Crema Riparatrice Planter's Natural&young
Scopri l'Ebook

Crema Riparatrice Planter’s Natural&young

8 set

Qualche tempo fa ho ricevuto un bel pacco dall’azienda cosmetica Planter’s contenete diversi prodotti tra i quali questa crema. Devo dire che mi hanno colpito subito i colori del barattolino e ho pensato di provarla per prima.

review crema natural&young planter's

E’ una Crema Riparatrice per viso, mani e corpo Natural&Young. Al suo interno ci sono 75 ml di prodotto, la scadenza dopo l’apertura è di 12 mesi ed il costo si aggira attorno alle 10 euro. A quanto ho capito questa confezione è in edizione limitata.

 

Come si presenta

come si presenta la crema riparatrice natural&young

Come accennavo, la confezione è davvero molto carina e colorata: quando ho aperto lo scatolo si presentava con una pellicola trasparente avvolta tutt’attorno e nessuno scatolino che la contenesse. Questo, come dico sempre, è un punto a favore del prodotto, perché significa che si sta dando una mano all’ambiente. Le tonalità sono sul rosa, fucsia e porpora e creano delle geometrie floreali che rendono questo contenitore a mio parere molto carino anche da riutilizzare. Sulla parte superiore appare la scritta Planter’s in rilievo, mentre su quella inferiore si trovano le informazioni sul prodotto, che a dire la verità scarseggiano, anche perché lo spazio è veramente limitato. La crema possiede invece un colore bianco latte ed ha una profumazione che personalmente trovo molto gradevole.

 

Cosa promette

cosa promette la crema planter's riparatrice

E’ una crema che possiede elevate concentrazioni di Aloe Vera e altri principi attivi vegetali che le permettono di dare gran sollievo alle pelli secche, arrossate o che hanno semplicemente bisogno del giusto grado di idratazione. Promette di riparare, nutrire, proteggere e rigenerare la pelle in tutte le stagioni dell’anno: serve se la vedi arrossata a causa dell’esposizione al sole ma anche quando la pelle si fa secca durante il periodo invernale. Inoltre assicura di non contenere sostanze dannose per la pelle come parabeni e nichel, è dermatologicamente testata ed è cruelty free, ovvero non testata sugli animali.

 

Cosa contiene

INCI crema riparatrice Natural&Young

Scopriamo quindi cosa contiene realmente questa crema e per farlo l’unico modo è osservare bene l’INCI, ovvero la lista degli ingredienti che in questo caso ritroviamo sotto la scatololina: essa ci da indicazioni più precise sulla qualità del prodotto. Su 34 ingredienti totali ve ne sono 16 con doppio bollino verde e 5 con singolo bollino verde, 2 con bollino giallo, ed infine 5 con singolo bollino rosso e 2 con doppio bollino rosso. Quattro ingredienti, invece, non si trovano nell’elenco riportato dal Biodizionario. La cosa che mi ha colpita negativamente è stata la presenza di ingredienti dal doppio bollino rosso, come il BHT e BHA: ma non sono solita soffermarmi alle apparenze e quindi ho voluto indagare, trovando alcune informazioni contrastanti su questi conservanti di largo utilizzo in cosmesi ma anche nel settore alimentare. C’è chi afferma che siano segnalati con il doppio bollino rosso per il semplice fatto che siano di origine chimica e non naturale, mentre altri asseriscono che possano contenere piccole tracce di Toluene, sostanza dannosa per l’organismo. Tuttavia sono presenti alla fine dell’elenco e quindi in piccolissime quantità. Una cosa che mi è piaciuta molto, invece, è che gli estratti vegetali, primo tra tutti quello di aloe vera, sono tutti posizionati all’inizio dell’INCI: quindi nel prodotto non troviamo principi attivi diluiti, ma piuttosto concentrati ed efficaci, proprio come dichiarato dai produttori della crema. Alcuni di questi sono:

♦  estratto di Aloe: è il primo ingrediente che si trova dopo l’acqua, ed ha moltissime azioni benefiche sulla pelle, tra le quali quella di dare idratazione e rigenerandola in modo efficace.

♦  olio di mandorle dolci: è impiegato per ridare la giusta elasticità e compattezza alla pelle.

♦  burro di karitè: dona nutrimento e sollievo alle pelli secche e disidratate apportando l’idratazione necessaria. Contribuisce ad evitare i segni di invecchiamento come rughe e rilassamento cutaneo.

♦  olio di semi di lino: contiene acidi grassi insaturi, vera fonte di bellezza e nutrimento per la pelle. Aiutano a mantenerla giovane e fresca.

♦  estratto di iperico: è inserito nella formulazione per le sue proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti, grazie alle quali la pelle viene riparata molto facilmente.

♦  riso: contrasta l’invecchiamento cutaneo ed ha funzione protettiva ed emolliente. Anche qui troviamo la presenza di  acidi grassi insaturi.

 

Le mie impressioni

Devo dire che la crema si stende facilmente: la texture non è pesante, si assorbe subito e per questo motivo può essere utilizzata anche su mani e viso. Io l’ho utilizzata durante tutta l’estate quando vedevo la pelle un po’ arrossata ed ha evitato che spellassi. Inoltre l’ho messa persino sul viso ed il risultato è stato ottimo, perché mi teneva la pelle idratata per tutto il giorno, anche se la consiglio di più a chi ha la pelle normale o secca.

 

 

Voto: 8 e 1/2

 

 

Articoli correlati:

3 Responses to “Crema Riparatrice Planter’s Natural&young”

  1. paola 26 febbraio 2013 at 10:42 #

    ciao, quindi è una crema che consigli??

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 26 febbraio 2013 at 17:18 #

      Si, soprattutto se si ha una pelle tendente al secco :)

  2. Manuela 8 luglio 2013 at 17:44 #

    Il butilidrossianisolo (BHA) e il butilidrossitoluolo (BHT) sono conservanti sintetici, banditi in molti paesi, in quanto possono causare irritazioni agli occhi, alla pelle e alle mucose, ritenzione idrica, degradazione della vitamina D e aumento dei livelli plasmatici di colesterolo. Alcuni studi gli attribuiscono anche un concreto potere cancerogeno; mentre a forti dosi provocano gravi danni epatici. Inoltre sono dei potenti disturbatori endocrini! In particolare il BHT ha effetti ipertrofici sulla tiroide… State attente!

Leave a Reply