Come nascondere le imperfezioni in estate!
Scopri l'Ebook

Come nascondere le imperfezioni in estate!

24 lug

Può sembrare una questione da poco, ma chi soffre di imperfezioni spesso fatica a coprirle per bene in estate. Il perché è subito spiegato: con il caldo risulta quasi impossibile utilizzare troppi strati di trucco per tentare di coprire brufoli e macchie, sia perché si rischia che con le alte temperature il trucco si sciolga, ma anche perché può essere davvero fastidioso avere tanti prodotti in viso e sentire la pelle che non respira. Allora come fare?

come coprire le imperfezioni in estate

Qui di seguito ti propongo tre soluzioni da adottare quando in estate hai bisogno di coprire le imperfezioni della pelle, siano esse lievi, medie o importanti.

 

Correttore a matita

Quando si parla di imperfezioni lievi, ad esempio un piccolo brufolo che spunta ogni tanto, non è necessario utilizzare qualcosa da mettere su tutto il viso. Il viso è infatti già abbronzato e quindi ha un colorito abbastanza uniforme: il problema è circoscritto al brufolo che è comparso e si può tranquillamente intervenire solo su di esso senza dover ricorrere a fondotinta o altro. Il nodo migliore è quello di utilizzare un correttore, meglio se a matita. I correttori liquidi, se non hanno una base di fondotinta sotto, solitamente non sono molto coprenti, mentre quelli in crema potrebbero notarsi troppo. Un correttore a matita è l’ideale perché ti permette di essere molto precisa, il che è ottimo per chi è alle prime armi, e di nascondere punti specifici senza che la correzione risulti evidente. L’unica cosa alla quale devi prestare molta attenzione è il colore: assicurati di sceglierne uno adatto alla tua carnagione.

 

Terra e correttore in polvere

Per le imperfezioni medie è necessario invece ricorrere  ad una base, anche se ovviamente non deve essere troppo pesante. La base che ti consiglio è quella che io stessa sto sperimentando in questi giorni, ovvero quella con la terra abbronzante. Stendo su tutto il viso con movimenti circolari la terra abbronzante utilizzando un pennello grande dalle setole morbide, in modo da avere un risultato molto omogeneo. Poi completo cambiando pennello e utilizzandone uno per il blush per stendere la terra sulle guance proprio come se fosse un fard (puoi vedere come faccio in questo video http://www.youtube.com/watch?v=_2TBh7HwmMY). A questo punto, avendo creato un colorito più uniforme, puoi intervenire anche in questo caso con un correttore nei punti che desideri coprire. Ma attenta: stavolta deve essere un correttore in polvere, altrimenti rischi di combinare un pasticcio mescolando prodotti in polvere e cremosi.

 

Crema colorata e correttore

Se invece le imperfezioni da coprire sono più evidenti oppure la tua pelle secca non andrebbe d’accordo con una base realizzata utilizzando la terra abbronzante, allora puoi sempre ripiegare su una crema colorata o una BB Cream. Questi prodotti hanno il pregio di mantenere idratata la pelle e di creare allo stesso tempo un’ottima base trucco. Una volta stesa la base occorrerà anche qui utilizzare un correttore: stavolta, però, puoi impiegarne uno in crema o in stick, solitamente più coprenti, che ti permetteranno di nascondere bene le imperfezioni senza che tu senta addosso il “peso” del trucco.

 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply