I colori dell'illuminante: naturali e colorati
Scopri l'Ebook

I colori dell’illuminante: naturali e colorati

13 dic

Se prima, girando per negozi, profumerie e quant’altro, potevi trovare due o al massimo tre colori di illuminante, adesso c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Essenzialmente, possiamo dividere illuminanti dai colori naturali, e illuminanti colorati, che invece hanno una funzione correttiva del tono della pelle.

Vediamo, dopo aver visto quali sono i tipi di illuminante, i colori di questo cosmetico:

Illuminanti naturali

L’illuminante può avere delle leggerissime gradazioni di colore, sempre sui toni del naturale, che sono:

 

Illuminante bianco

illuminante bianco

L’illuminante bianco rappresenta la colorazione è pura. Risultato finissimo per un effetto luce a tutto tondo. Evitalo però se hai la pelle olivastra, perché può dare un effetto grigiastro alla tua carnagione.

 

 

 

 

 

Illuminante bronzo

illuminante bronzo

E’ la colorazione che più di tutte viene consigliata in estate, quando non vogliamo che un’illuminante troppo chiaro stoni con la nostra abbronzatura.

 

 

 

 

 

Illuminante dorato

illuminante dorato

Riserva l’illuminante dorato per le occasioni più particolari, oppure usalo sugli occhi, per dare una finitura color oro ai tuoi ombretti.

 

 

 

 

 

 

Illuminante argentato

illuninante argentato

 

L’illuminante argentato dà un effetto quasi metallizzato. Usa anche questo sugli occhi, oppure su tutto il viso per regalarti una particolare luce.

 

 

 

 

 

 

Illuminanti colorati

Gli illuminanti colorati sono particolari, perche oltre ad esaltare la lucentezza del viso, hanno anche una funzione correttiva. I colori che adesso citiamo, servono,ognuno, a mimetizzare uno specifico difetto di tono della pelle. Questi colori vanno bene applicati come un normale illuminante per il viso, con un pennello grande da cipria, oppure li puoi anche mescolare alla tua crema abituale che usi prima del trucco, se dopo usi fondotinta in polvere minerali o compatti, altrimenti l’effetto scomparirebbe.

Illuminante rosa o lilla

illuminante lilla e rosa

Illuminanti con questa leggera sfumatura di colore devono essere utilizzati da chi ha solitamente un colorito abbastanza spento, che tende al grigio. Appena lo applichi noterai subito che l’effetto del colore più quello dell’illuminante ti saranno molto di aiuto.

 

 

Illuminante verde

illuminante verde

L’illuminante verde riesce molto bene a coprire i rossori della pelle. Se quindi soffri di acne rosacea, couperose o rossori diffusi, passa tranquillamente questa tonalità di colore. Ti aiuterà a mascherare questo piccolo problema, specialmente se lo associ a correttori colorati sempre sui toni del verde.

 

 

Illuminante pesca

illuminante pesca

Questo colore di illuminante è assolutamente adorabile, perché steso sulla pelle le dà un aspetto molto sano. Ti dona un’aria veramente sensuale, specialmente se la tua carnagione è molto chiara o chiara. Riscalda la pelle con toni delicati e mai eccessivi.

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati:

One Response to “I colori dell’illuminante: naturali e colorati”

  1. Lena 5 novembre 2013 at 11:45 #

    Oddio, questo è un bel problema per me. O.O
    Se sbaglio anche un solo colore è finita, ma penso che l’illuminante pesca faccia al caso mio considerando che ho la pelle chiara e rosata (se non neutra, non saprei).

Leave a Reply