Home Cosmesi & Bio 3 Ricette con l’aceto per pelle e capelli splendidi!

3 Ricette con l’aceto per pelle e capelli splendidi!

Le ricette di bellezza che hanno come ingredienti gli stessi che utilizziamo ogni giorno per cucinare sono sempre molto graditi: primo perché sono economici e poi perché è facile ritrovarseli in casa ed iniziare a provare la ricetta subito dopo averla letta senza aspettare di dover comprare nulla!

Uno degli ingredienti più gettonati (forse insieme all’olio d’oliva) è di certo l’aceto! L’aceto (di mele, di vino bianco o vino rosso) possiede delle proprietà che sembrano giovare molto sia alla pelle che ai capelli, in quanto ne ripristina il pH acido. Oggi ti presento 3 ricette fai da te, partendo da quella semplicissima per arrivare a quella leggermente più complessa, in modo da permettere a tutte (esperte di ricette di bellezza fai da te) di scegliere quella che più fa al caso proprio.

Aceto e acqua

Come promesso partiamo dalla ricetta più semplice, nella quale gli unici due ingredienti sono l’aceto e l’acqua. Forse avrai sentito parlare delle proprietà lucidanti dell’aceto per i capelli: infatti, unire all’acqua dell’ultimo risciacquo un po’ di aceto dona proprio questo effetto ai tuoi capelli! Il problema però nasce su come effettuare questo risciacquo: c’è chi versa la quantità di aceto direttamente sui capelli (anche se non si distribuisce mai in modo uniforme) e poi passa sopra l’acqua per eliminare un po’ l’odore di aceto. Così facendo però, il rischio è quello di eliminare anche l’effetto lucido. Allora ti propongo un metodo alternativo. Riempi il lavandino a metà con acqua fredda e butta dentro mezzo bicchiere di aceto: a questo punto immergi tutti i capelli (se riesci anche il cuoio capelluto) e attendi appena un minuto. Quindi strizza i capelli senza più risciacquare. In questo modo i capelli rimangono lucidi, l’aceto si distribuisce in modo uniforme e la puzza di aceto non si sente per nulla!

Aceto e cipolla

Stavolta la ricetta non riguarda i capelli ma piuttosto un problema di pelle che moltissime ragazze lamentano, ovvero brufoli e acne. Anche in questo caso gli ingredienti sono piuttosto comuni ed è possibile preparare la ricetta subito, però c’è da attendere un po’ prima di utilizzarla. Gli ingredienti sono due: 2 cipolle e aceto quanto basta. Si tagliano le 2 cipolle (quelle tonde) in pezzi (più o meno come se dovessi fare un’insalata), si mettono all’interno di un barattolo e si ricoprono con aceto. Attendi 20 giorni e poi filtra tutto. Il composto così ottenuto puoi passarlo sui brufoli con un bastoncino di cotone. Mi raccomando, utilizzalo solo sopra il brufolo, perché ha un’azione molto forte, tanto da seccare il brufolo entro poche ore e sulla pelle normale avrebbe un effetto controproducente. Puoi conservare il composto anche per un anno.

Aceto e lavanda 

Questa preparazione richiede alcuni ingredienti più particolari, tra i quali i fiori di lavanda secchi e l’olio essenziale di lavanda (che tuttavia è molto comune). In questo caso però, si possono avere benefici sia sulla pelle che sui capelli. Per iniziare metti a macerare 50 gr di fiori di lavanda (li trovi in erboristeria) in 500 ml di aceto. Trascorsi 20 giorni aggiungi 30 gocce di olio essenziale di lavanda e attendi per altre 24 ore. A questo punto puoi filtrare e aggiungere al liquido che hai ottenuto una quantità pari di acqua distillata. Sul viso ha un effetto tonificante, aiuta in caso di pelle grassa e soprattutto in caso di pelle impura, perché disinfetta, cicatrizza e promuove il rinnovamento cellulare. Gli stessi effetti si hanno sulla cute, mentre sui capelli è un eccellente lucidante.

Per queste ricette puoi utilizzare in modo indifferente aceto di mele, di vino bianco o vino rosso: il mio preferito, però, rimane sempre quello di mele! Inoltre, ringrazio per alcune di queste ricette “Il Calderone Alchemico”.

10 Commenti

  1. Ciao Maria Carmela, non visualizzo questo articolo, solo la foto e il titolo…Sarei curiosa di leggere queste tre ricettine… 🙂
    Gio’

  2. Scusate ragazze, per fortuna tutto risolto! Era solo un problema tecnico che per fortuna sono riuscita a risolvere ^_^ Grazie mille per la segnalazione e buona lettura! 😀

  3. Ciao, grazie per il consiglio. Vorrrei sapere quante volte posso usare in una settimana l’aceto e l’acqua per i capelli e l’aceto e la lavanda per il viso? grazie Domi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui