Olio di mandorle dolci: proprietà benefiche per pelle e capelli
Scopri l'Ebook

Olio di mandorle dolci: proprietà benefiche per pelle e capelli

22 ott

L’olio di mandorle dolci è uno degli oli che più spesso si tende a tenere in casa, dati i suo diversi utilizzi, la facilità con la quale si può reperire (erboristeria, farmacia, supermercato) ed il prezzo relativamente accessibile. Per questo motivo volevo dare alcune indicazioni su questo preziosissimo olio, in modo da poterlo sfruttare appieno.

proprietà dell'olio di mandorle dolci

 

Proprietà ed usi dell’olio di mandorle dolci

Per capire fino in fondo quali potenzialità abbia l’olio di mandorle dolci è bene conoscere le sue proprietà.

♦  Emolliente, nutriente ed elasticizzante: la presenza di acidi grassi consente di idratare a fondo anche le pelli più aride e secche, restituendo morbidezza ed elasticità. Quest’ultima funzione in particolare, ovvero quella elasticizzante, è quella per la quale quest’olio è molto rinomato: aiuta infatti ad evitare la comparsa delle smagliature al momento della gravidanza o quando si ingrassa/dimagrisce rapidamente.

♦  Addolcente: questa funzione si riferisce soprattutto alle proprietà benefiche che l’olio di mandorle dolci ha dimostrato di avere sui capelli. E’ stato dimostrato che migliora moltissimo la condizione dei capelli molto secchi, sfibrati o crespi.

♦  Lenitivo: grazie al fatto di avere una composizione molto simile al sebo che la pelle produce normalmente, questo olio viene assimilato molto bene dalla pelle, che lo riconosce per questo “amico” e non una sostanza completamente estranea. Dato che è ben tollerato lo si utilizza moltissimo per le pelli con problematiche come rossori e irritazioni. Perfetto, quindi, per le pelli sensibili e secche.

 

Come riconoscere quello di qualità

L’olio di mandorle dolci è un olio che si presenta con un leggero colore giallo, trasparente, limpido e con odore caratteristico. È molto ricco in acidi grassi, motivo per il quale possiede le proprietà sopra elencate, ma contiene anche proteine, vitamine e sali minerali . Ma non tutti gli oli di mandorle dolci sono uguali. La buona qualità o meno di un olio di mandorle dolci dipende infatti da come l’olio viene estratto. Anzitutto diciamo che la parte della pianta che si utilizza è il seme del mandorlo, ovvero la mandorla: è proprio da questa, infatti, che si estrae l’olio che acquisti. Esistono essenzialmente due metodi per estrarre l’olio:

♦  con solventi chimici  

♦  per spremitura (o pressione) a freddo

Quello con solventi chimici è il metodo più economico e per questo viene spesso preferito dai produttori, ma è anche il meno pregiato, perché non dà come risultato un prodotto subito puro ed utilizzabile, come invece accade nel caso della spremitura a freddo. E’ per questo motivo che quando acquisti un olio di mandorle è sempre bene ricercare la frase che riporti che l’olio è stato ottenuto tramite spremitura a freddo: questo processo è il migliore, perché lascia inalterate tutte le caratteristiche originali del prodotto.

Uno dei migliori è quello della Forsan, olio di mandorle dolci al 100% ed estratto tramite spremitura a freddo. Puoi trovarlo in questo link: —-> La Tradizione Erboristica Forsan FDCOL11A Olio Mandorle Dolci.

 

Come si applica l’olio di mandorle dolci

Vediamo adesso come è meglio applicare l’olio di mandorle dolci, non solo sul corpo, ma anche sul viso, sui capelli ed in caso di smagliature.

♦  Per il viso: ottimo struccante. Grazie al fatto di essere un olio scioglie benissimo il trucco, anche quello più pesante, e dona allo stesso tempo una piacevolissima sensazione di idratazione. Si versa qualche goccia su un dischetto e si utilizza come un normalissimo detergente.

♦  Sul corpo: è consigliato se vuoi avere una pelle più morbida ed elastica. Va applicato su tutto il corpo proprio come una crema. Come tutti gli oli va steso dopo la doccia o il bagno, quindi sulla pelle bagnata, in modo che venga assorbito rapidamente senza lasciare le pelle unta.

♦  Per le smagliature: in caso di gravidanza se ne consiglia l’utilizzo sin dal terzo mese, per iniziare ad elasticizzare la pelle e prepararla in modo adeguato. Si stende su addome, seno, fianchi e cosce. Da evitare, quando si stende l’olio sul seno, di passare sopra i capezzoli: questa è una zona molto sensibile e per questo si deve sempre aggirare e mai mettere sopra la mano per applicare creme o olii. L’olio di mandorle è utilissimo anche se stai seguendo una dieta dimagrante e noti smagliature rossastre sul corpo: per rimediare passa ripetutamente l’olio in queste zone. Se invece le smagliature sono già bianche, allora non si può fare più nulla, dato che questo vuol dire che si sono trasformate ormai in delle vere e proprie cicatrici.

♦  Sui capelli: per renderli morbidi, lucidi e disciplinati, basta fare un impacco prima dello shampoo. Si versa qualche cucchiaio di olio di mandorle sui capelli appena inumiditi (se li hai particolarmente grassi meglio limitarti alle lunghezze e alle punte) e si massaggiano per far penetrare meglio i principi attivi. Va risciacquato con cura, in modo da non lasciare residui oleosi sui capelli e va  ripetuto una volta a settimana.

♦  Sulle unghie: anche e unghie traggono beneficio dall’uso costante dell’olio di mandorle dolci. Utilizzato puro o mescolato ad altri oli, come ad esempio l’olio di ricino, si rivela un ottimo trattamento per ammorbidire le cuticole e far crescere l’unghia sana e forte.

 

Le novità in campo cosmetico sull’olio di mandorle dolci

Di recente l’olio di mandorle dolci è venduto sotto una forma diversa: può capitare, infatti, di trovare in commercio l’olio di mandorle dolci gelificato.  Si chiama così perché ha proprio la consistenza di un gel, grazie al fatto che viene mescolato ad altri ingredienti come silice e rosmarino. Il vantaggio di questa nuova formulazione è che si assorbe molto più rapidamente rispetto all’olio puro ed ha quindi un utilizzo più immediato.

 

 

Qualche consiglio in più sull’olio di mandorle dolci:

  • In questo articolo ho parlato nello specifico dell’utilizzo delle mandorle dolci, ma dal punto di vista cosmetico non esiste differenza tra mandorle dolci e mandorle amare: semplicemente si utilizzano le mandorle dolci perché più diffuse e coltivate. La differenza, invece, c’è e come se delle mandorle se ne fa un utilizzo alimentare: in quel caso bisogna stare attenti! Le mandorle amare una volta masticate liberano acido cianidrico: pensa che basterebbe ingerire  una decina mandorle amare per avere seri problemi di salute!
  • L’olio di mandorle dolci è un’ingrediente di una delle ricette che trovi nell’articolo dedicato all’Aloe vera!

 

 

Articoli correlati:

9 Responses to “Olio di mandorle dolci: proprietà benefiche per pelle e capelli”

  1. ELISA 22 ottobre 2013 at 16:17 #

    Ciao, stavo leggendo questo post e avrei una domanda: io generalmente per struccarmi uso il latte detergente e poi sciacquo il viso con il sapone (apposta per il viso) per rimuovere meglio i residui di trucco… usando l’olio come struccante, posso risciacquare poi il viso con il sapone o è meglio di no? Perchè essendo molto untuoso, sicuramente rimarranno residui sul viso, cosa mi consigli di fare?
    Grazie mille :)

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 11 novembre 2013 at 19:00 #

      Ciao! I giusti passaggi da fare sono struccante (in questo caso l’olio), latte detergente e tonico :)

  2. katherine 17 dicembre 2013 at 07:05 #

    cioa,l’olio di mandorle mi e stato consigliato per la gravidanza,per evitare le smagliature,e non solo,anche per ammorbidire i capezzoli,dato che sono diventati duri,mi dissero che evitassi che il mio bebè al attacarsi non mi avrebbe fatto male o evitato eventuali ferite.
    Allora,mi consigli di evitare tassativamente per i capezzoli,qualcosa in alternativo da applicare!?

  3. Roberta 2 gennaio 2014 at 13:05 #

    Ho iniziato ad untilizzare l’olio di mandorle da poco tempo, vista la dermatite atopica di mio figlio ho deciso di acquistarlo. ‘avessi fatto prima mi sarei risparmiata pianti del piccolo, una pelle più tonica per me ed osa leggendo il tuo articolo vedo che posso utilizzarlo per mille usi, anche come struccante! Avevo intuito potesse esser utilizzabile in vari modi, e stavo per scrivere un articoletto sul mio blog perché come me ce ne sono parecchie di persone che non lo conoscono :-) se posso prendo spunto dal tuo articolo per poi menzionarti 😉
    Un saluto

  4. maria antonietta 2 gennaio 2014 at 13:09 #

    gentile amica,
    grazie per le tue chicche sono davvero importanti.
    ho appena APERTO DA UN MESE CIRCA la bottega di cosmetica naturale SOLO NATURA,perché sono un appassionata della cosmesi naturale DA SEMPREEEEE
    MA vorrei approfondire con dei corsi tu che sei dottoressa mi sai indicare qualche corso serio=
    baci e buon anno
    maria antonietta

  5. simona 12 giugno 2014 at 09:03 #

    Grazie per i mille consigli che ci dai! Che facesse bene anche per i capelli non lo sapevo.. Io da anni uso questo per evitare smagliature e sono veramente soddisfatta..grazie e ancora buona giornata!

  6. Maria sabrina 3 agosto 2015 at 19:10 #

    Buonasera. …consulto il suo sito molto spesso e le faccio i miei complimenti per la sua bravura.Ho una domanda:soffro di dermatite sul viso e ho da poco scoperto l’olio di jojoba ( batuffolo umido sul viso poi goccine )….basta così?? Trucco solo occhi e labbra xche non posso altro. …..altro mi arrossa troppo. ..va bene

  7. Ionela 20 gennaio 2016 at 20:07 #

    Ciao ho bisogno di un piacere!!!mi poi consiliare un olio di mandorle buono non so cosa comprare!!!???grazie

Leave a Reply