Ombretto rosa: guida completa per evitare l'effetto "Barbie"
Scopri l'Ebook

Ombretto rosa: guida completa per evitare l’effetto “Barbie”

14 gen

Spesso sottovalutato, l’ombretto rosa fatica ad entrare nelle collezioni di make up: la paura è sempre quella di ottenere un look “Barbie”, decisamente da evitare. Ecco allora una giuda completa su come utilizzare correttamente l’ombretto rosa ed ottenere un aspetto sempre al top.

consigli sull'ombretto rosa

 

Come indossare l’ombretto rosa

L’ombretto rosa sta particolarmente bene a chi ha gli occhi azzurri o verdi, mentre tende ad incupire un po’ quelli castani, a meno che non si punti su una tonalità molto luminosa. Si deve fare attenzione quando si utilizza il rosa sugli occhi: così come altri colori con alla base il rosso (il rosa non è altro che un miscuglio tra rosso e bianco) come il viola o il porpora, anche con l’ombretto rosa c’è il rischio di mettere in evidenza eventuali rossori presenti sul viso, specialmente sul contorno occhi. Preoccupati, quindi, di coprire bene occhiaie e discromie della pelle con un correttore verde, per essere sicura di focalizzare l’attenzione sul tuo trucco e non sui piccoli difetti.

 

Tonalità di ombretto rosa e carnagione

Ci sono ombretti rosa e ombretti rosa: naturalmente, per avere un buon risultato, bisogna puntare sulle nuance giuste, altrimenti nessuna sfumatura e nessun abbinamento potranno salvare il tuo look! Ecco qualche esempio su come scegliere la tonalità giusta di ombretto rosa in base al colore della tua carnagione.

ombretto rosato delicato♦  Pelle chiara: in questi casi le tonalità di ombretto rosa da preferire sono quelle delicate, da utilizzare soprattutto di giorno. Ad esempio, applica con un pennelli piatto l’ombretto rosa su tutta la palpebra mobile, sfuma nella zona della piega, definisci il bordo dell’occhio con una matita marrone e applica il mascara.

ombretto rosato sottotono dorato♦  Pelle media: per le carnagioni medie dal sottotono caldo è bene andare alla ricerca di ombretti rosa chiaro ma con sfumature dorate o aranciate, come salmone o pesca. Poi, per enfatizzare lo sguardo, sfuma un ombretto marrone sull’angolo esterno trascinandolo fino alla piega dell’occhio. Completa con una passata di mascara.

ombretto rosato intenso♦  Pelle scura: puoi benissimo osare con ombretti rosa più intensi e scuri. Se il tuo sottotono è caldo allora preferisci tonalità sull’arancio, se invece la tua pelle appare più olivastra o dal sottotono freddo, meglio puntare su ombretti rosa dai riflessi beige o porpora. Per completare il trucco puoi benissimo sfumare con l’ombretto rosa intenso, un ombretto porpora con sfumature marroni sia lungo la piega dell’occhio che sulla palpebra inferiore.

 

Abbinamenti con l’ombretto rosa

Ovviamente non esiste solo l’abbinamento con il marrone: si possono creare look veramente d’effetto se si lavora creando un netto contrasto con l’ombretto rosa, come accade ad esempio con l’ombretto nero. Diversi sono i modi in cui poter utilizzare questi due colori e creare fantastici contrasti.

♦  Smokey eyes: il classico smokey eyes nero può benissimo essere reinventato utilizzando l’ombretto rosa come punto luce. Procurati quindi un ombretto rosa molto brillante e luminoso: dopo aver eseguito il tuo smokey eyes procedi applicandolo sull’angolo interno dell’occhio oppure sfumandolo sulla palpebra fissa proprio dove hai finito di applicare il nero.

♦   Cut crease: un altro modo è quello di creare un make up in stile cut crease (letteralmente “piega tagliata”), dove il confine tra l’ombretto chiaro (rosa) e quello più scuro (nero) non è sfumato ma bensì netto ed evidente. Applica quindi l’ombretto rosa su tutta la palpebra mobile senza superare la piega dell’occhio. Quindi delinea con l’ombretto nero la piega e l’angolo esterno e sfuma tutto verso l’esterno.

 

Qualche consiglio in più sull’ombretto rosa:

  • Un ombretto rosa satinato è l’ideale per rinfrescare in un attimo lo sguardo senza impiegare troppo tempo nel trucco occhi!

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply