Specchio per il trucco: quale scegliere e perché!
Scopri l'Ebook

Specchio per il trucco: quale scegliere e perché!

10 lug

Lo specchio per il trucco è una di quelle cose che può fare davvero la differenza nel tuo make up! A volte, infatti, non sempre la colpa è della tua inesperienza o della poca pratica: un buon trucco deve essere assolutamente perfetto ed equilibrato in tutte le parti del viso, e questo accade solo quando abbiamo una visione completa del nostro volto.

specchio per il trucco

 

Perché uno specchio per il trucco?

Lo specchio per il trucco, a differenza del classico specchio, ha la particolarità di avere incorporato delle luci, posizionate in maniera diversa in base alla struttura ed alla funzionalità dello stesso, che permette una visione molto più completa dell’intero viso rispetto ad uno specchio classico. Con uno specchio per il trucco, infatti, la luce viene diffusa in modo omogeneo ed uniforme, permettendoti di calibrare perfettamente il make up su entrambi i lati del viso. Con il classico specchio, invece, la fonte di luce è spesso inappropriata, perché proviene da finestre laterali o luci artificiali mal posizionate.

 

Specchio per il trucco da tavolo

specchio da tavoloLo specchio per il trucco da tavolo ha solitamente dimensioni contenute, e per questo motivo può essere facilmente trasportato. A mio avviso, se si decide di acquistare uno specchio da tavolo è meglio che questo abbia attorno la luce, cosa che lo rende automaticamente “da trucco”. Questo perché lo specchio da tavolo, proprio perché facilmente trasportabile, può essere posizionato anche in ripiani con scarsissima luce, permettendoti di truccarti veramente ovunque! Lo specchio da tavolo può essere portato anche in vacanza, basta naturalmente fare molta attenzione a come lo si trasporta. Riponilo nel suo scatolo originale e, sia da una parte che dall’altra, inserisci tra lo specchio e lo scatolo stesso, dell’ovatta: in questo modo puoi attutire gli urti senza rischiare di far danni. Esistono sia quelli con uno specchio soltanto, che quelli con doppio specchio, di cui uno è ingrandente: in questo ultimo caso i due specchi sono facilmente intercambiabili perché basta girarli per avere quello che più ci serve. Il più famoso? Senza dubbio il BaByliss, dal design accattivante, munito naturalmente di doppio specchio e luce, che trovate nella categoria “Specchi” su  Livingo.it.

 

Specchio per il trucco da bagno

specchio da bagnoSe il tuo bagno ha una finestra laterale o non ha punti luce, e l’unica fonte luminosa proviene dal lampadario, allora uno specchio per il trucco da bagno potrebbe proprio fare al caso tuo! Grazie alle luci, che sono posizionate ai lati e, a volte, anche sopra e sotto lo specchio, si riesce ad avere una visione completa e totale del viso, che ti consente di capire subito se nel tuo make up ci sono errori. Nella foto specchio da bagno VidaXl.

 

Specchio per il trucco da muro

specchio da muroLo specchio per il trucco da muro può essere posizionato dove si preferisce: si fissa al muro tramite una placchetta, che occupa veramente pochissimo spazio, e poi si regola la distanza grazie ad un braccio estensibile. Anche in questo caso, come nel caso degli specchi da tavolo, spesso si hanno a disposizione due superfici specchiabili, di cui una con un maggiore livello di ingrandimento, adatto ad esempio all’epilazione o al trucco occhi.

 

 

Articoli correlati:

2 Responses to “Specchio per il trucco: quale scegliere e perché!”

  1. Donna e Dintorni Blog Make up 21 luglio 2015 at 15:03 #

    Finalmente un post incentrato sull’argomento specchi. Obiettivamente quelli da tavolo della babyliss sono molto validi.

  2. dany 31 agosto 2015 at 14:01 #

    Sono abbastanza “cecata” quindi lo specchio ingrandente per me è una necessità! Ne ho trovato uno con un lato da 10 ingrandimenti (e le luci a led tutto intorno) e l’ho messo nella mia wishlist da Amazon e appena mi avanzano due “dindini” lo acquisterò sicuramente. Purtroppo costa abbastanza.

Leave a Reply