Ombretto blu: uno per ogni tono di pelle
Scopri l'Ebook

Ombretto blu: uno per ogni tono di pelle

4 mar

L’ombretto blu non manca mai nelle collezioni più famose di make up: sia che si tratti di tonalità più soft o colori argentati, turchesi o intensi è uno dei colori moda preferito dalle star di tutto il mondo, perché dona un’aria grintosa e allo stesso tempo sensuale al viso. Ma per cogliere il meglio dal tuo ombretto blu devi sapere che ogni tono di pelle ha una sfumatura di blu che le dona particolarmente. Vediamo insieme come scegliere l’ombretto blu per il tuo tono di pelle.

scelta dell'ombretto blu

 

Ombretto blu per la carnagione chiara

ombretto blu-verde per pelle chiaraPer la pelle chiara l’ideale è un ombretto blu non troppo scuro: vanno bene infatti quelli luminosi e che virino leggermente al verde. In alternativa puoi optare anche per una tonalità molto soft e leggera, davvero facile da portare. Gli abbinamenti ideali tono su tono sono con ombretti blu ghiaccio. Se ti piace invece mescolare i colori punta sul rosa o lilla da applicare sulla palpebra mobile e sfumare per bene con le tonalità di blu che abbiamo appena elencato.

 

Ombretto blu per la carnagione media

ombretto blu ghiaccio per pelle mediaPer un tono di pelle media serve invece un vero blu ghiaccio, che crea un’armonia davvero unica con questo tipo di carnagione. Per creare invece un bel contrasto, magari per un look più da sera, puoi giocare con colori come oro e rosa antico, entrambi da stendere lungo la palpebra mobile e sfumare successivamente con il blu ghiaccio sull’angolo interno dell’occhio.

 

Ombretto blu per la carnagione scura

ombretto blu scuro per pelli scurePer le pelli più scure o olivastre mescola il blu ghiaccio con un ombretto blu più scuro e intenso. Anche in questo caso ci sono abbinamenti ideali da poter realizzare con questa tonalità così particolare di ombretto: uno è sicuramente quello con un’ombretto ramato, non metallizzato come siamo spesso abituate a vederlo ma piuttosto opaco. Lo stesso vale per l’ombretto bronzato: da utilizzare per creare particolari punti luce sia sulla palpebra mobile che sull’angolo interno dell’occhio o sotto la linea delle sopracciglia.

 

Come utilizzare l’ombretto blu

Puoi utilizzare l’ombretto blu sui tuoi occhi in diversi modi. Alcuni di questi sono:

  • sull’angolo interno dell’occhio. Quando sulla palpebra mobile stendi un ombretto marrone, un’idea davvero originale potrebbe essere quella di applicare l’ombretto blu, anche nelle sue tonalità più chiare, sull’angolo interno dell’occhio, per movimentare il tuo look molto semplice e naturale.
  • sulla piega dell’occhio. Se sulla palpebra mobile hai applicato una tonalità piuttosto chiara, come il dorato, bronzo, rame o argento, puoi sfumare sulla piega dell’occhio un ombretto blu medio o scuro, che sottolinea lo sguardo e valorizza il trucco occhi marroni.
  • sulla palpebra mobile. Per un trucco da sera in cui il colore principale sia proprio il blu, prova a realizzare uno smoky eyes: applica prima una matita blu su tutta la palpebra e poi picchietta sopra l’ombretto del colore simile per renderlo molto concentrato e quindi più evidente. Con un pennello da sfumatura, poi, insisti sulla piega dell’occhio per scaricare gradualmente il colore.
  • sull’angolo esterno dell’occhio. Se vuoi un trucco per occhi sporgenti, l’ideale è rendere l’occhio più affusolato verso l’esterno. Per farlo, ti basta creare una “coda” con il blu scuro che parta da metà occhio fino all’angolo esterno, o poco oltre, dell’occhio.

 

 

Qualche consiglio in più sull’ombretto blu:

  • L’ombretto blu tende a mettere molto in risalto piccoli difetti, come le occhiaie. Utilizzalo, quindi, solo se sei sicura di averle coperte per bene: per farlo nella maniera più giusta consulta l’articolo dove è spiegato nel dettaglio come nascondere le occhiaie.

 

 

 

Articoli correlati:

One Response to “Ombretto blu: uno per ogni tono di pelle”

  1. Francesca 7 giugno 2013 at 08:55 #

    A me il blu piace tantissimo. ho capelli e occhi scuri ma non riesco a vedermi con il blu sugli occhi… mi piace l’effetto immediato tipo quando faccio uno smokey ma quando poi mi guardo nel complesso a lavoro finito ho sempre l’impressione che mi stia malissimo… il celeste poi non ne parliamo….

Leave a Reply