Come utilizzare lo sfumino delle matite occhi?
Scopri l'Ebook

Come utilizzare lo sfumino delle matite occhi?

21 ott

Non è raro imbattersi nelle matite occhi che presentano sull’estremità superiore uno sfumino, ovvero una spugnetta che può essere più o meno rigida e che si utilizza appunto per sfumare la matita. Dato che spesso molte ragazze non hanno molta dimestichezza con questa tipologia di sfumino, allora ho deciso di parlarne oggi.

 

I vantaggi 

Le case cosmetiche hanno deciso ad un certo punto di inserire questo “optional” alle matite pensando a chi, per vari motivi, non potesse disporre di un adeguato accessorio che permettesse di sfumare il tratto di matita. Ad esempio, è comodo da avere nel caso in cui:

♦  sei di fretta e non hai tempo di cercare tra i trucchi il pennello adatto

♦  sei alle prime armi e non possiedi ancora tutti gli strumenti

♦  ti trovi fuori casa e vuoi dare una rinfrescata veloce al tuo look

 

Come procedere

Vediamo quindi come procedere per creare le sfumature che desideri utilizzando questo pratico accessorio. Come sempre si inizia preparando l’occhio: io ho utilizzato in questo caso un primer, in modo tale che la sfumatura che crei rimanga la stessa nel corso delle ore. Se vuoi, per facilitarti il compito, puoi anche mettere sopra un velo di cipria, in modo da far scivolare meglio il colore.

primer occhi

 

A questo punto non ti resta che tracciare una riga sull’occhio. Io ho utilizzato una matita marrone occhi disegnando una riga intera, ovvero che va dall’angolo interno fino a quello esterno, ma puoi benissimo fermarti a metà oppure tracciare la riga sotto l’occhio per ombreggiare la zona al di sotto delle ciglia inferiori. Non dimenticare che non è necessario tracciare una riga precisa, dato che dopo andrai a sfumarla.

matita occhi

 

 

Adesso ruota la matita e impugnala dal lato della spugnetta: il movimento da fare è esattamente quello che fai con la matita, ovvero dall’interno verso l’esterno. Stavolta, però, senza staccare lo sfumino dalla palpebra, muoviti continuamente sulla matita, andando sempre dall’interno all’esterno e dall’esterno verso l’interno. Come puoi notare, il tratto è meno definito e decisamente più sfumato.

sfumatura occhi makeup

 

 

Ma questo non è l’unico modo per sfumare la matita utilizzando lo sfumino. Si può anche ottenere un’ombreggiatura ancora più soft mettendo in atto altri accorgimenti ed utilizzando, ad esempio, un ombretto color carne. Io ne ho scelto uno color carne, ma in base al colore che vuoi sfumare, puoi utilizzare quello che desideri. Ho quindi prelevato un po’ di ombretto color carne poggiando lo sfumino direttamente sull’ombretto e successivamente l’ho passato non su tutta la matita, come in precedenza, ma solo sul bordo superiore del disegno, in modo da ottenere una sfumatura più graduale ed uniforme.

sfumatura matita occhi

 

 

Per finire ho voluto completare il look sfumando un po’ di matita anche sotto e applicando il mascara.

 

make up sfumato matita occhi

 

I prodotti che ho utilizzato sono:

Primer: Urban Decay, Eyeshadow Primer Potion, Colore Original

Matita: Sephora, Keep Khol Waterproof, colore 03 Brun

Ombretto color carne: Urban Decay, Smoked palette, colore Freestyle

Mascara: Benefit, They’re real

 

Qualche consiglio in più su come utilizzare lo sfumino delle matite occhi:

  • Anche lo sfumino delle matite ha bisogno di essere pulito. Come? Proprio come fai con i pennelli, bagna una pezza con dell’alcol o con un’apposita soluzione per lavare i pennelli e passa sopra la gommina finché non sarà pulita. Dopo non utilizzarla immediatamente: lasciala da parte per qualche minuto in modo che l’alcol in eccesso evapori.

 

 

Articoli correlati:

6 Responses to “Come utilizzare lo sfumino delle matite occhi?”

  1. alessia 22 ottobre 2012 at 17:42 #

    Mi piace molto di più ora che hai aggiunto i prodotti utilizzati :) perchè spesso saltano all’occhio cose che ci piacciono (ps. forse sono i tuo occhi *-* ma ti sta bene qualsiasi trucco ed esaltano la “bellezza” del prodotto)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 22 ottobre 2012 at 18:01 #

      Grazie mille Alessia, gentilissima 😀

  2. Alis 25 ottobre 2012 at 22:15 #

    Post utilissimo e lavoro ben preciso…non sono molto pratica nel usare i sfumini in dotazione , mi aiuto sempre con un cotton fioc:)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 26 ottobre 2012 at 22:07 #

      Anche il cotton fioc in effetti potrebbe essere una buona alternativa, ma questi sfumini sono davvero utili se non si hanno altri pennelli a disposizione 😉

  3. dile 22 gennaio 2013 at 15:00 #

    Ma per pulire lo sfumino che tipo di alcol si deve utilizzare??? Va bene uno qualunque?

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 22 gennaio 2013 at 19:36 #

      Bisogna utilizzare l’alcool etilico, per intenderci quello bianco che trovi anche al supermercato :)

Leave a Reply