Ombretto glitter: 3 look da copiare
Scopri l'Ebook

Ombretto glitter: 3 look da copiare

2 nov

Un ombretto glitter non dovrebbe mai mancare nella trousse di ogni donna: l’effetto scintillante, luminoso e brillante che regala al tuo sguardo è davvero unico. Ma se pensi che serva solo a creare make up da festa di Capodanno, sbagli di grosso: va sicuramente utilizzato per ricreare look più particolari, ma non è detto che si debba utilizzare solo in occasioni speciali. Vediamo qui di seguito come è possibile indossare l’ombretto glitter ed avere tre diversi effetti, tutti da riservare per un make up da sera.

 

Ombretto glitter da solo

ombretto glitter applicato da solo

Il modo migliore per ottenere facilmente un aspetto radioso con un solo prodotto è proprio quello di scegliere un ombretto glitter. Puoi trovarli in diverse forme (in polvere, compatto), ma la cosa che di sicuro accomuna tutti gli ombretti glitter è il fatto di contenere al loro interno piccole pagliuzze che riflettono la luce e creano appunto l’effetto glitterato. Queste pagliuzze più sono piccole e più tendono a disperdersi: per questo motivo è essenziale applicare gli ombretti glitter utilizzando un pennello piatto o uno sfumino. Premi sull’ombretto glitter e poi picchietta (e non strisciare) sulla palpebra, in modo che il prodotto si fissi bene. In questo caso io ho voluto applicarlo semplicemente sulla palpebra mobile: per ottenere questo effetto (che in foto perde un po’ ma che dal vivo è molto più luminoso e sfaccettato) ho eseguito più applicazioni dell’ombretto glitter, in modo da avere un risultato ancora più intenso. Per fare in modo che i glitter aderiscano meglio, applica sotto un correttore, un primer o meglio ancora un ombretto in crema dello stesso colore.

 

Ombretto glitter sopra l’eyeliner nero

ombretto glitter applicato sopra l'eyeliner nero

Una semplice riga di eyeliner nero può trasformarsi in un make up davvero originale se sopra applichi un ombretto glitter. Procedi anzitutto tracciando una riga più precisa possibile di eyeliner nero: se hai commesso qualche errore aiutati con un pennellino piccolo con un po’ di correttore per sistemare un po’ la riga se sei andata storta. Si può utilizzare qualsiasi tipologia di eyeliner: liquido, in gel o in crema. La scelta migliore, se lo possedete, è l’eyeliner in gel: quello liquido, infatti, tende ad asciugarsi troppo in fretta e potreste avere qualche problema nell’applicare sopra l’ombretto glitter. Tuttavia se possiedi solo quello liquido puoi utilizzarlo comunque: l’importante è applicare l’ombretto glitter prima che si asciughi del tutto. Per stendere l’ombretto utilizza un pennello piatto, possibilmente angolato in modo tale che segua perfettamente il disegno che hai tracciato, e picchiettalo proprio sopra la linea di eyeliner..

 

Riga luminosa con l’ombretto glitter

riga luminosa con ombretto glitter

Questo look è decisamente il più sofisticato. L’ombretto glitter, in questo caso, non è applicato asciutto ma bensì bagnato. Io ho scelto di mescolarlo al mio mixing medium per ottenere una riga simile a quella di un eyeliner. Se vuoi ricreare questo effetto è necessario che l’ombretto che applichi sotto sia opaco: infatti la particolarità di questo make up sta proprio nel fatto di creare un contrasto tra il finish opaco dell’ombretto e quello luminoso della linea realizzata con l’ombretto glitter. Procedi quindi applicando prima l’ombretto mat, possibilmente di una tonalità scura e non troppo chiara, con un pennello morbido. Dopo, inumidisci il pennello o passalo nel mixing medium e preleva il tuo ombretto glitter: anche in questo caso cerca di picchiettare il colore piuttosto che strisciarlo, così avrai una riga molto più definita.

 

 

Articoli correlati:

3 Responses to “Ombretto glitter: 3 look da copiare”

  1. elisa 5 novembre 2012 at 14:27 #

    Ciao Maria Carmela,

    sono indiscreta se ti chiedo quali prodotti hai usato per il primo trucco con ombretto glitter da solo?
    Grazie
    Elisa

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 5 novembre 2012 at 16:34 #

      Ciao Elisa, ti dico subito! Ho messo semplicemente una base, ovvero il primer potion della Urban Decay, e poi ho picchiettato l’ombretto glitter della Neve Make up, Diamanti in polvere con un pennellino piatto :)

      • elisa 5 novembre 2012 at 17:14 #

        Troppo gentile e troppo brava!

Leave a Reply