Proprietà dell'olio di jojoba - Parte II
Scopri l'Ebook

Proprietà dell’olio di jojoba – Parte II

26 dic

olio di jojobaContinuiamo ad elencare le caratteristiche dell’olio di jojoba. Se non hai ancora letto “Le proprietà dell’olio di jojoba – Parte I” ti consiglio di farlo.

L’ olio di jojoba contiene numerosi principi attivi, tra i quali i più importanti sono:

 

 

          Vitamina E: è un antiossidante naturale. Contrasta i segni del tempo e nutre la pelle.

          Minerali: sono fondamentali per permettere alla pelle di svolgere le sue normali funzioni. Una carenza di minerali nella pelle può portare a rossori, colorito spento, rughe, ecc.

♦          Vitamine del gruppo B, soprattutto B2 e B3: fanno bene alla pelle e soprattutto ai capelli. Sono indispensabili per la vita delle cellule. Se i capelli sono poveri di queste vitamine iniziano a cadere abbondantemente, mentre la pelle inizia ad essere secca e a spaccarsi.

♦          Frazione insaponificabile: gli oli sono formati da due parti. Una che se fatta reagire con certi composti cambia, e dà vita a sostanze simili ai saponi, un’altra che invece, anche se messa a contatto con questi composti, non reagisce e rimane immutata. La parte dell’olio di jojoba che non reagisce è chiamata frazione insaponificabile, proprio perché non forma saponi. È presente in piccolissime quantità negli oli, ma c’è ne sono alcuni che ne hanno in maggiore quantità: uno di questi è l’olio di jojoba. La frazione insaponificabile è un potente antiossidante, antietà, e fa da schermo ai raggi UV.

Le proprietà riconosciute all’ olio di jojoba sono:

♦          Regolazione della produzione di sebo: questo composta agisce sulla pelle come un vero e proprio interruttore. Se la pelle produce poco sebo, e quindi è poco idratata, fa in modo che ne produca di più. Se invece la pelle ha la tendenza ad essere grassa, perché produce troppo sebo, tende a bloccarne l’eccesso.

♦          Protegge dai raggi solari: è stato visto che l’olio di jojoba ha di per sé una naturale protezione contro i raggi ultravioletti pari a 4-5, grazie alla presenza della frazione insaponificabile. È quindi una protezione bassa, che può essere usata da chi ha già la pelle abbastanza scura e abbronzata, vuole prendere il sole in sicurezza, e avere allo stesso tempo una pelle morbida e curata.

♦          Contro infiammazioni e acne: grazie alla presenza delle vitamine del gruppo B di cui abbiamo parlato prima, l’olio di jojoba è utile per combattere tutte le infiammazioni della pelle, come psoriasi, eczema, pruriti, ecc. e per questo motivo è anche indicato per chi soffre di acne, che è il risultato di un’infiammazione anche quella.

♦          Antirughe: è un’azione dovuta alla frazione insaponificabile e alla vitamina E. Queste sostanze aiutano a mantenere le cellule sane, perché ostacolano certi composti, come i radicali liberi, che tendono a distruggere la cellula.

          Rinforzante e ricostituente per capelli: l’effetto è dovuto alle vitamine del gruppo B, che mantengono il capello sano. Le vitamine B2 e B3 sono essenziali per il capello. Il nostro organismo, però, come accade per tutte le vitamine, non può produrle, ma devono essere introdotte con il cibo.  Lievito di birra, verdure, carne, pesce e uova ne contengono in quantità sufficiente.

 

 

 

Articoli correlati:

One Response to “Proprietà dell’olio di jojoba – Parte II”

  1. caterina 16 marzo 2014 at 14:46 #

    Adoro follemente sia questo sito 😉 che questo olio 😛
    Lo uso sulla pelle mista e mi ci trovo bene!! Baci. :-)<3

Leave a Reply