Sottotono rosa: i colori del fard da preferire
Scopri l'Ebook

Sottotono rosa: i colori del fard da preferire

16 ago

Come già detto spesse volte, la maggior parte delle persone possiede un sottotono della pelle di tipo freddo, detto anche sottotono rosa, e solo una piccola percentuale ha un sottotono caldo o altrimenti detto giallo. 

fard sottotono rosa

 

Chi possiede un sottotono rosa della pelle deve assolutamente essere a conoscenza delle  tonalità che danno vitalità e luminosità alla pelle, senza far apparire il viso arrossato o macchiato. Quindi, così come accade per ombretti, matite e fondotinta, anche nel caso del fard è essenziale sapere indirizzare la propria scelta in base al proprio sottotono di pelle. La regola generale vuole che le donne con un sottotono rosa e con una pelle abbastanza chiara scelgano tonalità più leggere e soft, in modo da non marcare troppo i lineamenti, mentre chi possiede una pelle scura o olivastra può permettersi di sperimentare colori più audaci e intensi. Ma vediamo su quali colori bisogna puntare se si ha una pelle dal sottotono rosa.

 

Tonalità pesca

tonalità rosa pescaI colori rosa delicati sono perfetti per valorizzare le pelli dal sottotono rosa e sono quindi le tonalità sempre da preferire. Ma anche le nuance pesca sono molto indicate: questo colore, infatti, pur avendo una base aranciata non è un arancione vero e proprio e quindi può benissimo essere sfruttato per scaldare il viso senza appesantirlo. Al contrario le tonalità che tendono di più all’arancio è bene non utilizzarle se hai un sottotono rosa, soprattutto se la pelle molto chiara: possono mettere in evidenza eventuali rossori tipici delle carnagioni delicate e risultare pesanti per il viso. Meglio quindi orientarsi verso colori come il rosa pesca, albicocca e altre tonalità simili abbastanza soft che aggiungono luminosità al viso facendo emergere le delicate sfumature di pelle dal sottotono rosa. E’ importante anche come il colore viene applicato: utilizza un pennello morbido, intingilo all’interno del prodotto con movimenti circolari e passalo con leggerissimi tocchi proprio sulle guance, in modo da controllare sempre il risultato.

 

Naturali o bronzati

blush dal colore naturaleAnche i colori naturali come nocciola o beige sono perfetti per valorizzare le pelli dal sottotono rosa. Essendo abbastanza neutri sono perfetti per definire la zona degli zigomi senza però appesantire i lineamenti o dare troppa luminosità al viso. In questo caso si utilizzano un po’ sotto lo zigomo per scolpire delicatamente questa zona del viso. Sono infatti molto discreti e perfetti per essere utilizzati di giorno, quando è fondamentale non applicare una quantità eccessiva di prodotto che sarebbe altrimenti visibile sotto la luce del sole. Gli stessi colori naturali si possono trovare in una finitura bronzata, con piccolissimi pigmenti dorati che danno molta luce alle carnagioni dal sottotono rosa. Sono perfetti se vuoi dare un’aria più sana al viso, ma sono da riservare esclusivamente per la sera, quando i bagliori sul viso vengono messi in risalto dalle luci artificiali.

 

Evita i rosa accesi e le nuance rossastre

blush rossastroPer la maggior parte il rosa è solo il sottotono della pelle, ma può capitare che sul viso compaiano veri e propri rossori causati da couperose o rosacea. Come fare in questi casi? E’ sempre meglio tenersi alla larga da tonalità come rosa squillanti e i fard color mattone o terracotta, che hanno una base rossastra che tenderebbe ad accentuare il problema. 

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply