Palette di ombretti fai da te!
Scopri l'Ebook

Palette di ombretti fai da te!

18 set

Le palette di ombretti sono amatissime dalle appassionate di make up! Il motivo è semplicissimo: in poco spazio è possibile contenere tantissimi ombretti, così tutto diventa molto più comodo e pratico, soprattutto quando è necessario trasportarli. Ma non solo: avere sott’occhio tutti i tuoi ombretti insieme ti permette anche di immaginare con più facilità abbinamenti e accostamenti di colori, tonalità ed effetti, così da dare libero sfogo alla tua fantasia!

palette di ombretti fai da te

Di palette di ombretti ne esistono davvero di tantissime qualità e possono contenere da 4 a centinaia di ombretti! In realtà esistono anche le palette di rossetti, blush, correttori e così via. Io, ad esempio, da tantissimo tempo conservavo queste due palette Fraulein 38, una di ombretti ed una di rossetti/gloss. Le ho acquistate davvero tanto tempo fa e ormai non le utilizzavo più da parecchio, così ho deciso di dare loro una nuova veste e creare delle palette con altri ombretti. Insomma, per utilizzare il termine che solitamente viene impiegato in questi casi, ho “depottato” i miei ombretti, ovvero li ho prelevati dal loro astuccio singolo e li ho trasferiti all’interno della palette ormai inutilizzata che ho provveduto a svuotare.

 

Procedimento

Iniziamo subito! Quelle che vedi qui sotto sono le vecchie palette di cui ti accennavo: quella sulla sinistra contiene gloss e rossetti, mentre quella sulla destra contiene blush compatti in polvere.

vecchie palette

Entrambe le palette hanno una base in plastica rigida sulla quale è attaccata un’altra base in plastica, stavolta più flessibile, dove sono contenute le cialdine di rossetti e blush. Quest’ultima base, quella meno rigida, va completamente staccata e per farlo mi sono servita di un semplice cacciavite. Ho iniziato dai lati e pian piano ho esercitato pressione per scollare le due parti. (Mi raccomando, esegui questa procedura con molta attenzione, perché è possibile che le cialdine schizzino via: l’ideale sarebbe munirsi di qualcosa per riparare gli occhi).

staccare cialde

Una volta staccata completamente la parte contenente le cialdine, rimarrà la colla attaccata alla base rigida. Non è semplice eliminarla. Io per fortuna avevo in casa questo prodotto (Via Etichette e Colla – Rutten) che mi ha davvero aiutata tanto: in 5 minuti esatti scioglie la colla e ho potuto ripulire con estrema facilità la palette!

rimozione colla dalla palette

Questa è la palette vuota, dopo averla accuratamente ripulita. Ho passato prima un tovagliolo per rimuovere la colla ed il prodotto, poi ho semplicemente insaponato ed asciugato con un panno. Adesso la palette è pronta per essere riempita con i nuovi ombretti!

palette fai da te vuota

Gli ombretti che dovevo sistemare sono ombretti cotti: hanno una forma leggermente bombata e per questo un po’ più delicati da trattare.

ombretto cotto da depottare

Per rimuoverli dal loro astuccio singolo ho utilizzato un pentolino, dentro il quale ho messo un filo d’acqua appena. Ho messo il pentolino sopra il fuoco ed ho atteso che si scaldasse. Ho messo dentro l’ombretto e ho aspettato un paio di minuti. E’ importante che l’acqua non superi un certo livello, altrimenti, una volta poggiato l’astuccio, l’acqua finirà dentro l’ombretto!

ombretto da depottare

Grazie al calore del “bagnomaria” la colla che tiene attaccato l’ombretto all’astuccio si scioglie. A questo punto puoi rimuovere l’ombretto. Per farlo io ho utilizzato la punta dell’attrezzino che serve per sistemare le unghie, ma può andar bene anche la punta di una limetta in ferro.

depottare ombretto cotto

Come puoi ben vedere, la colla sotto l’ombretto si è in parte sciolta.

colla ombretto

Approfitta di questo momento ed attacca subito la cialda alla tua palette vuota, così non ci sarà bisogno di aggiungere altra colla!

ombretto nella palette fai da te

Ecco come appare la palette di ombretti fai da te terminata!

palette ombretti fai da te

Nell’altra palette vuota ho inserito invece i miei blush preferiti!

palette fard fai da te

 

Ecco qui di seguito tutti i passaggi in sequenza per realizzare una palette di ombretti fai da te!

palette ombretti fai da te

 

Spero che questo tutorial sulla realizzazione di una palette di ombretti fai da te ti sia stato utile!

 

 

Articoli correlati:

6 Responses to “Palette di ombretti fai da te!”

  1. pamela 18 settembre 2015 at 14:14 #

    Ciao,trovo il tuo blog molto interessante e tu molto brava nel gestirlo, mi sono sempre trovata bene con i tuoi consigli! Volevo chiederti se ti sei convertita di nuovo al trucco tradizionale, dato che gli ombretti che vedo sembrano della Pupa.

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 18 settembre 2015 at 21:53 #

      Ciao! Grazie mille per i complimenti :) In realtà no, mi sono stati gentilmente inviati dalla Pupa e dato che erano tanti ho pensato di sistemarli così ^_^ Mi vedrai anche utilizzarne qualcuno, perché in molte utilizzano questi ombretti e possono trovare utile prendere spunto da qualche tutorial!

      • pamela 18 settembre 2015 at 22:26 #

        Dai! allora aspetto il tuo tutorial!io sono tra il mezzo, mi piacerebbe convertirmi totalmente al bio, ma ho un po di trucchi da smaltire

  2. lucia 19 settembre 2015 at 18:47 #

    puoi semplicemente staccare le cialde facendole riscaldare un po’sulla piastra per capelli.
    Ti ho scritto tempo fa un messaggio su facebook ma non mi hai mai risposto.Ti chiedevo consigli sul tipo di studi da intraprendere per diventare visagista

  3. dany 2 novembre 2015 at 09:10 #

    Ciao,
    mi è molto piaciuto questo articolo: pensavo di essere la sola a riciclare le palette, invece no! 😉

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 6 novembre 2015 at 21:49 #

      Eheheheh eh no, qui non si butta via nulla 😉

Leave a Reply