Correttore liquido: caratteristiche e applicazione
Scopri l'Ebook

Correttore liquido: caratteristiche e applicazione

19 mag

Il correttore liquido è forse la versione più classica tra tutte le tipologie di correttori e sicuramente quella più diffusa, anche adesso che i il correttore minerale in polvere sta pian piano prendendo piede.

caratteristiche correttore liquido

 

Le caratteristiche del correttore liquido

Prima di scegliere se acquistare o meno un correttore liquido bisogna informarsi bene sulle sue caratteristiche: vediamo insieme quali sono e cosa ci si deve aspettare da un correttore liquido.

♦  Coprenza: il correttore liquido ha la fama di avere una scarsa coprenza. Adatto quindi a coprire imperfezioni di lieve o media entità, ma se hai occhiaie marcate o macchie e brufoli evidenti, meglio optare per altre tipologie, ad esempio quello compatto o, meglio ancora, quello colorato. Tuttavia non è sempre detto che il correttore liquido abbia una coprenza leggera: per le amanti di questo prodotto che però hanno bisogno di un effetto più omogeneo sulla pelle sono nati anche i correttori liquidi che hanno una coprenza maggiore.

♦  Effetto: coprenza leggera significa effetto naturale. E’ proprio quello che da questo tipo di correttore: se vuoi un effetto non troppo marcato perché non hai bisogno di cancellare imperfezioni molto evidenti, allora puoi tranquillamente affidarti ad un correttore liquido.

♦  Semplicità: il fatto che questo tipo di correttore non sia molto coprente determina anche un’estrema semplicità nell’applicazione. Bisogna sempre sfumare ed amalgamare il prodotto alla pelle, ma in questo caso è decisamente più semplice perché occorre davvero pochissimo per avere un buon risultato. Consigliato quindi a tutte coloro che sono ancora alle prime armi.

 

Quando applicare il correttore liquido

Come già detto, applicare il correttore liquido non è complicato. Forse più complicato è capire quando applicarlo prima e quando è invece meglio applicarlo dopo aver messo il fondotinta, che deve essere anch’esso liquido o in crema.

♦  Applica il correttore liquido prima del fondotinta quando stendi il fondotinta con uno stippling brush: con questo pennello, infatti, si applica il fondotinta picchiettandolo e non strisciando il pennello. Lo stesso vale se picchietti il fondotinta quando lo applichi con una spugnetta o con le dita. In questo modo il correttore che hai messo sotto non verrà tirato via e la correzione rimarrà immutata.

♦  Applica il correttore liquido dopo il fondotinta quando utilizzi per il fondotinta un pennello a lingua di gatto: è un tipo di pennello che si utilizza strisciando il prodotto su tutto il viso. In questo caso meglio applicare il correttore liquido dopo, per evitare di tirarlo insieme al fondotinta.

 

Come applicare il correttore liquido

Passiamo adesso al come applicare il correttore liquido. Diversi sono i metodi, ma tutti devono raggiungere un risultato comune, ovvero quello fresco e naturale.

 Dall’applicatore: stendi il prodotto sulla zona interessata direttamente dall’applicatore del correttore. Dopo non dimenticare però di stenderlo bene con le dita o con l’aiuto di un pennellino.

♦  Con le dita: metti un po’ di prodotto sul dorso della mano e prelevane un po’ con il polpastrello. Quindi picchietta il correttore liquido su occhiaie, macchie o brufoli.

♦  Con un pennello o una spugnetta: anche in questo caso conviene sempre mettere prima un po’ di prodotto sul dorso della mano, perché ti permette di dosare meglio le quantità. Successivamente, con un pennellino da correttore (lo riconosci perché è piccolo e piatto) o una spugnetta, preleva un po’ di prodotto picchiettandolo prima e sfumandolo sui bordi dopo.

 

Articoli correlati:

One Response to “Correttore liquido: caratteristiche e applicazione”

  1. Maria giuseppa 4 aprile 2014 at 13:28 #

    Ciao Maria Carmela ho 50 anni e vorrei farti tantissime domande su viso e corpo !!! ma la più importante è sui correttori!! ho marcate occhiaie scure molto solcate e borse; il contorno occhi è ormai cadente e molle,(anche avendo sempre usato cremine specifiche ed olii vari bio e non)che correttore dovrei usare??? e di che colore??? Ho letto, sul tuo blog, le proprietà specifiche dei vari olii essenziali per pelli mature perché molti mi sono scaduti e devo ricomprarli (mi è sempre piaciuto usare sul mio corpo cose naturali ma per problemi di salute e vari da un po’ di tempo mi sono trascurata) così volevo affidarmi a Te per qlc consiglio !!!!! mi puoi aiutare??? Spero tanto che Tu mi possa seguire in qst difficile ripresa ….. Ti ringrazio anticipatamente e ti auguro una buona giornata!!!Aspetto tue notizie prima di fare nuovi ordini su vari siti BIO.

Leave a Reply