Capelli opachi: ecco cosa NON fare!
Scopri l'Ebook

Capelli opachi: ecco cosa NON fare!

11 ott

Tutte noi vogliamo capelli lucidi, sani e corposi, ma spesso quando li laviamo o li acconciamo non ci rendiamo conto che in realtà stiamo commettendo qualche errore che porta ad avere capelli opachi e spenti. Non sono qui a darti consigli scontati, come ad esempio non lavare i capelli troppo spesso, non utilizzare l’acqua caldissima o esagerare con phon e piastra. Queste sono tutte azioni che portano il capello a perdere completamente il suo livello di idratazione.

rimedi capelli opachi

Proprio la mancanza di idratazione è sicuramente la causa principale di una chioma spenta e opaca. Al contrario, i capelli lucidi e luminosi sono sempre ben nutriti ed idratati, non solo grazie ai prodotti giusti (adatti alla tipologia di capello, senza siliconi, ecc) ma anche ad abitudini corrette. Qui di seguito possiamo vedere insieme quali sono le cose da NON fare assolutamente se vuoi avere capelli lucidi e splendidi!

 

Spazzolare troppo i capelli

Spazzolare i capelli di tanto in tanto aiuta moltissimo a togliere polvere e tutte le sostanze che si depositano su di essi quando stiamo all’aria aperta (soprattutto smog). Dunque, una spazzolatina ogni tanto non fa assolutamente male, anzi! Il problema si pone quando si iniziano a spazzolare i capelli troppo di frequente: in questo caso si rischia invece di danneggiare il capello, soprattutto gli stati più esterni, che sono poi quelli che danno l’effetto lucido al capello stesso.

 

Non spazzolarli prima dello shampoo

Con questo consiglio mi rivolgo soprattutto a chi ha i capelli lunghi o molto lunghi: al momento dello shampoo i capelli iniziano ad intrecciarsi, e una volta finito il lavaggio ci si ritrova spesso con un sacco di nodi da dover sciogliere. Questo può essere in parte evitato con il semplice gesto di spazzolare i capelli prima di fare lo shampoo: in questo modo parti già con la chioma perfettamente libera dai nodi e dopo sarà più facile eliminare quelli che si sono formati senza dover stressare troppo i capelli!

 

Sottovalutare la maschera 

Se si utilizza sempre il balsamo dopo lo shampoo, è necessario fare anche la maschera? E’ una domanda che in tante mi rivolgono e la mia risposta è sempre si! Il balsamo è un’ottimo rimedio per ripristinare l’idratazione del capelli, ma una buona maschera, applicata per 15/20 minuti una volta a settimana può davvero fare la differenza, soprattutto se vuoi combattere i capelli crespi! Se fino ad ora non ne hai comprata una perché ti sembra uno spreco di denaro, sappi che puoi benissimo farne una comodamente in casa utilizzando semplicemente un olio (di cocco, di argan, di jojoba, di lino o di germe di grano) applicato sui capelli umidi.

 

Le insidie della lacca

La lacca è un’ottimo strumento per lo stilyng dei capelli, ma bisogna saperla utilizzare correttamente, altrimenti si rischia veramente di far danno! Soprattutto le tipologie di lacca forte, non devono mai essere utilizzate prima della piega, perché “incollano” i capelli e per pettinarli bisogna letteralmente strapparli: in questo modo si sciupano e si crea un’inutile stress. Altro errore da non commettere è passare la piastra dopo aver vaporizzato la lacca: ricorda sempre che la lacca è un prodotto infiammabile…prova ad immaginare cosa succede quando passi la piastra rovente sui capelli! Capelli rovinati assicurati!

 

Articoli correlati:

One Response to “Capelli opachi: ecco cosa NON fare!”

  1. Cristina 25 febbraio 2015 at 13:46 #

    Ciao, forse ti sembrerà una domanda sciocca ma alla giovane età di 28 anni ho iniziato a farmi la piega, perciò sono inesperta: io ho un termoprotettore spray che comprai quando usavo il ferro arricciacapelli, si chiama Go Sleek Safe Straight forza 1 e adesso lo uso prima di passare phon e spazzola… non è da considerarsi una lacca, vero?
    Perchè un effetto di fissaggio lo da e anche l’odore è simile, però i capelli rimangono comunque morbidi è fluenti. Insomma, faccio bene ad usarlo?
    Grazie!

Leave a Reply