Come nascondere le occhiaie con il trucco
Scopri l'Ebook

Come nascondere le occhiaie con il trucco

30 gen

Prima o poi le sperimentiamo tutte:  tantissime donne, ma anche ragazze, ne soffrono. Le occhiaie possono comparire sporadicamente, a causa di una notte insonne, o di un periodo di particolare stress, ma non tutte sanno che posso anche essere ereditarie. Quindi se hai la tendenza ad averle spesso, forse è semplicemente perché sei predisposta.

come nascondere le occhiaie con il make up

 

Ma, sia che siano occasionali, che ereditarie, l’obiettivo è quello di curare le occhiaie per tenere a bada rossori, aloni scuri, e zone scavate attorno agli occhi, che fanno assumere allo sguardo un’aria stanca e spenta.

Dopo aver definito cause e rimedi per le occhiaie, la cosa che resta da fare è nascondere bene le occhiaie con il trucco, per riacquistare un colorito uniforme e uno sguardo rilassato e vivace.

 

Vediamo come nascondere le occhiaie:

Rimuovi gli eventuali residui di trucco dagli occhi: questo perché si deve evitare qualsiasi alterazione di colore. Dobbiamo infatti rendere la zona attorno agli occhi quanto più omogenea possibile, per riuscire a minimizzare il difetto.

 

Applicare il correttore:  questo è uno dei passaggi fondamentali, da fare con attenzione e precisione, in quanto da questo dipende gran parte della riuscita della correzione. Se le tue occhiaie sono appena pronunciate, scegli un correttore color carne della tua tonalità di pelle: non fare l’errore di sceglierlo più chiaro, perché altrimenti non riuscirai a nascondere le occhiaie. Schiarirai leggermente questa zona in un secondo momento, con della cipria. Se invece hai occhiaie più vistose e importanti, il correttore color carne non basta, ma devi rivolgerti a quelli colorati, che per la regola dei colori complementari vanno a neutralizzare il colore scuro delle occhiaie. In particolar modo vanno bene quelli aranciati (se hai occhiaie che hanno un colore che tende al blu) o gialli (se le tue occhiaie virano sul violaceo). Dopo aver scelto quello che fa per te, applicalo a piccoli punti partendo dall’interno dell’occhio verso l’esterno, sia sulla palpebra superiore che su quella inferiore.

 

Sfuma il correttore:  fallo con il polpastrello. Così scaldi il prodotto che si stende meglio fondendosi con la pelle e restando ancorato ad essa più a lungo. Non fare l’errore di uscire dai contorni della correzione: il correttore arancio o giallo, infatti, funziona solo sulla parte che devi correggere. Se finisci fuori dai bordi rischi di creare aloni di diversi colori e rovinare il trucco. Quando hai finito, se lo desideri, puoi anche passare un velo do correttore color carne per uniformare il tutto, ma stando attenta a non esagerare mai nelle quantità.

Se hai paura di uscire fuori dai contorni, meglio utilizzare un pennello, come quello per ombretto e correttore di La Rosa.

 

Fissa la correzione:  dopo aver reso omogenea la parte, è necessario fissare il tutto, in modo che il trucco non scivoli via dopo poco tempo. Il modo più efficace è quello di passare un piumino oppure un pennello leggermente intrinso di cipria in polvere. Se il trucco che devi realizzare è giornaliero, scegli la cipria trasparente, altrimenti, se stai realizzando un trucco da sera, opta per una cipria leggermente più chiara rispetto alla tua pelle. Evita, invece, di sceglierle perlate, perché accentuano il problema e non nascondono le occhiaie.

 

L’ombretto: per nascondere le occhiaie è bene accentuare il trucco degli occhi, in modo sapiente. Applica un ombretto dai colori intensi: è perfetto il marrone. Evita invece colori come il grigio, il blu o il viola specialmente se poco intensi e per nulla decisi: in questo modo, infatti, richiamano il colore delle occhiaie, rendendole più evidenti.  Un altro trucchetto è quello di stendere un ombretto chiaro (bianco, panna o avorio) sull’angolo interno dell’occhio, e sfumarlo fino alle sopracciglia: così rendi lo sguardo più aperto.

 

La matita occhi: è di grande aiuto, perché da maggiore intensità allo sguardo. Va applicata sulla rima palpebrale inferiore. Anche qui, da escludere i toni violacei, che evidenziano il difetto. Se desideri, puoi anche stendere una riga di eyeliner nero sulla palpebra superiore per nascondere le occhiaie al meglio.

 

Le sopracciglia: anche questa fase del trucco è importante. Devi valorizzarne il disegno, passando l’apposita matita: poi sfumala bene con un pennello apposito, andando verso le tempie, fino a quando non hai ottenuto il risultato che desideri.

Il mascara: devi scegliere sempre quelli di colore nero intenso. Non puntare su quelli grigi, perché spengono l’intensità del trucco e dello sguardo.

 

Qualche consiglio in più su Come nascondere le occhiaie:

  •  poco è meglio: è la regola fondamentale che devi rispettare se non vuoi rischiare di appesantire la zona in cui metti il correttore e creare quindi un alone grigio, accentuando inoltre anche rughette e rughe.
  •  se decidi di nascondere le occhiaie effettuando la correzione con il correttore color carne, o anche se decidi di passarlo comunque dopo aver lavorato con quelli colorati, ricorda che il colore deve essere piuttosto leggermente più chiaro che più scuro. Questa differenza di colore crea un effetto ottico che serve ad appianare la zona scavata attorno all’occhio, e rimetterla a linea con il resto del viso.

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply