Può la tua crema contorno occhi causarti gonfiore?
Scopri l'Ebook

Può la tua crema contorno occhi causarti gonfiore?

12 giu

Nella mia GUIDA GRATUITA AI COSMETICI ho voluto dedicare una parte importante alla crema contorno occhi, cosmetico prezioso per tutte noi, ma solo se saputo utilizzare correttamente.

crema contorno occhi gonfiore

Ciò che forse non hai mai considerato è che la tua crema contorno occhi, proprio quella che applichi per contrastare borse e occhiaie, potrebbe invece essere la causa principale o comunque una delle cause determinanti che ti portano ad avere un eccessivo gonfiore nella zona perioculare. A determinare questo sono essenzialmente due fattori, ovvero gli ingredienti della crema contorno occhi ed il metodo di applicazione: analizziamoli meglio.

 

Ingredienti nelle creme contorno occhi

Vediamo per prima cosa quali sono gli ingredienti che è bene evitare quando si sceglie una crema contorno occhi!

♦  Paraffina: questa sostanza, che si trova nelle creme sotto i nomi di Paraffinum liquidum, Mineral oil, Petrolatum o Cera microcristallina, ha la funzione di creare un film protettivo sulla pelle che non la lascia respirare. Imprigionando il vapore acqueo è vero che aumenta l’idratazione, ma favorisce anche il ristagno dei liquidi. Inoltre la paraffina, essendo un derivato del petrolio, può dare problemi agli occhi più sensibili.

♦  Conservanti: sono sotto accusa i conservanti chimici come i parabeni. Su occhi particolarmente delicati possono infatti innescare reazioni insolite che si manifestano con occhi gonfi e pesanti.

♦  Tensioattivi: sono le stesse sostanze che troviamo in detergenti e saponi e che servono a sciogliere lo sporco. Qui però hanno un’altra funzione, ovvero quella di tenere insieme le sostanze oleose e quelle acquose della crema, che altrimenti non si mescolerebbero mai per bene. Non sono poche le donne che sono allergiche a questi composti e che si ritrovano quindi con gli gonfi.

♦  Profumi: anche le fragranze sintetiche sono tra gli ingredienti messi sotto accusa. Il motivo è sempre lo stesso: possono sensibilizzare la pelle se sono troppo forti o se sono contenuti in quantità eccessive.

 

Applicazione della crema contorno occhi

In qualche caso, però, nonostante si sia scelta una crema contorno occhi naturale e priva di questi ingredienti, è possibile che il gonfiore persista. A questo punto devi chiederti se non sia proprio il modo in cui applichi la crema che è sbagliato: già, perché anche un’applicazione scorretta può causare gonfiore lungo il contorno occhi.

♦  Applicazione errata: specialmente se soffri già di borse sotto agli occhi è bene evitare un utilizzo improprio del contorno occhi. Ad esempio è meglio non spingersi troppo vicino alla zona del contorno occhi: questo perché, specialmente durante la notte, la crema tende a “migrare” attraverso la pelle. Se applichi la crema già troppo vicina all’occhio contribuirà a renderlo sicuramente più pesante e, appunto, gonfio.

♦  Applicazione corretta: la cosa ideale da fare è quella di limitarsi alla zona sopra l’osso, quello che senti se poggi le dita proprio sotto l’occhio. Al mattino puoi sempre stendere la crema contorno occhi più vicino all’occhio, come fai solitamente, anche perché altrimenti sarebbe un vero disastro riuscire a stendere il trucco! Questo perché di notte assumi una posizione orizzontale, che favorisce il ristagno dei liquidi, mentre di giorno puoi eliminarli più facilmente perché la forza di gravità ti aiuta a smaltirli.

 

Se pensi che questi consigli ti siano stati utili, sappi che puoi trovarne molto altri nella mia GUIDA AI COSMETICI, COMPLETAMENTE GRATUITA!

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply