Matita che sbava: cosa fare se hai sbagliato acquisto
Scopri l'Ebook

Matita che sbava: cosa fare se hai sbagliato acquisto

16 apr

A chi non è capitato di passare ore in negozio per scegliere la matita occhi migliore per poi ritrovarsi con un prodotto che cola e rovina tutto il trucco? Purtroppo è una storia che si ripete spesso: la matita che sbava o che non mantiene il colore per ore finisce per compromettere tutto il make up.

come riutilizzare una matita che sbava

 

Ovviamente non dare subito per spacciata la tua matita occhi: prima puoi provare a rimediare con i consigli che trovi all’articolo che parla di come evitare tutto questo quando applichi la matita sugli occhi. Se anche dopo aver provato a mettere in pratica quei suggerimenti non hai avuto risultati positivi, allora la tua matita potrebbe sembrare davvero irrecuperabile! Ovviamente, a nessuna piace buttare via cosmetici per i quali ha speso del denaro: allora fai qualche altro tentativo e prova a “salvare” così la tua matita che sbava!

 

Come base ombretto

Se la tua matita non regge per nulla, tanto vale utilizzarla come base: in questo modo intensifica o rende più brillanti i tuoi ombretti, a seconda se la matita è scura o chiara, senza bisogno di doversi preoccupare del trucco sbavato. Procedi così: applica la matita su tutta la palpebra mobile e poi sfuma leggermente i bordi con un pennello, in modo da non avere stacchi netti di colore. Dopo puoi applicare il tuo ombretto preferito: ti consiglio di non tirare il colore, perché rovineresti la base che hai realizzato con la matita. Molto meglio picchiettare, quindi tamponare su tutta la palpebra l’ombretto e poi sfumare anche in questo caso i contorni.

 

Per uno smokey eyes

La matita che sbava facilmente lo fa perché ha una mina molto morbida: di conseguenza è facilissima da sfumare. Dunque perché non sfruttare questa sua caratteristica? Se la matita in questione è scura, delinea il contorno occhi sia superiore che inferiore: non serve che il tratto sia preciso, perché dopo potrei sfumarlo con l’aiuto di un pennello ma anche di uno sfumino. Spesso, infatti, le matite occhi presentano sull’altra estremità uno sfumino: impara bene ad utilizzarlo leggendo l’articolo su come utilizzare lo sfumino delle matite occhi!

 

Per un look naturale

Se la matita che sbava e rovina il trucco è invece di tonalità medio-chiara, allora puoi facilmente creare un look nude. Stavolta però non devi applicare la matita direttamente sulla palpebra. Poggia la mina sul dorso della mano e scarica su di esso un po’ di prodotto: poi, prendi un pennello da sfumatura piatto e preleva con questo il colore e procedi applicandolo sul bordo superiore ed inferiore dell’occhio, proprio come se stessi utilizzando un ombretto. Dato che è un trucco molto naturale non c’è bisogno di aggiungere nient’altro: completa con il mascara ed il look è completo!

 

Anche tu hai una matita occhi che non utilizzi più perché non ha una buona tenuta? Hai mai provato con queste tecniche per poterla sfruttare ugualmente? 

 

 

Articoli correlati:

3 Responses to “Matita che sbava: cosa fare se hai sbagliato acquisto”

  1. ayshemaria 16 aprile 2013 at 17:03 #

    ciao!io uso spesso le matite con mine morbida come ombretto per un risultato piu naturale..ma non so come fare con quelle troppo dure ehehheh

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 1 maggio 2013 at 14:09 #

      Per quelle basta scaldare la punta per due secondi esatti sotto la fiamma di un accendino e attendere che si raffreddi: in questo modo la mina risulterà subito più morbida 😉

    • angela 12 maggio 2013 at 21:58 #

      tenerle anche con pollice ed indice così da scaldarle un pò

Leave a Reply