Trucco occhi silver: quale codina scegli?
Scopri l'Ebook

Trucco occhi silver: quale codina scegli?

8 set

I colori di questo Trucco occhi silver mi piacciono tantissimo e trovo che l’argento ed il verde acqua stiano molto bene insieme! Ma oggi, più che sui colori, voglio concentrarmi sullo stile del trucco: come puoi vedere qui sotto, ho realizzato questo Trucco occhi silver con due codine in due stili differenti.

make up silver

Nel primo caso la codina è leggermente più pronunciata e rivolta verso l’alto: questo stile lo consiglio a chi è abituata a portare un make up più appariscente e deciso. Inoltre credo sia molto d’aiuto nel caso in cui l’occhio sia un po’ “all’ingiù”, poiché la codina finale che punta verso l’alto tende a smorzare questo piccolo difetto. Al contrario, la seconda codina è decisamente più sobria e di ispirazione classica: la punta non è rivolta verso l’alto, bensì è diretta verso le tempie. Questo piccolo dettaglio tende ad “allungare l’occhio, senza peraltro appesantirlo, dato che lo spessore della codina è sottile. Qualsiasi delle due versioni tu decida di indossare, ecco come riprodurre l’intero trucco!

 

Cosa ti serve

Per poter realizzare questo Trucco occhi silver ti serviranno: un ombretto arancione, un ombretto argentato, un ombretto nero, una matita verde acqua, un eyeliner nero pennelli e mascara. Procediamo subito!

Inizia sfumando l’ombretto arancione (Magma di Neve Cosmetics) lungo la piega dell’occhio. Per ottenere questo risultato applica l’ombretto prima con un pennello a penna lungo tutta la piega dell’occhio e po sfuma con un pennello da sfumatura, più largo e morbido.

ombretto arancione

Applica sulla palpebra mobile un ombretto argentato dall’effetto metallizzato (Peluche di Neve Cosmetics). Se vuoi che il colore sia brillante, utilizza l’ombretto da bagnato e picchietta il colore sulla palpebra mobile utilizzando un pennello piatto.

ombretto argento

Lo stesso ombretto e lo stesso metodo appena utilizzalo per la palpebra mobile, va utilizzato per la palpebra inferiore: in questo modo si crea una cornice luminosa sull’occhio.

ombretto grigio palpebra inferiore

A questo punto, per aggiungere un po’ di profondità, sfuma l’ombretto nero (Black Sheep di Neve Cosmetics) solo sull’angolo esterno dell’occhio. Per non ampliare troppo la sfumatura ed essere più precisa, puoi utilizzare lo stesso metodo descritto in precedenza: quindi applica il colore prima con un pennello a penna e poi sfuma (io consiglio di sfumare delicatamente con lo stesso pennello a penna, dato che uno da sfumatura potrebbe essere troppo grande per questa zona).

ombretto nero angolo esterno

Quindi, non resta che applicare l’eyeliner lungo il bordo superiore dell’occhio, la matita occhi verde acqua (Bosco/Teal di Neve Cosmetics) sulla rima interna inferiore ed il mascara (Occhioni di Neve Cosmetics), sopra e sotto. In realtà non ho utilizzato un vero e proprio eyeliner in gel, che se hai puoi benissimo utilizzare, ma un pennellino piatto e angolato inumidito con il quale ho prelevato un po’ di ombretto nero (Black Sheep di Neve Cosmetics)!

make up silver

Che te ne pare di questo trucco occhi silver? A te la scelta dello stile: quale codina ti piace di più indossare?

 

 

Articoli correlati:

4 Responses to “Trucco occhi silver: quale codina scegli?”

  1. Rose 8 settembre 2015 at 19:39 #

    ciao Carmela,sempre interessanti i tuoi articoli,volevo chiederti se per caso questo trucco sarebbe portabile per il giorno con qualche modifica, ad es utilizzando un ombretto grigio chiaro opaco e un ombretto neutro al posto dell’arancione?

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 9 settembre 2015 at 14:50 #

      Assolutamente si, le modifiche che hai apportato mi piacciono e lo rendono perfetto per il giorno :)

  2. Rossella 15 settembre 2015 at 17:56 #

    Ciao! Volevo sapere cos’hai usato per inumidire il pennello che hai usato per l’eyeliner, o va bene anche della semplice acqua?

    • Maria Carmela
      Maria Carmela 15 settembre 2015 at 19:30 #

      Ciao! Ho utilizzato Nebbia Fissante di Neve, ma in mancanza va bene anche l’acqua! :)

Leave a Reply