Oli essenziali per il contorno occhi
Scopri l'Ebook

Oli essenziali per il contorno occhi

15 giu

Qualche tempo fa ho pubblicato un articolo sugli oli vegetali per il contorno occhi. Oggi invece voglio focalizzare l’attenzione sugli oli essenziali, che se ben utilizzati possono dare un contributo veramente importante nella cura del contorno occhi in diverse occasioni (rughe, perdita di tono, gonfiore e così via).

olio essenziale per il contorno occhi

E’ però fondamentale prima capire bene che differenza ci sia tra oli vegetali ed oli essenziali. Molto spesso capita infatti di confondere queste due tipologie di prodotto, il che non è di poco conto considerato il fatto che presentano caratteristiche assolutamente differenti.

 

Differenza tra oli vegetali ed oli essenziali 

Come accennato, oli vegetali ed oli essenziali sono prodotti molto differenti tra di loro. Qui di seguito ecco una distinzione tra oli vegetali e oli essenziali da tenere sempre a mente quando si è in dubbio su come utilizzarli.

♦  Gli oli vegetali sono estratti oleosi della pianta che si ottengono per spremitura solitamente dei semi delle piante. Alcuni esempi posso essere l’olio d’oliva, l’olio di mandorle e così via.

♦  Gli oli essenziali non sono veri e propri oli (nonostante si chiamino “oli” essenziali). Si ricavano da diverse parti della pianta (foglie, fiori, radici, semi) e sono altamente concentrati e ricchi di sostanze volatili (per questo motivo sono molto profumati). 

Mentre i primi possono essere tranquillamente utilizzati su viso, corpo e capelli, i secondi, considerato il fatto che sono molto concentrati, vanno sempre diluiti (in creme o oli vegetali) prima di essere applicati.

 

Gli oli essenziali più importanti per il contorno occhi 

Passiamo quindi all’elenco di tutti gli oli essenziali principali che aiutano nella cura del contorno occhi.

♦  Olio essenziale di Camomilla:  questo olio essenziale è da utilizzare in caso di rughe e occhiaie, perché è in grado si rigenerare i tessuti dell’epidermide.

♦  Olio essenziale di Carota: è certamente uno dei migliori, se non il migliore, per il contorno occhi. Ha un ottima funzione rigenerante e si adatta perfettamente alla pelle del contorno occhi.

♦  Olio essenziale di Finocchio: la sua azione principale è quella vellutante, dunque lascia la pelle davvero morbida e liscia, pronta a ricevere altre creme e trattamenti cosmetici.

♦  Olio essenziale di Lavanda: riassorbe lividi dovuti alla rottura dei capillari ed agisce contro le occhiaie. Inoltre, è perfetto in caso di gonfiori e borse.

♦  Olio essenziale di Rosa: come l’olio essenziale di lavanda agisce sui capillari rotti, quindi contribuisce a mitigare le occhiaie.

♦  Olio essenziale di Sandalo: agisce come elasticizzante ed idratante e per questo motivo è consigliato soprattutto in prevenzione, per le pelli più giovani dai 20 ai 35 anni circa.

 

Alcune raccomandazioni

Ribadisco che gli oli essenziali non vanno mai utilizzati da soli sulla pelle, specialmente vicino agli occhi! Il loro modo di utilizzo ideale è quello di diluirli in creme o oli vegetali. La proporzione deve essere di 20 gocce di oli essenziali su 50 ml di olio vegetale o crema contorno occhi.

 

Articoli correlati:

7 Responses to “Oli essenziali per il contorno occhi”

  1. Silvia 15 giugno 2014 at 16:12 #

    Ciao! Il gel d’aloe al 98% può andar bene come mezzo per gli oli essenziali?
    Grazie dei consigli :)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 16 giugno 2014 at 12:04 #

      Si, certo! :)

  2. chiaretta85 16 giugno 2014 at 20:35 #

    Ciao Maria Carmela! Mi chiedevo…ma gli oli essenziali possono essere sempre dispersi nel gel di aloe vera? E in che quantità? Perchè leggendo sul web l’ho trovato raramente citato come mezzo di dispersione (non so se è corretto il termine…;) Come mai? Leggo molto più spesso di oli vari (tra cui quello di jojoba)…quasi mai dell’amato gel d’aloe vera!La mia paura è che quindi non sia adatto per rendere gli oli essenziali meno aggressivi sulla pelle…
    Urge la tua consulenza! :)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 17 giugno 2014 at 16:54 #

      Ciao! Puoi stare tranquilla, anche il gel d’aloe va bene per diluire gli oli essenziali ^_^ Se hai la pelle delicata e temi che il composto risulti troppo concentrato, anziché mettere 20 gocce ogni 50 ml, fai 10 gocce ogni 50 ml di aloe :)

  3. viviana 17 giugno 2014 at 10:24 #

    olio essenziale di carota c’è di 2 tipi quello estratto dai semi che costa una follia €46 per 5 ml o quello estratto dalla radice stessa. Quale devo prendere per mia mamma che ha 52 anni ed è fissata con le rughe?
    Grazie e continua così, mi piaci un botto!!

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 17 giugno 2014 at 16:50 #

      Ciao, grazie mille ^_^ Quello estratto dalla radice va benissimo credimi, non è necessario spendere così tanto!

  4. federica 24 giugno 2014 at 12:03 #

    ciao Carmela, sto seguendo il tuo blog che reputo molto interessante…una domanda, mi hanno regalato un olio per massaggio tipo rilassante a base di olio di vinaccioli ed oli essenziali di lavanda ed arancia dolce, amara, rosmarino ecc.., siccome non amo usare oli per il corpo volevo sapere se lo posso riciclare per i capelli…ho dubbi se l’uso di tutti questi oli esenziali insieme siano adatti per capelli
    grazie

Leave a Reply