Sfumare l'ombretto: usare diversi pennelli
Scopri l'Ebook

Sfumare l’ombretto: usare diversi pennelli

15 gen

Abbiamo già visto come sfumare gli ombretti utilizzando diverse tonalità.

L’altro metodo che possiamo usare per sfumare l’ombretto richiede l’utilizzo di più pennelli, almeno tre. Questo metodo è indicato per chi magari ha a sua disposizione un solo ombretto, oppure vuole utilizzare il colore preferito per realizzare un bel trucco.

Se fatte bene, le sfumature create con un singolo ombretto, sono molto d’effetto.

Vediamo, intanto, quali sono gli strumenti utili per sfumare l’ombretto:

Un pennello per occhi a setole morbide.

pennello setole morbide

Un secondo pennello per occhi a setole un pò più fitte, preferibilmente dalla forma bombata.

pennello setole più fitte

Un pennello per occhi più piccolo del secondo, sempre di forma bombata e con setole molto fitte, ma che abbia una fine più appuntita.

pennello bombato

Un ombretto del colore che più ti piace.

 

Adesso vediamo praticamente come sfumare l’ombretto:

         Stendi una base omogenea su tutto l’occhio.

stendi base omogenea

        Con il primo pennello, quello a setole più morbide, prendi pochissimo ombretto, il più chiaro, e passalo con movimenti leggerissimi dall’angolo esterno dell’occhio, fino a sotto l’attaccature delle sopracciglia. Fai sempre questo movimento, ripetutamente, allargando leggermente il pennello sulla pelle in modo che il colore si espanda, e non resti fisso in un punto.

colore scuro sull'occhio

♦        Con il secondo pennello, invece, applica il colore più scuro sempre sull’angolo esterno dell’occhio e sulla piega. Noterai subito la differenza: questo pennello, infatti, avendo le setole più fitte e ammassate tra loro, trattiene meglio il colore, e così lo stendi con più intensità.

applicazione ombretto con secondo pennello

♦        Con il terzo pennello, quello dalla punta fine, puoi picchiettare il colore proprio al centro dell’area in cui hai messo l’ombretto all’esterno dell’occhio, in modo da creare più sfumature e, di conseguenza, più profondità.

applicazione ombretto con pennello

Non tutte, però, hanno a disposizione tre pennelli di questo genere. Allora, per sfumare l’ombretto, si può usare una tecnica alternativa a questa. Consiste nel sostituire i tre pennelli con uno sfumino, di quelli in spugna piccolini, che spesso troviamo insieme agli ombretti quando li acquistiamo, e un pennello piatto e piccolo, insomma quello classico per gli occhi. Fai così:

Con lo sfumino metti il colore dall’esterno dell’occhio, fino a sotto l’attaccatura delle sopracciglia, proprio come faresti con il pennello a setole morbide. Prendi poco colore e “tira” lo sfumino, in modo da avere un’intensità molto tenue e leggera.

sfumino di colore nero

Con un tipo di pennello piatto, invece, applica il colore “picchiettando”, per creare una zona di colore più intenso. il modo più giusto è prendere man mano sempre quantità di colore maggiori, e picchiettare via via in zone sempre più piccole e specifiche. Così puoi sfumare l’ombretto ottenendo tante sfumature dello stesso colore, tutte graduali.

pennello di tipo piatto

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply