Shampoo e balsamo della stessa marca: si o no?
Scopri l'Ebook

Shampoo e balsamo della stessa marca: si o no?

9 gen

In tantissime in questi anni mi hanno chiesto se è necessario utilizzare shampoo e balsamo della stessa marca oppure è possibile lavare i capelli con uno shampoo e reidratarli con un balsamo che non non appartenga alla stessa linea o addirittura sia di una marca completamente differente.

shampoo-e-balsamo-stessa-linea

A tal proposito ci sono diverse scuole di pensiero: c’è chi è assolutamente a favore dell’utilizzo di un unica marca, o addirittura consiglia di rimanere fedeli all’abbinamento shampoo balsamo della stessa linea. Altri, invece, sostengono sia indifferente o meglio far affidamento a due prodotti di marche diverse. Allora come regolarsi? Qui di seguito vi mostro le ragioni di chi sostiene la prima tesi ed a seguire le ragioni della seconda.

 

Shampoo e balsamo della stessa linea perché si

Chi sostiene che shampoo e balsamo debbano rigorosamente appartenere alla stessa linea lo fa perché in effetti le case cosmetiche formulano i prodotti per avere un effetto sinergico tra loro. Ciò vuol dire che i principi attivi presenti nello shampoo saranno gli stessi di quelli inseriti nel balsamo: questo non fa che potenziare l’effetto del trattamento, sia esso antiforfora, lisciante, per capelli ricci, e così via. Dunque, se hai acquistato shampoo e balsamo della stessa linea, li hai provati e ti trovi bene con entrambi va benissimo utilizzarli insieme! Ma ahimè spesso questo non accade per i motivi che ti spiegherò adesso.

 

Shampoo e balsamo della stessa linea perché no

Il primo problema che può capitare quando si utilizzano shampoo e balsamo della stessa linea è che, solitamente, uno dei due ci piace tantissimo mentre l’altro non ci convince del tutto (a me capita quasi sempre!): per cui si finisce per utilizzare lo shampoo preferito con il balsamo preferito, che raramente sono della stessa linea o della stessa marca. Un altro problema può essere legato alle diverse esigenze che la capigliatura ha, che raramente possono essere soddisfatte da uno shampoo ed un balsamo che svolgono una sola specifica funzione. Un esempio è rappresentato dai capelli ricci, i quali notoriamente hanno bisogno di molta idratazione su lunghezze e punte. Può capitare però che la cute sia grassa e che richieda dunque un trattamento differente. Volendo scegliere una linea unica di shampoo e balsamo ci si dovrebbe rivolgere ad una linea per capelli grassi, che però andrebbe inevitabilmente a rovinare lunghezze e punte data la sua funzione sgrassante, oppure ad una linea per capelli ricci/secchi che risulterebbe troppo pesante per il cuoio capelluto, data la sua funzione nutriente. E’ evidente che in nessuno dei due casi si potrebbe arrivare ad una soluzione che dia risultati soddisfacenti. Questo perché cuoio capelluto e lunghezze/punte, specialmente se si tratta di capelli medi e lunghi, hanno spesso esigenze completamente diverse ed è giusto trattarle in maniera differente (un po’ come trattiamo le diverse zone del viso con la crema ed il contorno occhi).

 

Concludendo, è bene utilizzare shampoo e balsamo della stessa linea o marca, ma non è strettamente necessario! Anzi, molto spesso i capelli traggono più benefici dall’accoppiamento di prodotti che hanno principi attivi e funzioni differenti, per andare in contro alle esigenze delle diverse zone da trattare.

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply