Pigmenti make up: 6 modi per utilizzarli
Scopri l'Ebook

Pigmenti make up: 6 modi per utilizzarli

19 ott

I pigmenti per il make up si presentano come polveri libere e colorate. Sono spesso contenuti in vasetti trasparenti e ne esistono davvero di tantissimi colori. La loro particolarità consiste nel fatto di essere dei colori puri, che quindi possono essere mischiati ad altri cosmetici per colorarli ed ottenere così ogni volta un cosmetico nuovo.

come utilizzare i pigmenti per il make up

 

I colori essenziali dei pigmenti per il make up

Per realizzare tutto ciò che leggerai tra poco ti serviranno alcuni colori essenziali di pigmenti per il make up, perché non tutti possono essere utilizzati alla stessa maniera. Ad esempio, puoi acquistarne uno medio scuro da utilizzare per gli occhi, uno rosato per labbra e guance, uno colorato per le ciglia ed infine uno molto chiaro per il visoPerché? Segui i consigli riportati qui di seguito e scopri quante cose puoi realizzare con i pigmenti per il make up!

 

Pigmenti per il make up come ombretto dai mille riflessi

L’utilizzo più immediato che viene in mente quando si tratta di pigmenti per il make up è quello di applicarlo sugli occhi per ottenere un bellissimo ombretto. Per farlo, dato che i pigmenti sono colore puro e stentano ad aderire perfettamente alla palpebra, ci sono dei piccoli accorgimenti che puoi utilizzare: anzitutto preparare la palpebra con un primer o un correttore, in modo da consentire alla polvere di fissarsi meglio. In alternativa, puoi agire come spiegato nell’articolo dove si parla dell’applicazione dell’ombretto in polvere, ovvero bagnado il pennello o utilizzando un prodotto specifico come quello da usare per creare un eyeliner. In questo modo il colore del tuo pigmento assume una colorazione molto più intensa e luminosa, rendendo il tuo aspetto decisamente più glamour.

 

Pigmenti per il make up come eyeliner

I pigmenti per il make up sono stati creati per essere utilizzati non solo come ombretto: puoi benissimo sfruttarli come dei veri e propri eyeliner. Basta infatti mixarli nel modo giusto ed otterrai l’eyeliner del colore che desideri! Come? Procurati un pennello piatto ed angolato, versa un po’ di pigmenti sul tappino della confezione e bagna il pennello. In alternativa puoi acquistare una base appositamente studiata per i pigmenti per il make up, che crea con i pigmenti una consistenza liquido/gelatinosa ideale per stendere i pigmenti come eyeliner.

 

Pigmenti per il make up come gloss o rossetto

Vuoi sapere come ricreare il gloss o il rossetto del colore che più ti piace? Basterà unire il tuo pigmento ad un gloss trasparente per ottenerne uno colorato, oppure ad un burro cacao per avere una consistenza più densa, molto simile a quella di un rossetto! In entrambi i casi ti servirà una ciotolina dove unire il pigmento con il gloss trasparente o il burro cacao ed una spatolina per mescolare. Quando ci avrai preso la mano, puoi utilizzare anche il dorso della tua mano come tavolozza per mescolare i prodotti che ti servono.

 

Pigmenti per il make up come illuminante

I pigmenti più delicati e chiari, da quelli leggermente rosati a quelli color crema o pesca, sono perfetti per essere utilizzati come illuminanti. Basta infatti prelevarne davvero poco e dare leggeri tocchi con un pennello o con i polpastrelli sopra le guance. Ma non solo: questi colori così chiari e luminosi servono anche a creare stupendi giochi di luce sugli occhi: perfetti se applicati sull’angolo interno dell’occhio, sotto le sopracciglia o al centro della palpebra.

 

Pigmenti per il make up come mascara colorati

Spesso si resta deluse dai mascara colorati, perché appena applicati non danno un bel colore pieno e intenso. Allora crealo tu! Per farlo  procurati un mascara bianco, quello che di solito si utilizza prima del classico mascara nero, preleva un po’ di prodotto dallo scovolino con una spatolina e mescolalo in una ciotolina con un po’ di pigmento del colore che desideri: preleva la quantità che ti serve con uno scovolino pulito e passalo sulle ciglia come un vero e proprio mascara colorato!

 

Pigmenti per il make up come blush

Infine i pigmenti per il make up possono tranquillamente trasformarsi in preziosissimi blush. Non c’è bisogno di mescolarli: si utilizzano così per come sono, ma fai attenzione. Essendo dei colori molto concentrati il rischio è quello di metterne troppo e ritrovarsi con guance “da clown”. Il modo migliore per evitare questo è anzitutto prendere pochissimo prodotto ed in caso aggiungerlo, ma soprattutto utilizzare un pennello grande e morbido, in modo da non concentrare troppo il colore su una singola zona del viso.

 

Differenza tra i pigmenti per il make up e gli ombretti in polvere

Volevo infine chiarire un concetto che spesso viene frainteso, ovvero la differenza tra pigmenti per il make up e ombretti in polvere. Si presentano entrambi sotto forma di polvere colorata, ma non sono la stessa cosa! Mentre i pigmenti, come già detto in precedenza, rappresentano il colore puro, gli ombretti in polvere sono pigmenti con l’aggiunta di altre sostanze, che hanno la funzione di far aderire meglio i pigmenti e dare loro un tocco più soffice.

 

Qualche consiglio in più sui pigmenti per il make up:

 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply