Lo voglio o mi serve? Le 5 domande da farsi per risparmiare sul make up
Scopri l'Ebook

Lo voglio o mi serve? Le 6 domande da farsi per risparmiare sul make up

11 set

Quando ti trovi davanti ad un prodotto cosmetico di qualsiasi genere il dilemma ti assale subito: è meglio acquistarlo o no? La difficoltà della scelta dipende poi moltissimo anche dal prezzo. Infatti, se il costo che devi affrontare è basso, allora facilmente ti convincerai ad acquistarlo: non a caso le più patite possiedono decine e decine di smalti o di matite, proprio perché sono le cose che normalmente hanno un prezzo minore. Il problema si fa più serio, invece, se si è titubanti su prodotti che valgono cifre più importanti.

risparmiare sui cosmetici

Per fare sempre la scelta giusta e soprattutto tentare di risparmiare su prodotti che potrebbero poi rivelarsi inutili è opportuno chiarirsi le idee e stabilire se il fondotinta piuttosto che la crema che stai puntando da minuti può essere o meno un buon acquisto. Per farlo basta porsi delle semplici domande.

 

Le domande da porsi prima di acquistare

Ecco quindi quali sono le domande da porsi quando non sai se acquistare o meno un prodotto.

1. Devo avere un colore come questo nella mia trousse? E’ la prima cosa che devi chiederti. Questa domanda deve puntare a farti riflettere sull’unicità del prodotto che hai davanti. Osservalo bene e rifletti sul fatto che abbia o meno sfumature speciali e particolari che non trovi in altri prodotti. Se ti sembra davvero unico acquistalo, altrimenti riponilo nello stand.

2. Lo acquisto solo perché in saldo? Il tuo cosmetico preferito è in saldo e tu corri a comprarlo. Tutto perfetto, fino a quando la tua attenzione non viene catturata da altri prodotti scontati o con piccoli omaggi da testare. Accade di frequente, infatti, che i produttori utilizzino questo stratagemma attirandoti nel loro negozio per acquistare il prodotto di punta e allo stesso tempo ribassino i prezzi di tanti altri per invogliare all’acquisto. Non lasciarti trascinare dal fatto che il costo sia più basso del normale: chiediti piuttosto se ti serve realmente o stai solo approfittando dell’offerta. In tal caso prendi esclusivamente quello che avevi preventivato di acquistare.

3. Possiedo già qualcosa di simile?  Questa è la domanda alla quale si deve rispondere quanto più sinceramente possibile con te stessa. E’ naturale che un prodotto differisce sempre da un’altro, ma se ritieni che le differenze siano davvero di poco conto, allora meglio lasciar perdere.

4. Qual è la cosa che mi attira di più di questo cosmetico? Guarda, tocca, odora: un prodotto deve essere testato in tutto il suo insieme prima di essere acquistato, per evitare che una volta arrivata a casa tu non voglia utilizzarlo più a causa della sua profumazione o della consistenza inadeguata. Chiediti anche: lo sto acquistando per la scatola colorata e lucida? Per la buona nomina che ha il marchio? O perché il prodotto è davvero ottimo? Se hai risposto positivamente a quest’ultima domanda, allora inseriscilo nel tuo cestino per gli acquisti, altrimenti, se pensi che la tua collezione di cosmetici stia diventando più un insieme di prodotti da museo (belli e mai toccati), considera l’idea di farne a meno.

5. Voglio veramente indossare questo colore? E’ forse la domanda più importante e difficile alla quale rispondere. Molto spesso, infatti, l’indecisione sta anche nel fatto di voler provare una particolare tonalità mai utilizzata prima. In effetti in questi casi è il sesto senso a doverti guidare, ma ricorda di scegliere sempre in base ai tuoi gusti: magari scopri che non è proprio il colore che ti dona più di tutti, ma almeno ti piace e puoi continuare ad utilizzarlo finché non sarà finito.

 

La domanda da porsi dopo aver acquistato

Di solito si dice: sbagliando s’impara, e anche in questo caso il detto cade a pennello. Non c’è di meglio che valutare bene le scelte che hai fatto per non ricadere nuovamente nello stesso errore: in questo modo acquisterai solamente quello che ti è veramente necessario. La domanda da porsi dopo aver acquistato e provato il prodotto è: ne è valsa veramente la pena? Da qui inizia le tue considerazioni, e se il prodotto non ti è piaciuto ricorda cosa ti ha spinto ad acquistarlo.

 

Leggi anche l’articolo su come riconoscere un bravo make up artist!

 

Articoli correlati:

10 Responses to “Lo voglio o mi serve? Le 6 domande da farsi per risparmiare sul make up”

  1. RedPoison 26 agosto 2013 at 23:38 #

    Sei davvero in gamba ragazza :)
    Compliments

  2. Simonetta 7 novembre 2015 at 12:03 #

    Questo articolo è proprio per me!!!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 7 novembre 2015 at 15:02 #

      :)

  3. anna maria 7 novembre 2015 at 18:48 #

    grazie per le dritte… anch’io sono una che si fa prendere dalla smania dell’acquisto…complimenti per tutti i consigli che ci dai.

  4. anna 9 novembre 2015 at 09:52 #

    Interessante, veramente delle ottime indicazioni.grazie!!

  5. Gio 9 novembre 2015 at 16:19 #

    Sono reduce da uno di questi acquisti :) Ho comprato una Palette di Too Faced, quella natalizia edizione limitata , perchè già conosco la marca. Mi sono fatta trascinare dal packaging e dall’insieme di cose che c’erano dentro (primer occhi, rossetto e mascara, oltre a 18 ombretti, due fard e illuminante). Ora la devo provare con calma anche se le recensioni che ho visto dicono non sia il massimo 😀 😀
    baciii

  6. Claudia 15 dicembre 2015 at 09:34 #

    Sei troppo FORTE!!!!! sei in gambissssssima. Grazie per i tuoi consigli

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 15 dicembre 2015 at 10:38 #

      Grazie mille Claudia ^_^

  7. Emy chirico 18 dicembre 2015 at 22:47 #

    Complimenti ottimo articolo così ponendoci tutte qll domande e prestando attenzione risparmieremo un sacco di soldi

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 19 dicembre 2015 at 12:28 #

      Esatto ^_^ Grazie! :)

Leave a Reply