Scadenza cosmetici: ecco come riconoscerla!
Scopri l'Ebook

Scadenza cosmetici: ecco come riconoscerla!

8 lug

Esiste la scadenza nei cosmetici? E’ una domanda che ancora oggi mi sento rivolgere da tantissime ragazze. Ormai da tempo, però, per legge è assolutamente obbligatorio indicare la scadenza nei cosmetici. Come? Lo spiego in questo video!

 

Ma vediamo nel dettaglio in cosa consiste questa scadenza da cosa riconoscerla. Come succede con gli alimenti, siamo abituati a leggere la data di scadenza di un prodotto sotto forma di giorno/mese/anno. Con i cosmetici non funziona così, o per lo meno non sempre.

♦  Se il cosmetico scade dopo i 30 mesi: i cosmetici che hanno una lunga scadenza, oltre i 30 mesi dal momento in cui vengono confezionati, non riportano sulla confezione una vera e propria data di scadenza, ma piuttosto un periodo di utilizzo del prodotto una volta aperto. Questo periodo, denominato PAO,  è indicato dal simbolo di un barattolino (presente in tutti i cosmetici) all’interno o vicino al quale è indicato il periodo entro il quale il prodotto va necessariamente consumato.

♦  Se il cosmetico scade prima di 30 mesi: nella maggior parte dei cosmetici la scadenza viene indicata come descritto sopra, ma in alcuni casi si può anche trovare la scadenza proprio sotto forma di data. Questo succede con i cosmetici che contengono ingredienti che si deteriorano molto facilmente, ad esempio quelli naturali e bio.

Unica eccezione la fanno i campiocini: qui non troverai la data di scadenza né sotto forma di PAO, né sotto forma di data. I campiocini vengono distribuiti gratuitamente e per questo si presume che vengano smaltiti molto velocemente e non rimangano a lungo sugli scaffali dei negozi!

 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply