Perché ho scelto di usare solo cosmetici bio? Parte 2
Scopri l'Ebook

Perché ho scelto di usare solo cosmetici bio? Parte 2

30 giu

Come già accennato nella prima parte, scrivo questi articoli per condividere con te la mia esperienza riguardo la scelta di non utilizzare più cosmetici classici e di affacciarmi invece al mondo del naturale.

cosmetici eco bio

 

Come scelgo i prodotti naturali che acquisto?

Per scegliere cosmetici veramente naturali bisogna prima conoscerli: per questo motivo ho passato un bel po’ di tempo ad informarmi su cosa siano i cosmetici eco bio e naturali e quali sono gli ingredienti da evitare quando si legge un INCI (elenco degli ingredienti). Inizialmente andavo alla ricerca dei singoli ingredienti sul sito biodizionario.it, ma mi è capitato spesso anche di imbattermi nel forum “L’angolo di Lola”, “Saicosatispalmi” e “Promiseland”: questi sono i miei principali punti di riferimento. Ma, ovviamente, quando mi trovavo fuori non avevo a disposizione questi strumenti: quindi, per capire se un prodotto era completamente da scartare facevo e faccio riferimento a questa piccola guida.

♦  Presenza di petrolati: paraffinum liquidum, petrolatum, mineral oil, cera microcristallina. La presenza di questi nomi mi fa desistere dall’acquistare il prodotto.

♦  Presenza di parabeni: methylparaben, ethylparaben, propylparaben, isobutylparaben, butylparaben, e benzylparaben (hanno tutti il suffissi -paraben). Molto diffusi ahimè.

♦  Presenza di numeri: solitamente, quando vedo ingredienti seguiti da numeri, non acquisto il prodotto perché il composto è quasi certamente di sintesi. Eccetto C seguita da numeri pari.

♦  Presenza di siliconi: tutti i composti che finiscono in -one oppure -ane. Decisamente da scartare.

♦  Presenza di acronimi: come EDTA, BHT, BHA e PEG. Anche questi non sono un buon segno.

 

Dove acquistare i prodotti naturali 

Una volta aver preso la decisione di acquistare solo cosmetici di un certo genere, la prima domanda che mi sono posta è stata: dove acquistarli? Ti confesso che all’inizio non è stato facile, perché mi sentivo praticamente circondata solo da prodotti che non volevo acquistare. Ma dopo qualche tempo e con un po’ di pazienza ho scoperto che non è poi così difficile. Intanto on line si trovano tantissimi siti sicuri dai quali acquistare: io fino ad ora ho acquistato solo su ecco-verde.it e Fitocose, ma ce ne sono tanti altri come bioalchemilla.it, mondevert.it, bioecoif.it e biocamelia.it. Per chi invece non può o non vuole acquistare on line, si possono trovare prodotti naturali anche nei negozi: ad esempio pochi giorni fa ho scoperto la linea Maison Bio nelle profumerie La Gardenia, oppure da Sephora c’è la linea minerale di bareMinerals. Oppure ancora, nei supermercati Coop trovi la linea Vivi Verde che è biologica e non testata sugli animali, così come all’Auchan (almeno quello che ho vicino casa) si trovano linee naturali come I provenzali o Equilibra. In negozi come Erbolario o Bottega Verde fai attenzione: solo alcuni prodotti sono veramente naturali!

 

Il mio rapporto con i cosmetici tradizionali

Dopo aver preso la decisione di acquistare solo prodotti in linea con la mia filosofia, mi è capitato diverse volte di vedere un cosmetico che mi piaceva ma che non era esattamente naturale. Cosa fare in questi casi? La reazione è quella che ho più o meno quando vedo una fetta di torta, un gelato o un piatto di pasta alla carbonara: guardo perché è una cosa che mi piace, penso e rifletto su cosa sia esattamente quello che sto guardando e non lo mangio. Quindi, non lo compro. So che può essere vista come una privazione, ma a me piace parlare di scelta: quindi, quello che faccio è andare alla ricerca di quel cosmetico nella sua versione eco bio (ormai si trova davvero di tutto) e se non c’è amen, non ne faccio un dramma. Altro fattore da considerare è la questione lavoro, dato che faccio la make up artist: alcune clienti richiedono solo cosmetici naturali ed io sono ben felice di accontentarle, altre invece non pongono questo limite e lasciano fare a me. E con i cosmetici tradizionali che avevo già? Non voglio assolutamente buttare via soldi e dunque i cosmetici tradizionali che ho acquistato in precedenza li tengo: per fortuna poche cose mi sono rimaste (una palette, qualche ombretto ed un eyeliner).

 

Infine un’ultima piccola considerazione: se mi segui anche sulla pagina facebook avrai sicuramente notato che pubblico foto sia di cosmetici naturali ma anche di quelli tradizionali. Questo perché la mia pagina non nasce per essere dedicata solo al make up naturale e capisco che non tutte hanno fatto la mia stessa scelta: così nella mia pagina puoi trovare un po’ di tutto, anche se mi piace consigliare cosmetici naturali piuttosto che quelli tradizionali.

 

Sarei felice che anche tu mi raccontassi del tuo rapporto con i cosmetici tradizionali e quelli naturali se li utilizzi!

 

 

Articoli correlati:

23 Responses to “Perché ho scelto di usare solo cosmetici bio? Parte 2”

  1. Savanita 1 luglio 2013 at 11:07 #

    Post interessante, condivido tutto. Solo mi pare ci sia un’assenza strana. Non trovo citati i prodotti Fitocose che pure erano riportati in qualche altro post . E’ successo qualcosa nel frattempo ?

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 2 luglio 2013 at 08:12 #

      Hai ragione, ho solo dimenticato di citarli, ma rimedio subito! Grazie! 😀

  2. Lilyth 7 luglio 2013 at 16:13 #

    Sono assolutamente d’accordo con te. Fino a poco tempo fa non facevo caso agli INCI, poi ho comprato una crema viso della Garnier e mia madre me l’ha sconsigliata: le era stato detto che i prodotti di quella marca non sono per niente benefici per la pelle. Mi sono documentata su internet e, creme e trucchi alla mano, ho constatato con orrore che TUTTI i miei prodotti contenevano paraffinum liquidum, dimethicone, parabeni di ogni sorta…
    Mi sono sentita presa in giro e defraudata dalle case cosmetiche. E soprattutto ho capito perché nonostante tutti i ‘trattamenti miracolosi’ la mia pelle continuava a infiammarsi, sempre con brufoli e punti neri! Per ora continuo a usare creme e trucchi che contengano meno ingredienti nocivi possibili; quel che posso lo faccio in casa (maschere e scrub, per esempio), e ho deciso di comprare SOLO prodotti sicuri: questo tuo post mi è stato molto utile al riguardo.
    Ne parlo sempre a tutte le donne che conosco, perché davvero non c’è ancora abbastanza informazione su quanto facciano male i cosmetici tradizionali, la maggior parte delle donne compra senza leggere gli ingredienti, si fa incantare dalle promesse pubblicitarie scritte sulla confezione (e lo facevo anch’io!)…
    Scusa il sermone, ma dobbiamo sensibilizzare tutte perché la pelle è sensibile. :)

  3. Lilyth 17 luglio 2013 at 00:38 #

    Seconda parte: mi sono definitivamente convertita al bio, come dici tu è una filosofia di vita… ma direi ‘per’ la vita, perché si tratta di scegliere tra la salute e il suo contrario!
    Tra le altre cose, ora acquisto i trucchi su sito di Neve e l’unica parola che mi viene in mente per descrivermi è: COMMOSSA. La mia pelle, dopo soli pochi giorni, ringrazia: non si irrita più, non dà più spazio ai brufoletti né agli sfoghi, è sempre morbida, liscia e idratata, tanto che se mi tocco il viso non lo riconosco!! (Sto usando la Crema Sublime e il fondotinta minerale.)
    Detergente, scrub, maschera e struccanti li faccio tutti a casa seguendo delle semplici ricette… La differenza è IMMEDIATA e INCREDIBILE. Davvero, non ho parole.

  4. Elisa 7 agosto 2013 at 21:38 #

    Ciao,contentissima di questo articolo,anch’io cerco di prendere cosmetici bio. Hai nominato anche Bare Minerals, cosa pensi di questa marca? io ho acquistato il fondotinta, il mascara e ombretto (io mi trovo bene),ma forse non sono totalmente bio.Continuerò a seguirti,complimenti.

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 8 agosto 2013 at 10:22 #

      Ciao! Questa marca ha prodotti completamente naturali e altri no..fai attenzione a cosa scegli, sbirciando magari prima l’INCI su internet :)

  5. elisa 8 agosto 2013 at 07:24 #

    anch’io volevo ringraziarti per questi utilissimi consigli perche’ come anche altre hanno commentato , è proprio vero non si leggono i componenti ma piuttosto si compra la pubblicita’ di un prodotto, la marca, infatti si pensa se l’ho acquistato in profumeria e costa molto sara’ per forza buono, non sempre è vero, pero’, ti chiedo un ulteriore consiglio cosa ne pensi dei prodotti della yves rocher??? ne ho usato qualcuno e gli inci non sono male, visto che hai maggiore esperienza a riguardo, dammi un consiglio!!
    ti ringrazio, elisa

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 8 agosto 2013 at 10:20 #

      Ciao Elisa! :) Gli INCI di questi prodotti non sono male, ma bisogna sapere che non sono completamente naturali! Personalmente preferisco altro 😉

  6. Veronika 7 settembre 2013 at 17:37 #

    Ciao Maria :-) volevo chiederti un consiglio :-)io sono vegetariana da molti anni sono sempre alla ricerca di prodotti non testati sugli animali e non nocivi per me… mi trucco pochissimo e uso trucchi normali… in passato ho usato qualche prodotto dell’ERBOLARIO ma non mi sono trovata molto bene…tra l’altro i loro prodotti costano…ho provato a vedere i siti di cosmetici bio e naturali che tu consigli ma,c’è sempre qualcosa che non va ad esempio: se sono certificati come prodotti biologici e naturali poi non sono certificati come cruelty free…viceversa se sono cruelty free non sono totalmente biologici e naturali…oppure se hanno entrambe le certificazioni sono troppo costosi….oppure non hanno il prodotto che cerco…MI potresti consigliare un sito dove hanno le tutte le certificazioni e costano poco? diciamo dove i prodotti non costano piu’ di 10 euro ciascuno :-) GRAZIE ciao ciao :-)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 10 settembre 2013 at 10:13 #

      Ciao! Anzitutto complimenti per la tua scelta ^_^ Ti consiglio di andare su ecco-verde.it, selezionare la voce make up e poi nella barra a sinistra cliccare sulle certificazioni che ti interessano e vedere quali prodotti coincidono con questa ricerca :)

  7. Veronica 23 ottobre 2013 at 16:03 #

    Ciao, ti segue sempre, sei davvero molto brava e i tuoi consigli sono sempre utilissimi.
    Volevo chiederti perchè da qundo uso prodotti bio la mia pelle mista è peggiorata diventando grassa su tutto il viso e con comedoni bianchi e brufoli su fronte mento e guance. Ho cambiato diverse prodotti ma niente, attualmente utilizzo:
    Detergente aloe completamnte bio di Bottega Verde
    Come tonico l’acqua aromatica al rosmarino l’Erborario, so che non è bio ma mi aiuta parecchio con i brufoli.
    Crema viso all’aloe completamente bio Yves Rocher
    Make up Neve andando dal fondotinta al correttore alla terra e cosi via.
    Alimentazione decisamente migliorata niente schifezze tanta frutta e verdura, bevo molta acqua, mi strucco accuratamente appena torno a casa.
    Secondo te da cosa potrebbe dipendere?
    Grazie mille per la risposta;-)

  8. LUANA 29 novembre 2013 at 19:49 #

    Io uso cosmetici che hanno come conservante methilparaben ovvero un conservante a base di mirtillo.
    Li ritengo ottimi prodotti, ma sento che tua hai una competenza che difficilmente si trova in profumeria , e voglio fidarmi dei tuoi consigli
    però ho una specifica curiosità : quali sono i conservanti veramente naturali che danno la certezza che non si sviluppino batteri e funghi dopo poco che la confezione è stata aperta ? Non è che i prodotti veramente naturali vanno tenuti in frigo e (come il latte) durano pochi giorni ? Se questi conservanti esistono mi puoi indicare una specifica crema che li contenga ? intendo un idratante anti-età che sia efficace e valga il prezzo che costa , almeno la provo subito ? Grazie ps: fra una crema naturale che non serve a nulla e una crema che dà dei risultati evidenti pur contenendo qualche ingrediente chimico (ma ritenuto innoquo dal ministero della salute che ne ha autorizzato la vendita ) tu cosa sceglieresti?

  9. Michela 16 dicembre 2013 at 11:57 #

    Ciao ragazze!
    Ultimamente anch’io mi sto convertendo al bio, e sto trovando utilissimi i consigli di questo blog.
    Volevo lasciare un feedback positivo sul sito ecco-verde.it: ho ricevuto precisa notifica della spedizione dei miei prodotti, che sono arrivati puntuali e perfetti! Non vedo l’ora di provarli tutti!

  10. Francesca 14 settembre 2014 at 06:25 #

    ottimo articolo,consiglio i prodotti di alchimia natura, un’azienda modenese con prodotti totalmente bio.

  11. beppe 25 novembre 2014 at 17:24 #

    Ho provato da poco un dentifricio tutto bio all’acqua termale e l’ho trovato in una farmacia San Giuseppe di Bologna

    • beppe 25 novembre 2014 at 17:42 #

      parla vo di buccotherm

      • silvia 9 dicembre 2014 at 21:50 #

        un dentifricio all’acqua termale? Fantastico. Grazie per il consiglio. Ho guardato il sito Phystosefak e costa anche poco. Lo ordino e poi vi faccio sapere.
        Grazie a presto

  12. Dariush 9 dicembre 2014 at 18:10 #

    Anch’io l’ho usato Buccotherm ed è un prodotto bio fantastico io l’ho comprato sul sito http://www.phytosefak.com

  13. Simona 13 gennaio 2015 at 15:00 #

    Grazie per le tue informazioni. Anche io sono definitivamente passata all’eco-bio da qualche mese e ne sono contentissima. Per diversi anni ho provato vari prodotti, credendo fossero naturali e poi iniziando a controllare i vari inci mi sono accorta che contenevano petrolati, siliconi, parabeni ed altri ingredienti dannosi per la salute mia e della mia famiglia. Dopo ciò, ho iniziato a cercare in internet e sono approdata a Fantastika, azienda etica, certificata AIAB, VEGAN OK, CRUELTY FREE E AMICA DI SKINECO. I prodotti sono ottimi ed i prezzi sono accessibili. Carmela ti inviterei a controllare sul sito http://www.fantastikaonline.it dove troverai il catalogo contenente gli INCI di tutti i prodotti. ( i prodotti sono privi di allergeni).
    Non voglio annoiarvi oltre, mi piacerebbe avere un vostro parere.
    Per correttezza vi comunico che sono consulente di questa linea di prodotti, ma il mio giudizio è obiettivo, li sto usando da tempo e ho riscontrato miglioramento sulla mia pelle e quella dei miei figli.
    Un saluto a tutte.

  14. Simonetta Pettene 17 gennaio 2015 at 19:33 #

    Ciao, da circa 7 anni uso prodotti ecobio e ne ho provati tanti. Se devo fare un bilancio personale, ho trovato ottimi prodotti e grandi ciofeche, pur con INCI bellissimi. Ora ho fatto marcia indietro, sono attenta ai componenti che davvero fanno qualcosa: vitamine, acido ialuronico, peptidi…se sono contenuti in un prodotto senza troppi siliconi…li compro. Se è sinteticume puro lo lascio lì.
    Purtroppo ottime aziende ecobio hanno prezzi molto alti per le mie tasche, a fronte di prodotti che non sono gli stessi alla seconda volta che li compri e questo mi è successo spesso con Fitocose. Non li ho più presi. Io sono attenta all’INCI…ma non sono una talebana…la crema deve fare qualcosa. Consiglio anche io Alchimia Natura, la crema fior di rosa e il siero bacco di…vino sono ottimi, ma un po’ cari.

  15. Veronica 14 luglio 2015 at 09:54 #

    Io uso i prodotti NatiBio a base di acqua di rosa italiana e principi attivi italiani. Li avete mai provate? ve li consiglio li ho comprati in Farmacia

  16. cosmeticaetica 10 dicembre 2015 at 15:49 #

    Ciao a tutte, se cercate una marca etica, seria, vegan, e amica degli animali contattatemi in privato a cosmeticaetica@yahoo.it perché non so se posso fare il nome qui sul sito.
    Ha tante certificazioni tra cui Icea e Vegan.
    Vi posso garantire che non c’é un singolo ingrediente che non vada bene. Per me non potevo trovare di meglio dopo anni e anni di ricerca, adesso uso solo questi prodotti.

Leave a Reply