Gli ombretti: Consigli utili su come ottenere un trucco occhi perfetto
Scopri l'Ebook

Gli ombretti: consigli utili su come ottenere un trucco occhi perfetto

30 nov

Questa che vi presento è una piccola guida su come evitare o rimediare ai piccoli errori che di solito si commettono quando si deve  mettere l’ ombretto. Naturalmente la parola d’ordine è non scoraggiarsi: come tutte le attività manuali, anche il trucco richiede una buona confidenza con gli spazi, le manovre, i movimenti, ecc. Quindi non disperarti subito: il consiglio è invece quello di essere tenace e arrivare dritta al tuo obiettivo.

Questo vale più di tutto quando si parla di ombretti: sono loro infatti che spesso rendono unico e speciale un trucco, focalizzando lo sguardo di chi ci osserva. Allora vediamo come fare.

 

trucco occhi perfetto

 

Come si mette

L’ applicazione degli ombretti segue la regola del chiaro-scuro che vale anche per il contouring, il quale ci permette di contornare il viso per, ad esempio, rimpicciolire la fronte, sfinare il naso, scavare guance troppo paffute, ecc. Secondo questa tecnica, infatti, i colori chiari tendono ad accentuare ed evidenziare le zone in cui vengono applicati, invece i toni più scuri “infossano” la zona in cui li stendiamo, rendendola meno visibile. In generale, gli ombretti chiari vanno stesi sulla palpebra mobile e sotto l’arcata sopraccigliare, mentre quelli scuri lungo la piega dell’occhio.

Se invece vuoi migliorare la tenuta, segui questo consiglio: stendi ancora prima dell’ombretto, una base in crema di un colore abbastanza chiaro e neutro. Non solo aumenti l’aderenza del tuo make up occhi, ma crei una base perfetta, che dona riflessi nuovi al tuo ombretto. Quando però ti accorgi che la base in crema non tiene bene e cola, permettendo al tuo ombretto di infilarsi tra le pieghe dell’occhio, vuol dire che hai una pelle che tende ad essere grassa: a questo punto scegli una cipria o un ombretto compatto sempre di un colore chiaro da mettere come base, che essendo in povere asciugherà il sebo in eccesso.

Come si toglie

L’ideale sarebbe  usare un dischetto di cotone imbevuto con un detergente specifico per occhi. Se ti manca, puoi usare anche una salviettina struccante delicata, sempre adatta agli occhi. Fai in modo di passarlo sempre con movimenti molto leggeri, per non stressare questa zona del viso, già molto fragile, ma assicurati allo stesso tempo di rimuovere tutto il trucco. Eventuali residui che restano depositati fanno molto male alla tua pelle. Dopo aver fatto questo, strucca il resto del viso con il latte detergente e sciacqua tutto con acqua tiepida.

Risolvi i problemi

Applicando ombretti colorati, spesso si corre il rischio di macchiare la pelle, nonché la base che abbiamo preparato per il nostro make up. Per evitare che questo accada basta utilizzare un po’ di cipria: ne devi stendere un velo su tutta la palpebra dell’occhio, e un bel po’ sotto l’occhio, proprio sulla parte superiore della guancia, così se cadrà un po’ di ombretto, soprattutto in polvere, lo si può eliminare con una veloce passata di un pennello pulito.

Invece, se quando applichi l’ ombretto sulla palpebra mobile ti capita che con il passare del tempo si distribuisca involontariamente anche sulla parte superiore, creando antiestetici aloni, il consiglio è quello di provare a stendere della cipria su questa zona, per evitare che si macchi. Se neanche così riesci a risolvere il problema, allora cerca di risolvere il problema sfumando leggermente l’ombretto verso sopra, in modo che la sbavatura non si noti troppo.

Astuzie tecniche

Per evitare eccessi è sempre bene scuotere il pennello prima di applicare l’ombretto. Se ti sei accorta dell’errore troppo tardi e vuoi alleggerire il risultato, passa un pennellino pulito e sfuma il colore “tirando” un po’ l’ombretto per eliminare qualche strato.

Se trucchi gli occhi con colori molto scuri e non vuoi macchiare il fondotinta, non cedere alla tentazione di applicare il fondotinta dopo: anche se può sembrare un buon rimedio, quando applicherai il fondotinta rischi che quando lo stendi ti trascini via anche l’ombretto, creando brutti aloni sul viso.

Quando usi gli ombretti opachi, preferisci i pennelli allo sfumino: non appesantisci l’occhio. Lo sfumino puoi usarlo in un secondo memento, per miscelare bene i colori sull’occhio.

Effetti e colori

Prima di applicare l’ombretto puoi intensificare il colore non solo mettendo sotto un ombretto nero o grigio, ma anche applicando una matita nera sulla palpebra mobile, per poi sfumarlo bene con un pennello. Se invece vuoi un trucco con effetti lucidi, inumidisci il pennello prima di prelevare l’ombretto: per questo sono perfetti gli ombretti metallizzati . Infine puoi dare al trucco da sera un effetto diamante, se stendi sulla palpebra già truccata un velo di polvere perlata trasparente.

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply