Correttore compatto: scopri se è il cosmetico adatto a te!
Scopri l'Ebook

Correttore compatto: scopri se è il cosmetico giusto per te!

23 ott

Il correttore compatto è un cosmetico molto amato sia dai make up artist che dalle donne comuni perché, oltre ad essere molto semplice da utilizzare, assicura un risultato impeccabile. Ma vediamo meglio quali sono le sue caratteristiche, le tipologie che puoi trovare in commercio e i diversi metodi di applicazione!

consigli sul correttore compatto

 

Le caratteristiche del correttore compatto

Per capire se il correttore compatto è il prodotto che fa per te, vediamo quali sono le sue caratteristiche per quanto riguarda la sua praticità ed il suo grado di coprenza.

♦  Praticità: è sicuramente un prodotto molto pratico, perché si richiude nel suo astuccio e può essere tranquillamente portato in borsetta per ritoccare il make up in qualsiasi momento.

♦  Coprenza: dipende molto dal tipo di correttore compatto e soprattutto dalla tecnica che si utilizza, ma in generale possiamo dire che i correttori compatti hanno una coprenza abbastanza elevata, data proprio dal modo in cui si presentano. Il fatto che i pigmenti siano compattati consente infatti al prodotto di averne una concentrazione alta.

 

Tipi di correttore compatto

Come già accennato, esistono diversi tipi di correttore compatto, ognuno adatto ad un’esigenza diversa.

♦  Correttore compatto in crema: non è altro che un correttore in crema compattato all’interno di un astuccio. A volte può risultare troppo pastoso e difficile da stendere. Scegli un correttore compatto in crema se la tua pelle è tendenzialmente secca.

♦  Correttore compatto in polvere: perfetto per le pelli grasse, perché aiuta a mantenere a posto il trucco nel corso delle ore, evitando che il sebo possa far scivolare i pigmenti e mettere in evidenza le imperfezioni.

♦  Correttore compatto da crema a polvere: è la versione che racchiude i pregi delle tipologie di correttore compatto appena descritte. Questo correttore, infatti, ha la consistenza di una crema, ma si trasforma in una formulazione polverosa quando entra in contatto con la pelle. La differenza con il correttore compatto in polvere sta nel fatto che spesso risulta essere più facilmente sfumabile.

 

Come applicare il correttore compatto

Che si tratti di un correttore in crema o in polvere, il correttore compatto prevede diversi metodi di applicazione piuttosto semplici: ovviamente, in base a quello che si sceglie la coprenza può variare da leggera ad alta.

♦  Con le dita: è il metodo sicuramente più pratico e veloce. Si passa il polpastrello sul prodotto, facendo attenzione a non esagerare con le quantità, e si picchietta sulla zona da coprire. Se l’area interessata è quella del contorno occhi è sempre meglio utilizzare il dito anulare, perché è quello che ha la pressione più adatta a stendere il prodotto senza rovinare questa zona delicata del viso. Questa tecnica è sconsigliata se il punto da coprire è molto ristretto, perché manca di precisione.

♦  Con un pennello piatto: nei casi in cui ci sia bisogno di essere più precisa e di ottenere anche una coprenza maggiore, allora l’ideale è rivolgersi proprio ad un pennello piatto. Raccogli un po’ di prodotto, rimuovi l’eventuale eccesso tamponando il pennello sul dorso della mano e poi picchietta sulla zona interessata.

♦  Con un pennello morbido: a differenza del pennello piatto, con il pennello morbido si ottiene una coprenza decisamente più leggera, ma molto più naturale.

♦  Con una spugnetta: è possibile che all’interno dell’astuccio si possa trovare in dotazione una spugnetta, ma solitamente non è molto pratica da utilizzare e personalmente preferisco dita o pennello.

 

 

Articoli correlati:

4 Responses to “Correttore compatto: scopri se è il cosmetico giusto per te!”

  1. Silvia 23 ottobre 2013 at 12:40 #

    Ciao! Domandona: quali correttori compatti in polvere o da polvere a crema consiglieresti per le occhiaie? Io ne ho solo un paio della KIKO, ma sono in crema e non pensavo esistessero altre tipologie, a parte quelli minerali in polvere libera… Questo tuo articolo è un’illuminazione! :)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 11 novembre 2013 at 19:15 #

      Ti consiglio il fondotinta compatto che fa da correttore della Labo :)

  2. Dorothea 23 ottobre 2013 at 15:43 #

    Ciao! Articolo molto interessante! Non ho mai visto un fondotinta compatto in polvere, puoi suggerirmi qualche casa cosmetica che lo produce? Grazie!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 11 novembre 2013 at 18:38 #

      Io ho quello di Neve Cosmetics, Flat Perfection ^_^

Leave a Reply