Come indossare gli ombretti metallizzati a Natale!
Scopri l'Ebook

Come indossare gli ombretti metallizzati a Natale!

12 dic

Le feste natalizie si avvicinano e tutte vogliamo risplendere con un make up che lasci amici e parenti a bocca aperta! Un modo per andare sul sicuro è quello di utilizzare per il trucco occhi gli ombretti metallizzati: sono una validissima alternativa a quelli perlati o addirittura ai glitter, perché sanno essere discreti visti da lontano, ma non appena ti guarderanno negli occhi noteranno subito l’effetto metallizzato davvero molto particolare.

indossare l'ombretto metallizzato nelle feste natalizie

Dato che, come sempre, l’errore è dietro l’angolo, specialmente se non sei abituata ad utilizzare di frequente questi tipi di ombretto, qui di seguito ti do alcune dritte per poter indossare gli ombretti metallizzati durante queste feste senza preoccuparti che qualcosa vada storto!

 

Preparare la palpebra

Con gli ombretti metallizzati, ritrovarsi la palpebra con le classiche “righe” è davvero un attimo, specialmente se, come vedremo più avanti, si utilizza l’ombretto da bagnato. Il segreto sta nel preparare nel modo corretto la base dell’occhio, perché sarà proprio questa che terrà ancorato l’ombretto senza farlo scivolare tra le pieghe. Per prima cosa non esagerare con la crema contorno occhi, altrimenti otterrai una base scivolosa che non terrà neanche con l’aiuto di un primer! Dunque crema contorno occhi quanto basta, da fare assorbire per bene un paio di minuti, per poi passare al primer occhi, anche questo da far asciugare completamente. Se non hai a disposizione un primer, puoi facilmente sostituirlo con un velo di correttore e della cipria (anche in questo caso, non troppa) che ti darà la sicurezza di una tenuta extra!

 

Attenta alle…cadute!

Gli ombretti metallizzati sono tra gli ombretti solitamente più pigmentati, ovvero ricchi di colore. Questo significa che quando li applichi e per errore cade un po’ di prodotto sotto l’occhio il rischio di rovinare la base è altissimo. A questo punto le alternative sono due: la prima è quella di realizzare la base viso dopo aver truccato gli occhi (come ho spiegato nell’articolo dove spiego se è meglio truccare prima gli occhi o la base) oppure puoi servirti degli accessori furbi che ti illustro nell’articolo su come evitare l’ombretto che cade.

 

Provalo così!

Gli ombretti metallizzati danno il massimo della loro espressione da bagnati. Per questo motivo, sia che tu stia utilizzando un semplice sfumino o un pennello piatto professionale, otterrai risultati da make up artist se li bagnerai leggermente per poi prelevare un po’ di ombretto metallizzato e picchiettarlo (attenzione a non tirare!) delicatamente sulla palpebra. Questa tecnica da la possibilità di creare una tavolozza di colori e sfumature che in genere con gli ombretti asciutti difficilmente si riesce ad apprezzare bene: l’acqua rende i colori molto più vivi ed ogni singola tonalità che utilizzi sarà ben visibile! Così puoi sbizzarrirti ad applicare ombretti metallizzati blu, viola, prugna, verde scuro anche in un unico make up!

 

Effetto sorprendente

Se vuoi ottenere davvero un effetto sorprendente dal tuo make up realizzato con ombretti metallizzati, allora non potrai di certo farti mancare alcuni elementi “di scena” che ti aiutano a focalizzare l’attenzione sul tuo sguardo. Prima di tutto abbina al trucco una riga di eyeliner nero ben definita: parti dall’angolo interno dell’occhio ed arriva fino a quello esterno creando una codina più o meno marcata a seconda della forma del tuo occhio o dei tuoi gusti personali. Altro elemento distintivo sono senza dubbio le ciglia finte: non devono essere necessariamente super appariscenti o glitterate! Anche delle ciglia finte dall’effetto molto naturale daranno subito forza e profondità al tuo sguardo.

 

 

 

Articoli correlati:

3 Responses to “Come indossare gli ombretti metallizzati a Natale!”

  1. Annalisa 13 dicembre 2013 at 12:52 #

    Ciao Carmela,
    Mi dispiace un sacco che tu non proponga più i tutorial fotografici di make up… Me li sono guardata tutti e sono davvero bellissimi, semplici da realizzare e molto d’ispirazione!!

  2. Ada 13 dicembre 2013 at 16:53 #

    Buongiorno, sto spulciando il suo sito e lo trovo molto interessante. Mi chiedevo se ha qualche consiglio per il mio problema, che è di avere l’angolo esterno dell’occhio sempre leggermente arrossato e un pochino all’ingiù, con il risultato che non riesco mai a camuffare il rossore e a stendere bene l’ombretto in quel punto creando un angolo netto come nella foto dell’articolo. Grazie mille!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 14 dicembre 2013 at 12:05 #

      Ciao :) Ti consiglio di mettere sotto un primer (non necessariamente siliconico, ad esempio quello di Neve Cosmetics va benissimo) e poi applicare un correttore pastoso (ad esempio quello di Kiko nella cialdina) e fissare tutto con un velo di cipria :)

Leave a Reply