Come creare nuove tonalità di ombretto da pochi colori base
Scopri l'Ebook

Come creare nuove tonalità di ombretto da pochi colori base

6 gen

Questo è di sicuro un problema comune a molte di noi. Anche quando abbiamo a disposizione molti colori di ombretto, essi non sono mai abbastanza, e spesso capita di andare alla ricerca di colori impossibili. Allora perché non farci furbe e creare qualche colore direttamente a casa nostra e con quelli che ci troviamo a disposizione?

colori e tonalità degli ombretti

La prima cosa da fare è riunire davanti a noi tutti gli ombretti che abbiamo, anche di diversi tipi, matt  o shimmer. L’ideale sarebbe avere i tre colori primari, più il bianco e il nero, che ci servono a schiarire o scurire qualsiasi colore. I tre colori primari sono il giallo, il blu e il rosso. Se siete ancora alle prime armi, quasi sicuramente di questi colori avrete il bianco e il blu, mentre gli altri è poco probabile che li abbiate perché poco usati.

Ma non preoccuparti, perché è possibile che i colori che si possono ottenere con i colori primari li potresti avere già. Essi sono:

          Viola:  è ottenuto miscelando il rosso con il blu. Quindi quando ti capita di volere un viola più intenso sai che dovrai mescolarlo al blu. Oppure anche al nero o al marrone, ottenendo in questi casi tre colori diversi tonalità differenti, da poter sfumare anche nello stesso trucco! Usa questi colori se hai gli occhi verdi.

ombretto viola

♦          Arancione: viene fuori dall’unione di giallo e rosso. Spesso lo si vuole rendere più caldo: allora basta aggiungere un po’ di ombretto rosso e si otterrà una bellissima sfumatura, perfetta per chi ha gli occhi azzurro chiaro.

ombretto arancione

          Verde: si ottiene mescolando il blu con il giallo. I verdi di tonalità troppo squillanti color evidenziatore solitamente non sono adatti a creare un intero trucco occhi, ma si usano più per le sfumature. Se però hai deciso di basare il trucco sul colore verde, ma lo vuoi più scuro, devi aggiungere un po’ di ombretto di colore blu e il risultato sarà ottimo. Questo colore dona molto alle donne con occhi castani o neri.

ombretto verde

          Naturale: volendo, possiamo anche creare un colore abbastanza naturale miscelando rosso, nero e giallo, con un tocco finale di bianco. Questo però è sempre meglio comprarlo.

ombretto naturale

Questi colori, viola, arancione e verde, dato che derivano dai colori primari, prendono il nome di colori secondari. Come regola generale, quando facciamo un trucco, possiamo sempre accoppiare un colore secondario a uno dei colori primari che lo forma. Ad esempio, se abbiamo a disposizione il viola, che è formato da rosso e blu, possiamo benissimo accoppiarlo ad un ombretto blu, così come sta bene l’arancione con il giallo.

Se poi vogliamo semplicemente schiarire o scurire un po’ il colore, il modo più facile è questo:

  •           Più scuro: se vuoi che un particolare tipo di colore sia più scuro, puoi semplicemente mischiarlo ad un po’ di ombretto marrone o nero, a seconda dell’intensità che vuoi raggiungere.
  •           Più chiaro: schiarire e smorzare i toni troppo marcati di un ombretto si può. I modi sono due: puoi stendere l’ombretto e passare sopra la cipria colorata, e non trasparente, altrimenti non ottieni un cambiamento di tonalità, oppure un ombretto chiaro color crema. In alternativa puoi mescolare i colori prima di applicarli, e puoi farlo sul dorso della mano o su un piccolo astuccio.

 

È chiaro che questi suggerimenti sui colori possiamo applicarli non solo agli ombretti, ma anche ai diversi tipi di rossetti.

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply