Trucco per occhi vicini: valorizza lo sguardo con il make up
Scopri l'Ebook

Trucco per occhi vicini: valorizza lo sguardo con il make up

23 gen

Abbiamo già visto come truccare gli occhi distanti in maniera approfondita. Adesso vediamo qualche stratagemma sul trucco per gli occhi vicini.

 

Gli occhi vicini, come quelli distanti, non devono essere vissuti come un difetto, ma anzi, come un tratto distintivo della persona. Rendono lo sguardo intenso e il viso più interessante. In genere, questa particolare posizione degli occhi è dovuta ad una struttura del naso superiore stretta, e sopracciglia particolarmente ravvicinate.

Quello che devi cercare di fare, quindi, è di realizzare un trucco per occhi vicini ingrandendo la parte che sta tra i due occhi, in modo da farla apparire più grande e far sembrare gli occhi vicini più distanti.

La bella attrice Jennifer Aniston ha saputo dare risalto al suo sguardo, allegro e dolce.

make up per occhi vicini

 

Qui la vediamo con un trucco per occhi vicini molto semplice, che tende a lasciare molto luminosa la zona dell’angolo interno dell’occhio, mentre accentua quella esterna, anche con l’aiuto di ciglia finte.

 

Ma possiamo benissimo realizzare da sole un trucco per occhi vicini, che dia forza allo sguardo, mascherando al tempo stesso l’eccessiva vicinanza tra i due occhi. Ecco come:

Schiarire la zona che si trova tra l’angolo interno dell’occhio e il naso: arriva fino alla base delle sopracciglia. In questo modo crei una zona più chiara che mette in risalto questa parte, che risulta così più larga e fa apparire gli occhi più distanti tra loro.

 

Mettere la matita occhi nera: fallo partendo da metà occhio, sia sopra che sotto, andando verso l’esterno. Non è necessario essere molto precise perché poi devi sfumare il tratto con l’aiuto di un pennello, tirando il colore, fino a congiungere i due tratti. Se vuoi, puoi anche bagnare il pennello nell’ombretto di un colore scuro, per creare un bell’effetto sfumato particolare. Stai particolarmente attenta alla riga che tracci sulla palpebra inferiore: più gli occhi sono vicini, più la riga deve ridursi e partire non dal centro, ma leggermente dopo.

 

Sottolineare l’angolo esterno dell’occhio: serve a dare l’illusione di un occhio più allungato. Ti serve uno sfumino, o un pennello piatto, per applicare un ombretto scuro del colore che preferisci (marrone, blu, testa di moro, nero). Fai attenzione che sia opaco e non troppo madreperlato, perché questa zona deve essere piuttosto marcata, senza luccichii. Applicalo sia sopra, che sotto.

 

Controllare il disegno delle sopracciglia: se la parte finale delle tue sopracciglia è abbastanza corta, devi procurarti una matita per sopracciglia ed estendere il disegno verso l’esterno. La forma delle sopracciglia, infatti, gioca un ruolo fondamentale nella riuscita di questa correzione. Assicurati che la matita abbia una mina appuntita e passala a piccoli tocchi come a dover disegnare i peletti mancanti sulla pelle. se ritieni opportuno, sfuma i tratti con un pennellino. Sistemale anche all’attaccatura: con la pinzetta rifiniscile in modo da distanziarle e dare così maggiore spazio agli occhi vicini.

 

 

Qualche consiglio in più sul “Trucco per occhi vicini”:

  •   Per dare meno risalto all’eccessiva vicinanza tra gli occhi, serviti di un fondotinta più chiaro, che applicherai ai lati dell’attaccatura del naso, e di una cipria illuminante stesa tra le sopracciglia.
  •   Evita di utilizzare l’eyeliner, che tende ad evidenziare troppo il taglio dell’occhio e a dare risalto alla “profondità” degli occhi vicini.
  •   Cura le ciglia: se sono troppo dritte, curvale con il piegaciglia, per dare maggiore respiro allo sguardo. Per quanto riguarda invece il mascara, stendilo su tutte le ciglia, insistendo stavolta su quelle esterne, per creare un naturale effetto allungante.

 

 

Articoli correlati:

No comments yet

Leave a Reply