Fondotinta per pelli miste: come sceglierlo e applicarlo!
Scopri l'Ebook

Fondotinta per pelli miste: come sceglierlo e applicarlo!

2 mag

Applicare il fondotinta su una pelle mista a volte può risultare davvero un’impresa: la pelle del viso non perfettamente omogenea può infatti rendere il tuo make up difficile da gestire. Vediamo quindi come procedere per evitare tutti gli inconvenienti.

come scegliere e applicare il fondotinta per le pelli miste

 

Il tipo di fondotinta

La scelta del tipo di fondotinta è essenziale, specialmente quando si tratta di una pelle mista. Le caratteristiche di questo fondotinta devono essere idratazione e leggerezza allo stesso tempo: il fondotinta ideale è quindi quello liquido, perché non appare pesante sul viso ma allo stesso tempo dona comfort alla pelle. In base però alle esigenze della pelle è possibile che chi ha la pelle mista possa trovarsi bene anche con tipi di fondotinta diversi, come ad esempio quello in polvere. Sconsigliati sono invece i fondotinta in crema, che rischiano di creare quell’antiestetico effetto “a chiazze” qualche ora dopo dall’applicazione.

 

Come applicare il fondotinta

Dopo aver scelto il fondotinta liquido che desideri, passiamo dunque all’applicazione. Se sei un tipo pratico puoi benissimo utilizzare le dita per applicare il tuo fondotinta, altrimenti puoi ricorrere ad un pennello. Il pennello ideale da utilizzare è quello piatto “a lingua di gatto”: è un pennello creato appositamente con le setole sintetiche che permettono di far scivolare meglio il prodotto ed avere un effetto molto omogeneo. In alternativa puoi applicare il tuo fondotinta liquido anche con un pennello kabuki piatto o una spugnetta per fondotinta. Come sempre si parte a stendere il fondotinta cominciando dalla parte centrale del viso: ma ricordiamo che in questo caso è proprio questa zona quella più problematica. Quindi preoccupati di tirare bene il prodotto ed evitare accumuli di fondotinta, che altrimenti causeranno subito la comparsa della pelle lucida.  Non appena hai finito, passaggio essenziale è l’applicazione della cipria. Non stenderla su tutto il viso, ma limitati alla zona T, quella più grassa e soggetta a produrre più sebo: la cipria asciuga il sebo in eccesso e ti permette di avere un effetto uniforme molto a lungo.

 

Attenzione alle creme!

Tutti gli sforzi che fai per scegliere il fondotinta giusto rischiano di essere vanificati dalla scelta di creme e lozioni non adatte al tuo tipo di pelle. Dal momento della detersione fino a quello dell’applicazione dell’idratante devi aver cura di utilizzare prodotti specifici per il tuo tipo di pelle. Ormai è facile riconoscerli, perché su ogni confezione trovi riportate non solo le caratteristiche del prodotto (nutriente, idratante, opacizzante e così via), ma anche per quale tipo di pelle è indicato. In questo caso, l’ideale sarebbe preparare la pelle con una crema idratante per pelli miste e dopo applicare un primer opacizzante solo sulla zona T del viso (fronte, naso, mento), che è quella che più facilmente diventa lucida nel corso delle ore.

 

Qualche consiglio in più sul fondotinta per la pelle mista:

  • Se anche con il fondotinta liquido non ottieni il risultato che speravi, perché la zona T diventa lucida ugualmente, allora vai alla ricerca di un fondotinta liquido che sia privo di oli: in questo modo sei sicura di evitare questo inconveniente.

 

 

Articoli correlati:

7 Responses to “Fondotinta per pelli miste: come sceglierlo e applicarlo!”

  1. ciccina 6 maggio 2013 at 13:58 #

    Ciao carissima! complimentissimi per il blog! :) ti ho scoperto perchè una mia amica ha scaricato il tuo ebook e l’ho sbirciato! 😀
    volevo chiederti una cosa…
    io mi trovo benissimo con il fondotinta matt di colours and beauty (questo: http://www.coloursandbeauty.it/it/prod-532-2087-fondotinta_matt.aspx) perchè ho la pelle mista.
    quando lo applico con le dita o con la spugnetta ho un risultato fantastico!, col pennello non sono molto brava…
    per la sera secondo te posso aggiungere (direttamente dentro la crema) qualche pagliuzza dorata? tipo un po’ di pigmento colorato? rimane secondo te l’effetto matt?
    grazie mille!!! continuerò a seguirti :) buona giornata <3

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 7 maggio 2013 at 16:18 #

      Ciao, grazie mille per i complimenti 😀 Più che direttamente nel fondotinta metti un po’ di illuminante sopra le guance, altrimenti si, l’effetto matt scompare! 😉

      • ciccina 10 maggio 2013 at 11:39 #

        perfetto, grazie mille! un bacione :*

  2. Sofia 12 maggio 2013 at 20:57 #

    Ciao!!
    Volevo chiederti un parere: se mescolo due fondotinta minerali, uno opacizzante e l’altro normale (ad effetto luminoso), viene fuori una schifezza o si può fare? :)
    Lo chiedo perché se si può fare mi “arrischio” a comprare il secondo, altrimenti ci penso un po’ di più ^^

    Ti ringrazio, sei sempre gentilissima e complimenti per il blog, lo seguo sempre molto volentieri!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 12 maggio 2013 at 21:11 #

      Ciao, grazie mille! 😀 Si, puoi farlo tranquillamente, secondo me ottieni un bell’effetto! :)

      • Sofia 13 maggio 2013 at 06:27 #

        Ottimo, grazie! Un abbraccio e buona giornata :)

  3. marta 1 gennaio 2014 at 20:35 #

    ciao :)
    uso da poco il fondotinta e non mi trovo bene con quello che ho preso: ho la pelle mista e il mio fondotinta è un liquido con dell’olio ( quelli che si devono scuotere prima dell’uso) ma il colore è proprio sbagliato.
    Infatti al naturale, il mio viso tende un po’ all’arrossamento nella zona del naso e degli zigomi: ecco, il problema è che nonostante io abbia cercato il colore più chiaro che ci fosse , girando per diversi negozi, è risultato di una tonalità molto più scura della mia e per di più invece di attennuarmi gli arrossamenti li ha valorizzati ancor di più creando un’antiestetica differenza tra viso e collo. Eppure punto sempre ai numeri 01 o 02 ma sono sempre troppo scuri. Aggiungo che la mia pelle ha un chè di verdastro ma è molto chiara e non ho grossi problemi di brufoli e quant’altr; il mio intento era quello di eliminare gli arrossamenti e un po’ di occhiaie, ma non so proprio quale colore dovrei scegliere.

Leave a Reply