Trucco occhi stanchi: piccole astuzie per uno sguardo fresco
Scopri l'Ebook

Trucco occhi stanchi: piccole astuzie per uno sguardo fresco

31 gen

Avevo già parlato in parte del trucco per occhi stanchi nell’articolo che riguardava la scelta dell’ombretto sugli occhi nei casi in cui fosse necessario nascondere uno sguardo un po’ problematico (gonfiori, rossori e stanchezza). Oggi volevo nuovamente parlarne per trattare l’argomento in modo più specifico, dato che in molte mi chiedono come fare per rimediare velocemente quando si trovano nella situazione di dover mascherare uno sguardo stanco.

il make up per gli occhi stanchi

 

Detersione ed idratazione

Uno sguardo non fresco può dipendere da diversi fattori: quelli ai quali si pensa più spesso sono sicuramente la mancanza delle giuste ore di sonno, il fatto di bere poco o di trovarsi in una situazione di continuo stress. Naturalmente, se presenti, tutte queste cattive abitudini vanno corrette, ma c’è di più. Il problema degli occhi stanchi potrebbe anche avere una cause ben più banali, come una scorretta detersione o idratazione.

♦  Detersione: è fondamentale assicurarsi di aver rimosso completamente tutto il trucco dagli occhi, dato che i residui che rimangono sulle ciglia o sul contorno occhi non fanno altro che sottoporre l’occhio ad un continuo stress (un po’ come se fossi perennemente truccata). Un modo semplice per evitare questo è utilizzare struccanti oleosi, che rimuovono più in fretta anche il trucco più ostinato. Anche qui, però, c’è da fare attenzione: non è necessario utilizzare tanto prodotto, rischiando di causare inutili fastidi ed irritazioni se dovesse accidentalmente finire dentro l’occhio. Molto meglio bagnare con un po’ di struccante il dischetto di cotone, lasciarlo agire un minuto sopra l’occhio e poi tirare via il trucco che si è così sciolto senza problemi.

♦  Idratazione: anche quando idrati la pelle devi stare attenta, soprattutto se la zona interessata è quella delicata del contorno occhi. Per evitare di ritrovarsi con uno sguardo stanco ed appesantito, ricorda sempre di non abbondare con la crema contorno occhi, soprattutto la sera. Inoltre, quando la applichi prima di andare a dormire, tieniti lontana dalle palpebre: di notte, infatti, dato che le palpebre non si muovono come di giorno, la crema tende a risiedere in questa zona, causando gonfiori il mattino successivo.

 

Correttore e fondotinta

Passiamo quindi alla prima fase del trucco per occhi stanchi, che riguarda l’applicazione di correttore e fondotinta. Al contrario di quello che si pensa, l’occhio stanco non deve necessariamente presentare inestetismi quali occhiaie, borse o gonfiori e quindi spesso è facile poter risolvere il problema con il trucco giusto.

♦  Correttore: se non hai particolari problemi ti basterà utilizzare un semplice correttore, da applicare sia sotto che sopra l’occhio, in modo da nascondere eventuali capillari, che in queste situazioni tendono a farsi più evidenti. Per coprire invece inestetismi, come ad esempio occhiaie evidenti, utilizza preferibilmente correttori colorati.

♦  Fondotinta: per un trucco per gli occhi stanchi lo sguardo è di sicuro la parte da curare maggiormente, ma non dimenticarti della base viso! Anche questa ricopre un ruolo importantissimo: ad esempio potrebbe aiutarti molto utilizzare un fondotinta illuminante per dare più vitalità anche alla pelle e di conseguenza a tutto il viso.

 

Matita, ombretto e mascara

Adottare i giusti colori, effetti e texture è fondamentale per completare un buon trucco per occhi stanchi. Fondamentale, quindi, è saper adoperare correttamente matita, ombretto e mascara, in modo da cercare di migliorare la situazione e non peggiorarla.

♦  Matita: attenta a non utilizzare matite troppo morbide, perché sono quelle che più facilmente sbavano e rovinano tutto il make up, facendoti assumere un’aria trasandata. Meglio quelle waterproof o a lunga durata. Preferisci inoltre utilizzare la matita marrone al posto della classica nera, soprattutto se stai realizzando un trucco da giorno: ti permette di creare un bel make up ma senza indurire troppo i lineamenti. Cerca di dare una forma allungata e all’insù all’occhio, disegnando una riga sull’occhio che termini con una codina laterale verso l’alto. Per finire, utilizza una matita color carne dentro l’occhio che alleggerisce subito lo sguardo.

♦  Ombretto: evita assolutamente ombretti dall’effetto opaco. In questi casi molto meglio utilizzare colori perlati che ravvivano lo sguardo, meglio se in crema.

♦  Mascara: anche il ruolo del mascara non è assolutamente da sottovalutare. Curva le ciglia con l’apposito piega ciglia e poi applica un mascara incurvante: in questo modo apri lo sguardo e gli occhi appariranno automaticamente meno stanchi.

 

 

Qualche consiglio in più sul trucco per gli occhi stanchi:

  • Nei momenti di maggiore stanchezza puoi ricorrere ad un contorno occhi con “effetto lifting”: hanno questo effetto quelli che contengono ad esempio acido ialuronico o gel d’aloe.
  • Se non hai particolari problemi di occhiaie troppo scure, ti consiglio di provare con un correttore illuminante: copre ed allo stesso tempo illumina la zona attorno agli occhi donando freschezza allo sguardo!

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply