Rossetto nude: scopri quello che fa per te
Scopri l'Ebook

Rossetto nude: scopri quello che fa per te

10 set

Per anni rossetti rossi e rosa hanno spopolato sulle labbra di tutte, ma questa sembra davvero essere l’era del rossetto nude: semplici ma allo stesso tempo sexy, un bel paio di labbra dai riflessi beige sono un vero tocco di eleganza e raffinatezza.

scelta del rossetto nude

 

Le caratteristiche del rossetto nude

Perché tutte sono pazze per il rossetto nude? E’ un cosmetico davvero unico, utilissimo in diversi casi e per diverse occasioni. Vediamo quali sono esattamente le sue caratteristiche.

♦  Effetto: un rossetto nude sulle labbra dona subito l’effetto di far apparire le tue labbra più grandi e piene. Questo accade perché essendo un colore chiaro contribuisce a dilatare otticamente le zone in cui viene applicato. Se vuoi che questo effetto venga amplificato, allora scegli rossetto cremosi dalla finitura lucida oppure passa sopra un gloss della stessa tonalità. Anche scegliere rossetti nude perlati o metallizzati aiuta ad amplificare questo effetto volumizzante.

♦  Applicazione: la stesura del rossetto nude è davvero semplice. Puoi anche fare a meno dei pennellini per labbra perché un colore così chiaro e naturale non ha bisogno di grande precisione per essere applicato. Inoltre si noterà anche molto meno nel caso in cui dovesse sbavare.

♦  Versatilità: un rossetto nude può essere abbinato in diversi modi in base all’occasione. Ad esempio di giorno è consigliabile accostarlo ad un trucco occhi semplice e leggero, in modo da non risultare eccessiva. Di sera, invece, questa sarebbe una mossa sbagliata: le luci già tenui non metterebbero in evidenza il tuo trucco, ne sugli occhi ne sulle labbra, dandoti un’aria slavata. In questi casi è meglio sottolineare invece di più il trucco occhi, realizzando magari uno smoky eyes nero o colorato.

 

Il test del polso per scegliere il rossetto nude

Specialmente se possiedi una pelle molto chiara potresti incontrare qualche difficoltà a trovare il rossetto nude che ti valorizza davvero: la tua carnagione, infatti, rischia di apparire un tutt’uno con le labbra, dandoti così un’aria smorta che di sicuro non ti dona. Allora come si fa a scegliere il rossetto nude che valorizza il tuo incarnato? Un buon consiglio è quello di verificare la tonalità sulla parte interna del polso, proprio sotto il palmo della mano. Assicurati che il colore sia di una o due tonalità più scuro ed il gioco è fatto. Se hai la pelle chiara meglio indirizzare la tua scelta verso colori sabbia o rosati, mentre se sei scura o olivastra devi privilegiare le sfumature bronzo.

 

Le alternative al rossetto nude

Se trovi che la tonalità beige puro non ti donino, allora puoi spostare la tua attenzione verso differenti sfumature. Ad esempio sono perfette le nuance che virano leggermente al pesca o al rosa pallido. Con le prime scaldi l’incarnato, mentre con le seconde ottieni un bellissimo effetto luminoso sul viso.

 

Il rossetto nude per le carnagioni più scure

Se sei abbastanza scura di carnagione è probabile che le tue labbra abbiano già un colore deciso. In questi casi è sempre consigliato prepararle prima con un po’ di trucco per riuscire ad indossare al meglio il tuo rossetto nude. Per alleggerire la tonalità delle tue labbra, quindi, crea una base uniforme aiutandoti con un correttore e poi stendi il tuo rossetto nude con un pennellino o direttamente dall’applicatore. Evita i rossetti nude dalle tonalità fredde perché sulle tue labbra potrebbero dare un effetto grigiastro facendo apparire la tua pelle spenta e opaca. Meglio quelle aranciate o pesca.

 

Leggi anche l’articolo su come scegliere il rossetto rosa!

Articoli correlati:

One Response to “Rossetto nude: scopri quello che fa per te”

  1. Chiara 12 settembre 2013 at 22:12 #

    grazie, molto utile, mi prendo appunti su un post it e me ne vado in profumeria 😀

Leave a Reply