Crema idratante: pelle del viso giovane e luminosa
Scopri l'Ebook

Crema idratante: pelle del viso giovane e luminosa

17 feb

Una buona crema idratante, da utilizzare sin dall’età di circa vent’anni o addirittura prima se si ha la predisposizione ad avere la pelle secca, è un’ottima base per mantenere una pelle del viso perfetta e idratata nel tempo. L’uso costante di una crema idratante, infatti, contribuisce a mantenere intatte tutte le funzionalità biologiche della pelle, compreso il rinnovamento cellulare, cioè il ricambio di cellule nuove a scapito di quelle ormai morte e non più utili a proteggere adeguatamente la pelle, facendo apparire la pelle più sana e luminosa.

crema idratante pelle

Spesso ci capita di farci alcune domande sulle nostre creme e sull’idratazione della pelle: ecco qui di seguito alcuni vero/ falso su creme e filler.

 

Nutrendo la pelle con una crema idratante si prevengono le rughe:VERO 

crema idratante contro le rugheQuando gli strati più superficiali della pelle (che prendono il nome di strato corneo) sono carichi d’acqua, migliora notevolmente la consistenza della pelle, che risulta più densa e compatta. Di conseguenza, anche la circolazione ne beneficia e lavora al meglio. Il viso risulta più disteso e più difficilmente si segna con solchi e rughette. Il consiglio è quello di approfittare della notte, quando la pelle è più ricettiva ad assorbire i principi attivi della tua crema idratante e puntare su creme ricche di sostanze nutrienti antirughe, che proteggono la pelle anche dall’interno.

 

È meglio cambiare crema idratante periodicamente: FALSO 

cambiare periodicamente crema idratanteSpesso si pensa che la pelle dopo un certo periodo di tempi si abitui a ricevere i principi attivi della crema idratante che utilizzi, così che essa finisca per non trarre più benefici dai cosmetici che utilizzi. Nulla di più errato: anzi quello che capita è proprio il contrario. È come se la pelle riconoscesse le sostanze contenute nella crema idratante diventando più ricettiva: così i tuoi cosmetici risulteranno sempre più efficaci.

 

L’acido ialuronico non micronizzato non serve alla pelle: FALSO

crema idratante con acido ialuronicoL’acido ialuronico è una molecola molto grande che non passa attraverso la pelle per scendere in profondità, ma tende a rimanere in superficie. Ultimamente sono nate creme idratanti che sfruttano le proprietà dell’acido ialuronico micronizzato, ovvero ridotto in molecole di dimensioni molto più piccole che oltrepassano gli strati superficiali della pelle. Ma allora l’acido ialuronico non micronizzato a cosa serve? Depositandosi sulla superficie come una sorta di pellicola non lascia evaporare l’acqua contenuta nei tessuti e mantiene intatta l’idratazione cutanea, oltre che a distendere rughe e segni d’espressione.

 

Con i filler la pelle si idrata: VERO

filler idratanti per il visoSono quelli a base di acido ialuronico: quest’ultimo viene iniettato con piccole punturine negli strati più profondi della pelle, dove questa sostanza aiuta la pelle a trattenere acqua e a produrre collagene ed elastina, essenziali per mantenere elastica e tonica la pelle. Ma se vuoi beneficiare delle proprietà dell’acido ialuronico, ma desideri un trattamento meno invasivo, puoi provare con una crema idratante che lo contenga in forma micronizzata (cioè sotto forma di piccole particelle), che riesce a penetrare molto meglio l’epidermide rispetto a quelle dove questa molecola è presente in dimensioni più grandi.

 

 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply