5 prodotti che puoi sostituire con l'olio di cocco!
Scopri l'Ebook

5 prodotti che puoi sostituire con l’olio di cocco!

20 nov

Ho già parlato dell’olio di cocco nell’articolo “Olio di cocco: i miei capelli approvano!”, nel quale ho riportato la mia esperienza riguardo a questo fantastico olio utilizzato sui capelli come fosse una maschera.

olio di cocco struccante

In realtà l’olio di cocco può sostituire non solo la maschera per capelli, ma tanti altri cosmetici! Oggi ti mostro proprio come un olio semplicissimo e per di più economico come l’olio di cocco può aiutarti a rendere la tua pelle più bella ed anche a risparmiare un bel po’ di soldi! Vediamo quindi insieme quali sono i 5 prodotti che puoi sostituire con l’olio di cocco.

 

Struccante

Gli oli in genere sono dei buoni struccanti, ma l’olio di cocco lo è in particolare perché essendo leggero riesce a rimuovere il trucco e lo sporco più a fondo di altri, come ad esempio quello di Argan, Germe di Grano o Mandorle dolci, che sono invece degli olii un po’ più pesanti.  L’olio di cocco può quindi sostituire uno struccante ma bisogna saperlo adoperare correttamente affinché sia efficace. Per struccare bene il viso devi anzitutto bagnarlo con acqua tiepida, per iniziare a sciogliere il trucco. A questo punto puoi avere due alternative: se il tuo olio di cocco è liquido, versane un po’ su un dischetto di cotone e passalo sul viso, se invece è solido (con il freddo l’olio di cocco si solidifica) puoi scioglierlo ponendo il contenitore sotto l’acqua calda oppure prelevarne un po’ con i polpastrelli e strofinarlo sulla pelle con movimenti circolari, per poi rimuovere tutto con il dischetto di cotone. Si possono struccare anche gli occhi, basta non abbondare con la quantità per evitare che finisca accidentalmente dentro l’occhio!

Leggi questo aggiornamento sull’olio di cocco come struccante!

 

Idratante corpo

Utilizzare l’olio di cocco come idratante corpo è semplicissimo e a mio avviso anche molto piacevole. Adoro gli oli dopo bagno/doccia e da quando li ho scoperti ho praticamente quasi abbandonato la classica crema corpo. Dopo la doccia elimino l’acqua in eccesso semplicemente passando la mano sul corpo e poi passo l’olio sulla pelle ancora bagnata: l’olio di cocco essendo leggero si stende in fretta. Una volta fatto questo metto su l’accappatoio e tampono delicatamente la pelle per asciugarla. Ti assicuro che è molto più piacevole ed anche più efficace di molte creme corpo!

 

Maschera per capelli

L’uso dell’olio di cocco come maschera per capelli l’ho già spiegato a fondo nell’articolo di cui ti parlavo prima. A capelli bagnati, ancora prima dello shampoo, passo un po’ di olio di cocco sulle lunghezze e sulle punte. Lascio agire qualche minuto, il tempo di lavare il corpo. Dopo di che passo a fare lo shampoo (se i capelli sono particolarmente sporchi lo ripeto una seconda volta). Di solito quando utilizzo questo metodo non ho trovato necessario neanche utilizzare il balsamo: in alcuni periodi però, ad esempio in estate, i miei capelli diventano particolarmente secchi, allora integro anche il balsamo!

 

Crema da notte

Nella mia GUIDA GRATUITA AI COSMETICI parlo anche della crema da notte e delle sue funzioni: quella principale è mantenere l’idratazione cutanea grazie alle sostanze oleose contenute nella formulazione che creano una sorta di film protettivo. Allora perché non utilizzare direttamente un olio? In particolare quello di cocco è adatto a tutti i tipi di pelle, specialmente quelle miste/grasse. Inoltre l’olio di cocco ha anche ottime proprietà antibatteriche e antifungine: l’ideale per chi soffre di imperfezioni!

 

Olio per cuticole

Massaggiare regolarmente un olio sulle cuticole ti permette di mantenere non solo delle belle unghie, ma anche di tenere lontano quelle fastidiosissime pellicine che si formano sulle punte delle dita. Non dimentichiamo poi che le unghie, specialmente quelle dei piedi, sono particolarmente soggette ad attacchi di funghi: dato che, come detto poc’anzi, l’olio di cocco ha anche proprietà antifungine, quale miglior rimedio per mantenere unghie belle e idratate e tenere lontane brutte infezioni?

 

In molti consigliano anche l’olio di cocco per la rasatura, in sostituzione alla classica schiuma: io però lo trovo alquanto scomodo, perché la lametta è poi più difficile da pulire tra una passata e l’altra e di conseguenza la rasatura non si esegue perfettamente.

 

E tu per quale trattamento di bellezza utilizzi l’olio di cocco?

 

 

Articoli correlati:

One Response to “5 prodotti che puoi sostituire con l’olio di cocco!”

  1. Isle 13 gennaio 2016 at 23:00 #

    Io utilizzi questo prezzioso olio come sfogliante corpo!!!!! Aggiungo zucchero di canna e olio di neroli!!!!! Provátelo!!!!

Leave a Reply