Olio per le cuticole: è realmente necessario utilizzarlo?
Scopri l'Ebook

Olio per le cuticole: è realmente necessario utilizzarlo?

12 dic

Ti sarà capitato di sottoporti ad una manicure e di vedere che l’estetista applicava sulle tue unghie l’olio per le cuticole subito dopo averle ripulite. Ma cos’è di preciso l’olio per le cuticole? A cosa serve e, soprattutto, è veramente utile utilizzarlo con costanza?

consigli sull'olio per le cuticole

 

Cos’è esattamente l’olio per le cuticole?

L’olio per le cuticole è, come dice il nome stesso, un olio, ovvero una sostanza che possiede la capacità di fornire idratazione e nutrimento alla pelle e all’unghia. Può essere composto da uno o da più tipi di oli: quelli adoperati più di frequente sono di sicuro l’olio di jojoba e l’olio di ricino, ma di frequente si trova anche l’olio d’oliva e di mandorle. Questi oli vengono preferiti perché sono tra i più leggeri e di conseguenza tendono ad assorbirsi più facilmente. Spesso, inoltre, si trovano in combinazione tra di loro e/o vengono accompagnati da oli essenziali, vitamine e minerali che aiutano la crescita dell’unghia. Un consiglio: cerca tra gli ingredienti l’acido citrico (citric acid) che aiuta gli oli ad essere assorbiti più facilmente.

 

A cosa serve l’olio per le cuticole?

Questa è la domanda che in tantissime si pongono. L’olio per le cuticole ha, come già detto, la funzione di idratare la pelle, ma anche le unghie e tutta la zona che le circonda, comprese le cuticole. Le cuticole sono una vera e propria protezione per l’unghia: infatti, ciò che si raccomanda sempre, è di non tagliarle mai troppo, ma di lasciare una piccola porzione che protegga l’attaccatura dell’unghia. Sono così fondamentali che la loro completa mancanza può arrivare a causare infezioni e fastidi all’unghia, che si manifestano con rigonfiamenti e rossori. L’olio per cuticole serve proprio a mantenere sempre morbida ed idratata la pelle attorno all’unghia ed evitare così che si formino quelle antiestetiche e a volte dolorose pellicine che facilmente tendono ad infiammarsi. Il fatto che le cuticole si mantengano morbide non vuol dire solo evitare che si secchino, ma anche aiutarle a crescere meglio così da poter essere eliminate con più facilità!

 

Come e quando utilizzare l’olio per le cuticole?

L’olio per le cuticole, per avere effetto, va utilizzato con molta costanza. Si applica alla base delle unghie, proprio sulle cuticole, e poi si massaggia per bene su ogni singola unghia. Questa operazione va ripetuta dopo ogni manicure ed almeno una volta al giorno, magari prima di andare a letto. Se sei un tipo che utilizza molto saponi e detersivi, o che si lava spesso le mani, applica l’olio per le cuticole anche due volte al giorno o durante la giornata se le senti particolarmente secche.

 

Quindi, per concludere e rispondere alla domanda se effettivamente è necessario o meno utilizzare l’olio per le cuticole, io consiglierei a tutte di applicarlo ogni giorno, perché aiuta veramente a farle crescere più morbide ed a rimuoverle più facilmente!

 

Qualche consiglio in più sull’olio per le cuticole:

  • Non è necessario acquistare l’olio per le cuticole: sa hai a casa l’olio di oliva e quello di mandorle dolci puoi benissimo unirli o utilizzare solo uno dei due e massaggiarlo sulle cuticole.
  • L’olio per le cuticole non serve solo ad idratare! Viene infatti utilizzato anche per lucidare l’unghia dopo l’applicazione dello smalto (ovviamente asciutto) o del gel da ricostruzione.

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply