogna stimolare la circolazione del cuoio capelluto, dove appunto si trovano le cellule che aiutano il capello a crescere: in questo modo il capello avrà molti più nutrienti a disposizione e crescerà più in fretta. Basta quindi strofinare energicamente il cuoio capelluto mentre fai lo shampoo: l’ideale sarebbe utilizzarne uno anticaduta, perché di solito sono quelli che contengono principi attivi che aiutano la circolazione. Ovviamente non c’è da aspettarsi miracoli, ma può certamente aiutare!

 

Tu come ti prendi cura dei tuoi capelli in questo periodo dell’anno? 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply