Make up eco bio: quanto spendo?
Scopri l'Ebook

Make up eco bio: quanto spendo?

29 mar

Una delle leggende che circolano sul make up eco bio è che sia troppo caro: questo accadeva forse qualche tempo fa, quando le case cosmetiche eco bio erano ancora poche ed il mercato non era così florido come lo è adesso. Anche se, è doveroso precisare, che i prodotti erano costosi rispetto ai classici che troviamo al supermercato o rispetto ad altre marche diffusissime (vedi Kiko), ma non sono mai stati più cari dei prodotti da profumeria.

trucchi eco bio economici e costosi

 

Tuttavia, dato che la richiesta è sempre maggiore e quindi sempre più ragazze si convertono all’eco bio, molte case cosmetiche stanno cercando di venire in contro alle nostre esigenze, abbassando notevolmente i prezzi: così, accanto ai prodotti più costosi, anche nel make up eco bio si possono trovare cosmetici a basso prezzo. Ho creato una sorta di mini guida, in modo da poterti orientare nell’acquisto in base alla spesa che vuoi sostenere.

 

Fondotinta

I fondotinta sono spesso una nota dolente, perché sono solitamente tra i cosmetici più cari, ma sono anche quelli che compriamo più spesso, dato che ogni due mesi o tre al massimo è necessario riacquistarli.

Spesa oculata: un buon fondotinta ad un buon prezzo e pure eco bio è possibile! Il più economico è quello di Benecos, si chiama Natural Creamy Make up e costa solo 6,29 euro. E’ disponibile in 3 colorazioni.

Spesa folle: ad un prezzo decisamente più alto trovi il fondotinta minerale liquido di Inika, che ha un costo di 34,99 euro.

 

Correttore

Anche sul correttore puoi scegliere di risparmiare o di spendere un po’ di più!

Spesa oculata: il Natural concealer di Lavera è un correttore naturale che costa solo 7, 89 euro ed è a detta di molte ragazze un buon correttore.

Spesa folle: approfittane e acquista un intero set di correttori minerali colorati! Sono quelli di Everyday Minerals, i Carnauba concealer quad: il set, che ha un prezzo di 17,99 euro, è formato da un pennello per correttore e tre correttori in polvere, di cui uno verde per coprire brufoli e zone arrossate, uno beige per illuminare le pelli chiare ed uno medio per coprire le occhiaie.

 

Fard

Anche sul fard puoi scegliere di affrontare una spesa più consistente o limitarti ad acquistare un prodotto meno costoso, ma tuttavia naturale e sicuro.

Spesa oculata: Benecos propone il Compact blush, ovvero un fard naturale in polvere compatta a soli 3,99 euro. E’ disponibile in 3 colorazioni base, ovvero rosata, pesca e naturale.

Spesa folle: sempre in tre colorazioni il fard di Alva, Coleur Baked Rouge con finissimi glitter. Il prezzo è di 14,99 euro ed anche questo prodotto è completamente naturale.

 

Mascara

Da quando sono passata all’eco bio non acquisterei più prodotti non naturali, specialmente se si tratta di applicarli vicino una parte delicata come gli occhi. Quindi, mascara eco bio assolutamente si, ma quale?

Spesa oculata: a soli 8,89 euro puoi avere il Mascara volumizzante Lavera. E’ anche a base di olio di ricino, ottimo per la salute delle ciglia!

Spesa folle: la differenza di prezzo non è tanta, ma Lily Lolo produce un mascara che dona volume e lunghezza alle ciglia che si chiama Lash Alert e costa 12,79 euro.

 

Tutti i prodotti che ti ho elencato li trovi sul sito ecco-verde.it: voglio segnalarlo perché questo sito raccoglie tanti prodotti, dai cosmetici al make up, tutti naturali e certificati.

 

 

 

One Response to “Make up eco bio: quanto spendo?”

  1. Antonella Tromba 8 febbraio 2016 at 15:20 #

    Grazie della dritta sul trucco minerale, Maria Carmela.
    Lo proverò :)
    Il sito che hai riportato è interessante. Ho trovato anche questo che sembra altrettanto buono: http://www.biomeraviglie.it

Leave a Reply