Make up perfetto in 4 step: tecnica universale!
Scopri l'Ebook

Make up perfetto in 4 step: la tecnica universale!

16 nov

Il make up perfetto è qualcosa che si acquisisce con il tempo, avendo cura nello scegliere i cosmetici giusti e facendo tanta pratica nell’applicazione dei vari cosmetici.

trucco perfetto

Chi comincia a truccarsi può però seguire questi 4 passaggi fondamentali e riuscire ad ottenere più in fretta i risultati che spera! Siamo state tutte delle principianti ed è proprio all’inizio che abbiamo bisogno di consigli chiari e mirati, per evitare di confonderci ulteriormente le idee! Per questo motivo ho voluto esaudire la richiesta di Emanuela e di chi come lei, spesso mi confessa di essere alle primissime armi e di non sapere proprio da dove cominciare! Anzitutto suddividiamo il momento del trucco in 4 step: base viso, sopracciglia, occhi e polveri. Vediamole insieme una ad una, capendo quali sono i passaggi principali che non devi mai trascurare per riuscire ad ottenere presto un make up perfetto!

 

La base viso

Il primo passo fondamentale per ottenere un make up perfetto è senza dubbio una base viso perfetta. Per ottenerla sono 3 le cose fondamentali che ti servono per costruire quelle che saranno le vere fondamenta su cui poi andare a costruire tutto il resto del make up: fondotinta, correttore e cipria. Questi 3 prodotti vanno proprio utilizzati in quest’ordine.

base trucco

Il fondotinta. Quando avrai trovato quello giusto, sia per colore che per tipologia (in crema, compatto, ecc) procedi con l’applicazione classica, ovvero partendo sempre dalle parti centrali del viso (guance, centro della fronte e mento) per poi spostarti verso i lati e sfumare gradualmente il prodotto verso l’esterno.

Il correttore. Mentre la tecnica originale prevede l’applicazione del correttore sotto al fondotinta, io consiglio sempre, soprattutto in questo caso in cui si parla di primi approcci al trucco, di iniziare con il fondotinta ed applicare il correttore sopra di esso. Questo scambio di passaggi permette di ottenere due vantaggi fondamentali: non si rischia di abbondare con il correttore (perché le discromie più leggere vengono automaticamente coperte dal fondotinta) e si ottiene un effetto molto più naturale. Le parti fondamentali da coprire sono occhiaie, angoli del naso (rossori) e zona naso-labiale per dare al viso un effetto lifting immediato!

La Cipria. La cipria è fondamentale solo se hai la pelle mista o grassa, altrimenti puoi farne benissimo a meno. I punti da coprire necessariamente sono fronte, naso e mento (la famosa zona “T”). Per evitare di muovere il fondotinta che hai applicato sotto ricorda sempre di tamponare la cipria, sia che utilizzi la spugnetta sia che utilizzi il pennello!

 

Le sopracciglia

Sulle sopracciglia si potrebbe dire tantissimo, ma quello che ti serve sapere se sei alle prime armi è che non vanno sicuramente mai trascurate. Quando si ha poca dimestichezza con il trucco solitamente si ha paura di esagerare ed apparire troppo costruita ed una delle cose che ti da questa impressione sono proprio le sopracciglia!

make up sopracciglia

Tutto ciò che devi fare è riempire i piccoli buchi con una matita o ombretto (opaco, mi raccomando!) molto simile al colore delle tue sopracciglia, senza stravolgere troppo la loro forma naturale. Pian piano imparerai anche qual è la forma ideale per le tue sopracciglia.

 

Gli occhi

Il trucco occhi deve puntare a valorizzare lo sguardo, la prima cosa in assoluto che il tuo interlocutore nota di te. Il mio consiglio è sempre quello di cominciare con l’utilizzo di pochi ombretti per volta e con tonalità neutre e delicate, in modo da avere tutto il tempo per fare pratica con l’applicazione e le sfumature.

make up occhi

Applica i colori più chiari sull’angolo interno e sotto l’arcata sopraccigliare, i colori più scuri sull’angolo esterno, e per finire quelli di tonalità media sulla palpebra mobile. A questo proposito può aiutarti leggere l’articolo che ho scritto proprio su come mettere l’ombretto.

 

Le polveri

Per completare l’intero trucco hai bisogno di definire bene i lineamenti e questo puoi farlo grazie a tre alleati fondamentali, ovvero il fard, l’illuminante ed il bronzer.

fard illuminante e terra sul viso

Il fard. A differenza dell’illuminante e del bronzer, che ti sconsiglio di utilizzare sin da subito, il fard è davvero fondamentale. Dona un tocco di colore al viso e ti permette in questo modo di non avere quello sgradevole effetto pallido. Sfumalo delicatamente sulle guance con un pennello grande e morbido (anche questo fondamentale da avere!) e prima di applicarlo scuoti sempre il pennello per evitare di ottenere uno sgradevole effetto clown.

L’illuminante. Sia l’illuminante che il bronzer rientrano nella famosa tecnica del contouring, decisamente non adatta a chi è ancora alle primissime armi. E’ però possibile utilizzare illuminante e bronzer in maniera più “soft” e dare comunque un bellissimo effetto al viso. L’illuminante va applicato con un pennello piccolo e morbido (io ti consiglio di “riciclare” quello per occhi da sfumatura, è perfetto!) su punti specifici, quali angolo interno dell’occhio, dorso del naso, sopra gli zigomi e arco di cupido.

Il Bronzer. Prodotto tanto utile quanto ingannevole! Ne esistono di diversi tipi: opachi, perlati, aranciati e non, per questo motivo è molto facile sbagliare! Chiedi alla commessa una terra (e non una terra abbronzante, dal sottotono aranciato!) rigorosamente opaca e sfumala sotto lo zigomo, sulle tempie e lungo le mandibole per affinare i lineamenti del tuo viso.

 

Spero tu abbia trovato in questo articolo buoni consigli per iniziare a truccarti ed ottenere presto un make up perfetto!

(Foto: buzzfeed.com)

 

 

Articoli correlati:

4 Responses to “Make up perfetto in 4 step: la tecnica universale!”

  1. Federica 17 novembre 2015 at 16:30 #

    Articolo perfetto. Utilissime le foto!!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 17 novembre 2015 at 17:55 #

      Grazie mille Federica 😀

      • lu salvioli 13 dicembre 2015 at 23:42 #

        Sempre chiara e precisa, i tuoi consigli sono perle di saggezza tra tanta confusione in materia di make-up. Avrei voluto leggerli a 15 anni, quando ero convinta che una tonnellata di trucco multicolor mi avrebbe fatto sembrare più grande. Solo verso i 25 anni, quando dimostrarne 10 di meno non mi seccava affatto, ho capito che per valorizzare un viso come il mio non serviva poi molto trucco, ma io ero una tra le fortunate con bella pelle e bei lineamenti. Adesso che gli anni passano vorrei un trucco miracoloso per dimostrare ancora 10 anni di meno, come quando ero più piccola. Un bacio Maria Carmela, sei bravissima e ti seguo sempre.

        • Maria Carmela
          Maria Carmela 14 dicembre 2015 at 15:24 #

          Gentilissima, cara :) Non è mai troppo tardi per imparare e ricorda che una donna è davvero affascinante quando porta con classe la sua età 😉

Leave a Reply