Tonico per la pelle: guida all'acquisto dei diversi tipi
Scopri l'Ebook

Tonico per la pelle: guida all’acquisto dei diversi tipi

26 mar

Il tonico per la pelle è essenziale se vuoi un viso sempre pulito e curato: ha diverse funzioni, tra le quali pulire a fondo la pelle, rimuovere gli ultimi residui di trucco e latte detergente, mantenere inalterato il pH e l’umidità della pelle. Al contrario di quello che si pensa esistono diversi tipi di tonico per la pelle, uno per ogni esigenza: rinfrescante, per pelli grasse, sensibili e secche. Ognuno di questi ha all’interno sostanze specifiche che aiutano a contrastare questi inestetismi. Vediamo allora quali sono i diversi tipi di tonico per la pelle.

tipi di tonico per il viso

 

 

Tonico per la pelle rinfrescante agli oligoelementi

ippocastano fruttiGli oligoelementi sono sostanze che sono naturalmente presenti nella nostra pelle in piccolissime quantità, ma che se vengono a mancare possono causare inestetismi quali rossori, pelle spenta, priva di tono e poco elastica. Un tonico per la pelle a base di oligoelementi contiene solitamente al suo interno zinco, rame, magnesio, manganese, ferro e calcio). Altre sostanze, come gli estratti vegetali di achillea, ippocastano e camomilla hanno sulla pelle un’azione protettiva e tonica. Da utilizzare sul viso, ma anche su collo e decollete, per mantenerli giovani più a lungo.

 

Tonico per la pelle grassa e impura

amamelide astringenteQuesto tipo di tonico per la pelle contiene solitamente estratti vegetali di tormentilla, astringente e anti-batterico, che unito alla piantaggine, idratante e normalizzante, svolge un’azione purificante completa. Per un effetto sebo-regolatore ed equilibrante con pori dilatati e tendenza ad impurità e acne si aggiungono anche estratti di timo e salvia. L’estratto di amamelide, limone, camomilla e olio di rosa aggiungono invece un tono rinfrescante, calmante ed astringente.

 

Tonico per la pelle sensibile

calendula protettiva Un tonico per la pelle sensibile deve avere assolutamente un’azione lenitiva e calmante. Una pelle sensibile ha di solito la tendenza ad avere arrossamenti e disidratarsi facilmente. Gli arrossamenti sono dovuti ad una inefficiente circolazione: è per questo che nel prodotto che compri devono essere presenti sostanze la la aiutino a funzionare meglio, come achillea, ippocastano e arnica.  L’azione calmante è invece dovuta ad estratti di calendula e lavanda, che hanno un’azione azione protettiva sulla pelle, insieme ad amamelide e olio di rosa che hanno anche un effetto tonico sul viso. Il timo è equilibrante, rinfrescante e purifica la pelle.


Tonico per la pelle secca

aloe vera idratanteLa pelle secca ha spesso la tendenza ad essere disidratata, atona e spenta. Ricerca in un tonico per la pelle secca ingredienti come camomilla, altea, tiglio, malva, achillea e rosa centifolia che hanno azioni idratanti, protettive e rinfrescanti. Puoi usare questo tonico per la pelle come base quotidiana dopo il latte detergente e prima della crema idratante che utilizzi di solito. Puoi trovare un tonico per la pelle secca arricchito con vitamina E ed aloe vera per un’azione ristrutturante, idratante ed equilibrante.

 

 

Qualche consiglio in più sulla scelta del tonico per la pelle:

  • Qualunque sia il tipo di pelle che hai, devi sempre stare attenta che il tonico per la pelle che scegli sia privo di alcol. E’ vero che potrebbe essere un ingrediente d’aiuto, soprattutto per le pelli grasse e impure dato che asciuga il sebo in eccesso e ha un’azione antibatterica, ma è anche vero che a lungo andare potrebbe seccare e irritare eccessivamente la pelle.
  • Se hai ancora dubbi sull’utilizzo del tonico leggi l’articolo dove spiego esattamente a cosa serve il tonico per il viso.

 

 

Articoli correlati:

9 Responses to “Tonico per la pelle: guida all’acquisto dei diversi tipi”

  1. rita 12 novembre 2012 at 18:39 #

    Cia Maria Carmela,io ho la pelle grassa a tendenza acneica però siccome sono sotto cura i brufoletti sono scomparsi anche se sono rimasti dei radi punti neri.L’unico problema è che attorno al naso e alla bocca la mia pelle si secca e si screpola molto e sulle guance mento e fronte sn sempre un pò rossa.
    tutto questo per chiderti se il tonico giusto per me è quello per pelli grasse oppure un altro.
    Scusami per questa lunga domanda ma era essenziale :)
    grazie mille in anticipo

  2. Daniela 26 agosto 2013 at 13:58 #

    Ciao, ho la pelle del viso credo mista mai avuto btufoli, non è eccessivamente secca…ho le lentiggini e quello che notato che vicino al labbro si vedono i capillari…ho forse un viso più sensibile. ..vorrei provare un latte detergente struccante e un tonico buono più naturale possibile…mi consigli qualcosa?
    Grazie

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 17 settembre 2013 at 15:06 #

      Se vuoi essere sicura di scegliere qualcosa di veramente naturale ti consiglio di affidarti a Fitocose (on-line) o di recarti presso un negozio/supermercato biologico :)

  3. Giusy 19 febbraio 2014 at 13:53 #

    Ciao , io ho pelle grassa e visto che non sono esperta in materia non vorrei sbagliare ad acquistare il tonico.. Quindi per favore potresti consigliarmi il prodotto giusto? .. Grazie mille :)

  4. tina 22 febbraio 2014 at 21:01 #

    ciao scusa volevo chiederti se mi puoi consigliare un tonico preciso da comprare per la pelle grasse e con tanti punti neri.

Leave a Reply