I migliori pennelli per l'eyeliner!
Scopri l'Ebook

I migliori pennelli per l’eyeliner!

1 feb

Inizio col dire che non esiste un pennello per l’eyeliner migliore in assoluto e questo dipende da diversi fattori: il primo, e forse anche il più scontato, è che la facilità nell’utilizzo di un pennello piuttosto che di un altro dipende molto da noi e dalla nostra manualità. In molte mi riferiscono di trovarsi bene con il pennello sottilissimo, altre invece di non riuscire ad applicare l’eyeliner se non tramite il pennello piatto e angolato.

guida scelta pennelli eyeliner copia

Il secondo fattore che incide sulla scelta del pennello per l’eyeliner è senza dubbio l’eyeliner stesso. Infatti, in base alla consistenza dell’eyeliner e quindi alla tipologia che scegliamo (in gel, liquido o a penna) bisogna adoperare pennelli differenti.

 

I pennelli e gli effetti che vuoi ottenere

Terzo fattore, importantissimo, riguarda l’effetto finale che si vuole ottenere. Tutte, quando ci trucchiamo, abbiamo in mente l’effetto finale che vorremmo ottenere, ma spesso il risultato non corrisponde per niente a quello che desideravamo! Nel caso dell’eyeliner è davvero fondamentale utilizzare il pennello giusto, in base all’effetto finale che vuoi ottenere ed anche alla tipologia di eyeliner che stai utilizzando. Qui di seguito una guida per azzeccare sempre il pennello per l’eyeliner giusto!

 

Riga sottile: una riga sottile di eyeliner è perfetta se vuoi sottolineare lo sguardo senza appesantire il trucco. Perfetto per chi ha gli occhi infossati o piccoli, oppure per dare un tocco di eleganza ad un make up da giorno. Se per la maggior parte della ragazze disegnare una riga di eyeliner non è esattamente una passeggiata, disegnarla sottile sembra davvero un’impresa impossibile!

riga sottile eyeliner

 

Ma non quando si sceglie il pennello per l’eyeliner adatto! Se utilizzi un eyeliner in gel o liquido scegli pennelli sottili o comunque dalla punta molto sottile, come i primi che vedi nella colonna di sinistra. Se non ti trovi bene con i pennellini sottili, puoi sempre adoperare il Push Eye Brush, ovvero il pennello piatto che vedi in alto a destra. In questo video ti mostro proprio come disegnare una riga sottile con questo pennello! In alternativa, puoi sempre utilizzare dei pennelli piatti a angolati. Per questo genere di risultato sconsiglio l’utilizzo dell’eyeliner a matita: con quello liquido o in gel si riesce ad essere più precise.

 

Riga geometrica: è il classico disegno con la codina laterale. Per ricreare questo effetto puoi utilizzare indipendentemente un eyeliner in gel, liquido o a matita. Nel primo caso l’effetto sarà più vellutato, nel secondo più lucido e nel terzo più opaco. Per quanto riguarda i pennelli da utilizzare, quello che garantisce il risultato migliore è il pennello piatto e angolato, perché è sottile e la forma angolata ti permette di creare con più semplicità la codina laterale.

riga geometrica

Un’ottima alternativa sono i pennelli dalla punta sottile, perfetti per l’eyeliner liquido ed in gel. I pennelli dalla punta piatta sono perfetti per delineare la riga sul bordo, un po’ meno per creare la codina laterale. Specialmente se non sei molto esperta, meglio investire su un pennello angolato. La riga geometrica può essere realizzata anche con un eyeliner a penna: in questo caso traccia la riga con la punta della matita ben temperata e definisci il tratto e la codina con un pennello piatto ed angolato.

 

Riga soft: se ben sfumata, la riga di eyeliner può rappresentare da sola un trucco semplice ma raffinato. In questo caso sono adatte tutte le tipologie di eyeliner, anche se la migliore da adoperare per ottenere una sfumatura perfetta è di certo l’eyeliner a matita. Anche con l’eyeliner liquido è possibile ottenere una bella sfumatura, ma attenzione ai tempi: bisogna tracciare la riga, lasciare che per qualche secondo il prodotto si asciughi in parte, e quindi procedere sfumando il tratto con un pennello piatto ma dalle setole morbide, come i primi due che vedi, che vanno sotto il nome di Smudge Brush. Ti parlo di questa tipologia di pennelli nell’articolo “Blending brush e Smudge brush: quali differenze?“.

riga soft

In alternativa, si può utilizzare un pennello dalla punta sottile, in modo da non spandere troppo il colore, ma che sia morbido per poter creare una sfumatura graduale.

 

E tu quale pennello utilizzi per applicare l’eyeliner? Qual è l’effetto finale che più ti piace?

 

Articoli correlati:

3 Responses to “I migliori pennelli per l’eyeliner!”

  1. Marianna 5 febbraio 2016 at 22:50 #

    Utilissimo articolo! Adoro l’eyeliner,è uno step del mio make up al quale non rinuncio mai se ti va vieni a fare un giro sul mio blog di fashion e beauty

  2. amina 18 aprile 2016 at 01:40 #

    Ciao Maria, 2 messaggi in 5 minuti
    Mi stupisco da sola!
    Comunque sia ho usato 1 volta sola l’eyeliner in gel con il pennellino angolato e nonostante la mia incapacità di quel periodo, mi ero trovata molto più comoda, poi non so perche non l’ho piu comprato e sono ritornata a quelli liquidi normali e odiosi (la mia incapacita con l’eyelainer sta finendo pian piano per fortuna, ma mi ci vuole molta pratica ancora!)
    In piu volevo chiederti un consiglio, io ho gli occhi normali e intensi/profondi e mi piacerebbe molto avere un effetto che li rendesse ancor piu intensi e piu allungati
    Non avresri quindi un make up da consigliarmi? Ho la pelle abbronzata, vengo dal Marocco e diciamo che ho la bellezza “araba” (tutte cose che dicono e ridicono, io non riesco a vedere tutto ciò su di me, ma va beh)
    Okey, ora ti lascio che quando inizio a scrivere non la finisco piu
    Non posso mandarti una mia foto per semplificare il tutto?
    Okey, basta hahaha
    Ciao ciaoo

Leave a Reply