Etichetta prodotti cosmetici: impara a leggerla correttamente
Scopri l'Ebook

Etichetta prodotti cosmetici: impara a leggerla correttamente

3 apr

L’etichetta dei prodotti cosmetici è una questione da non trascurare dato che tutti ormai ogni giorno utilizzano almeno uno o più prodotti cosmetici nella propria routine quotidiana. Ma cosa sappiamo realmente sui cosmetici e sull’etichetta dei prodotti che usiamo? Ecco quali sono le domande che più frequentemente ci poniamo riguardo ai simboli e all’etichetta dei prodotti cosmetici.

come leggere l'etichetta dei prodotti cosmetici

 

I cosmetici hanno una scadenza?

Nell’articolo sulle regole da rispettare nei prodotti cosmetici avevo già accennato al PAO presente sull’etichetta dei prodotti cosmetici. Ma che differenza c’è tra data di produzione, PAO e data di scadenza? Sono tre concetti molto importanti che riguardano l’etichetta dei cosmetici. Vediamo cosa sono nel dettaglio.

♦  La data di produzione è la data in cui il prodotto viene fabbricato e subito dopo messo in commercio: questa informazione dovrebbe comparire nella confezione ed essere parte dell’etichetta dei prodotti cosmetici, ma spesso viene omesso.

♦  La data di scadenza è invece la data dopo la quale il prodotto non può essere più utilizzato: viene stabilita in base agli ingredienti che la compongono. Ma la data di scadenza non è sempre presente nell’etichetta dei prodotti cosmetici: questa, infatti, viene specificata solo quando il prodotto ha una scadenza inferiore ai 30 mesi. E’  il caso dei prodotti che contengono ingredienti facilmente deperibili, che quindi non durano molto a lungo. E se un prodotto ha una data di scadenza superiore ai 30 mesi? In quel caso nell’etichetta dei prodotti cosmetici entra in gioco il simbolo PAO.

♦  Il simbolo PAO lo avrai già sicuramente visto sull’etichetta di prodotti cosmetici che hai utilizzato. E’ presente nell’etichetta dei prodotti cosmetici quando la data di scadenza supera i 30 mesi: in questo caso si presume che il prodotto abbia tutto il tempo di essere commercializzato e poi consumato, quindi non è richiesta una vera e propria data di scadenza da apporre nell’etichetta dei prodotti cosmetici, ma solo il periodo in cui è necessario utilizzarlo una volta aperto. A questo punto vale la regola del buon senso: se hai comprato un prodotto e l’hai lasciato da parte  per molti mesi o addirittura anni, evita di aprirlo ed utilizzarlo, perché potrebbe anche essere già scaduto.

 

Come riconoscere e leggere il simbolo PAO?

simbolo che indica il periodo di apertura dei cosmeticiNell’etichetta dei prodotti cosmetici il simbolo PAO è facilmente riconoscibile e di immediata comprensione: è rappresentato da un barattolo aperto dove all’interno o accanto trovi un numero accompagnato da una “M”, che sta per “mesi”. Se ad esempio trovi scritto dentro il simbolo del barattolo “12 M”, questo sta ad indicare che il prodotto, una volta aperto, conserva le sue caratteristiche intatte per un periodo di 12 mesi e che in questo intervallo di tempo può quindi essere consumato in sicurezza. Spesso, però, capita che una volta aperto, ci si scordi la data esatta in cui abbiamo aperto un determinato prodotto: per risolvere questo problema basta scrivere con un pennarello o mettere un adesivo che ci segnali la data di apertura di ogni cosmetico che utilizziamo.

 

Quanto durano in media i prodotti cosmetici?

Il PAO riportato nell’etichetta dei prodotti cosmetici non è uguale per tutti e dipende moltissimo da come essi sono formulati e quali ingredienti contengono. In genere ogni categoria di prodotti cosmetici ha un periodo di apertura specifico. Ecco quali sono i principali PAO riportati nell’etichetta dei prodotti cosmetici.

 

Profumi: fino a 3 anni

Prodotti in polvere (fard, ombretti, ciprie, fondotinta, ecc): da 1 a 3 anni

Smalti: 1 anno

Matita occhi e labbra: 1 anno circa

Terra abbronzante: 6 mesi

Confezione sigillata con erogatore: 1 anno circa

Confezione in vasetto: da 6 a 12 mesi

Eyeliner in crema o a matita: da 6 a 8 mesi

Mascara: da 3 a 6 mesi

Eyeliner liquido: 3 o 4 mesi

Prodotti naturali/biologici: fino a 6 mesi

 

Come si può notare alcuni di questi prodotti hanno un periodo di utilizzo molto breve, ognuno per diverse ragioni: per i prodotti naturali e biologici il motivo è perché solitamente non contengono conservanti di sintesi e sono quindi più facilmente deperibili. Per altri cosmetici, come eyeliner (in particolare quello liquido) e mascara il motivo sta nel fatto che essendo prodotti a base di acqua sono più soggetti a sviluppare germi e batteri al loro interno.

 

Se vuoi maggiori informazioni sulla lista degli ingredienti nei cosmetici, leggi l’articolo “INCI: impara a riconoscere i prodotti di buona qualità dagli ingredienti“.

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply