Forcina per capelli: un trucchetto per usarla correttamente
Scopri l'Ebook

Forcina per capelli: un trucchetto per usarla correttamente

21 nov

La forcina per capelli rappresenta per molte un vero e proprio accessorio irrinunciabile: è molto diffusa ma non per questo tutte sono a conoscenza del modo corretto per utilizzarla!

forcine-capelli

Esistono diverse tipologie di forcine per capelli, ma quelle di cui parleremo oggi sono le classiche, ovvero quelle strette con un lato ondulato. E’ proprio questa particolarità a rendere le forcine per capelli un accessorio che per molte è difficile da decifrare e per questo motivo spesso l’utilizzo è quello errato.

 

Gli errori da non fare

Vediamo insieme quali sono gli errori da non commettere quando si tratta di utilizzare le forcine per capelli.

Disporre il lato più corto verso l’alto: è un gesto istintivo quello di rivolgere la parte della forcina più lunga verso il basso, mentre la cosa più giusta è esattamente il contrario. Perché? La risposta è molto semplice: in questo modo la parte più lunga può raccogliere e tenere a bada la ciocca da sopra, che rimarrà più ferma. Mentre da sotto non avrebbe nessuna utilità. Lo facciamo perché in quel modo la parte più lunga ci fa da guida e siamo convinte di prendere più capelli, cosa che come ti dirò adesso non giova affatto alla tenuta della tua acconciatura!

Allargare troppo la forcina prima di inserirla tra i capelli: è un altro di quegli errori che compromette la buona riuscita della tua acconciatura. Devi sapere, infatti, che più tenti di allargare la forcina più questa tenderà a scivolare via, data la sua conformazione stretta.

forcine-aperte

Se hai bisogno di prendere una quantità maggiore di capelli meglio rivolgersi alle forcine larghe e ondulate, perfette ad esempio per i capelli mossi, ricci o per creare vaporosi chignon.

 

L’utilizzo corretto

Per ottenere davvero il meglio dalle tue forcine per capelli devi imparare ad utilizzarle nel modo corretto. Come detto prima fai molta attenzione al verso in cui la forcina è disposta, assicurandoti che la parte ondulata e più corta sia rivolta verso il basso e non allargare assolutamente la forcina per fare in modo che quest’ultima rimanga fissa a lungo senza scivolare dalla ciocca e rovinare così la tua acconciatura. Quindi come procedere nel modo corretto?

  • Individua la ciocca da fermare
  • Inserisci i capelli nella parte iniziale della forcina, quella aperta, che permette appunto l’inserimento della ciocca
  • Spingi delicatamente per poi eseguire un leggero movimento ondulatorio: questo ti permetterà di bloccare la ciocca in modo stabile, dato che la forcina si comporterà come un uncino che aggancia letteralmente i capelli senza che possano sfuggire.

Per capire meglio il movimento da compiere ti lascio questo video che sicuramente ti chiarirà le idee! L’hairstylist Sam Villa spiega perfettamente l’utilizzo corretto delle forcine per capelli!

 

E tu come utilizzi le forcine per capelli? Conoscevi questi piccoli trucchetti?

 

Articoli correlati:

2 Responses to “Forcina per capelli: un trucchetto per usarla correttamente”

  1. Dusk 22 novembre 2016 at 21:26 #

    Forcine sono quelle della seconda foto, che servono per chignon e pettinature raccolte; nelle prima foto sono mollettine, che si usano per fermare i capelli

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 23 novembre 2016 at 16:17 #

      In effetti si fa un po’ di confusione, alcuni parrucchieri le chiamano sia mollettine che forcine..spero sia comunque chiaro a cosa mi riferisco. Grazie per la precisazione :*

Leave a Reply