Correttore e fondotinta: quale applicare per primo?
Scopri l'Ebook

Correttore e fondotinta: quale applicare per primo?

10 mar

Questo dilemma, che riguarda l’applicazione di correttore e fondotinta, si ripete praticamente da sempre: va applicato prima il correttore o il fondotinta? In questi anni ho fatto questa domanda a diversi make up artist e ho ricevuto sempre risposte contrastanti. Così, proprio come nel dilemma che recita “è nato prima l’uovo o la gallina?” sono arrivata al punto di sostenere che non esiste una verità assoluta, ma solo diversi metodi per diverse esigenze.

applicare prima il correttore o il fondotinta

Per quanto riguarda i correttori colorati non c’è alcun dubbio: vanno sempre applicati prima del fondotinta, dato che potrebbero notarsi troppo se messi sopra. Dico potrebbero, perché c’è sempre l’eccezione che conferma la regola: ad esempio, ho notato che utilizzando un correttore color pesca in polvere sopra il fondotinta, sempre in polvere, l’effetto non è poi così marcato e la correzione appare molto naturale.

 

 

Quando applicare prima il correttore

A parte questa eccezione, la regola vuole che se si lavora con le polveri è sempre preferibile applicare il correttore prima del fondotinta. Il motivo di questa scelta sta nel fatto che se si applicasse prima il fondotinta si rischierebbe di appesantire troppo il trucco. Avendo, invece, già coperto le imperfezioni, il make up sarà sicuramente più naturale e meno pesante sul viso. A questo proposito puoi leggere l’articolo su come rendere il make up meno polveroso! Questo metodo è più indicato per coprire imperfezioni più gravi.

 

Quando applicare prima il fondotinta

La questione è diversa se si parla di prodotti liquidi o cremosi: se decidi di utilizzare un fondotinta liquido o cremoso e sotto hai messo il correttore, è probabile che durante l’applicazione, strisciando il prodotto sul viso per stenderlo in modo uniforme, il correttore messo sotto si sposti lasciando riemergere le imperfezioni che avevi precedentemente coperto. In questo caso, quindi, è meglio applicare il fondotinta e poi intervenire solo sui punti da coprire, come occhiaie, macchie o brufoli. Onestamente, questo è il metodo che preferisco di più, da seguire soprattutto quando si tratta di imperfezioni lievi.

 

Attenta a quale correttore e fondotinta utilizzi!

A prescindere da quale metodo decidi di seguire, la cosa alla quale devi prestare attenzione è soprattutto l’abbinamento delle giuste formulazioni. Ad esempio, utilizzare un correttore in polvere prima e sopra stendere un fondotinta liquido o in crema non va bene: per prima cosa perché applicando il fondotinta rischi di tirare la polvere e rendere inutile la correzione. Secondariamente, il fondotinta tenderà a sciogliere la polvere, che quindi si impasterà sul viso. Quindi, se utilizzi correttore e fondotinta, cerca sempre di abbinare formulazioni simili tra di loro, ovvero prodotti in polvere con prodotti in polvere o in polvere compatta oppure prodotti in crema con prodotti in crema o liquidi.

 

Questa suddivisione non è però così rigida: se dopo aver provato diversi metodi ti trovi bene applicando prima il fondotinta, anche se è in polvere, o prima il correttore anche se è liquido, non ha importanza. Se il risultato ti soddisfa è evidente che hai trovato il metodo giusto per te!

 

 

Articoli correlati:

3 Responses to “Correttore e fondotinta: quale applicare per primo?”

  1. maria sole 11 marzo 2013 at 22:59 #

    che bell’articolo! io avevo sempre avuto questo dubbio ma ora è tutto chiaro :)

  2. Serena 6 giugno 2013 at 20:16 #

    se utilizziamo però un correttore più scuro per coprire le occhiaie tipo quello sull’arancio e poi stendo il fondotinta tamponando con la spugnetta sotto agli ochhi va bene lo stesso???mettendolo sopra al fondo ho il timore che si possa notare troppo o sbaglio?

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 8 giugno 2013 at 17:06 #

      Certo! I correttori colorati vanno sempre applicati sotto al fondotinta :)

Leave a Reply